Cerchiara di Calabria-27/11/2012:LE PROMESSE NON RIMANGANO VANE. CHIEDIAMO CON FORZA L’INIZIO DEI LAVORI DELLA STRADA SAN LORENZO BELLIZZI-TERRANOVA DEL POLLINO

Comune di Cerchiara di Calabria

GRUPPO CONSILIARE “LIBERAMENTE”

 

COMUNICATO STAMPA

 

LE PROMESSE NON RIMANGANO VANE. CHIEDIAMO CON FORZA L’INIZIO DEI LAVORI DELLA STRADA SAN LORENZO BELLIZZI-TERRANOVA DEL POLLINO

Concluso il tratto lucano, ora manca quello calabrese..

 

Esprimiamo viva preoccupazione per l’immobilismo della Provincia di Cosenza in merito al progetto della Strada Provinciale che collega San Lorenzo Bellizzi, e quindi tutto l’Alto Jonio Cosentino, a Terranova del Pollino, cuore nevralgico del Parco Nazionale del Pollino. E’ di qualche giorno fa la notizia della conclusione dei lavori da parte della Provincia di Potenza del tratto lucano di competenza. Ora quindi manca solo il tratto calabrese. Sono anni che la provincia di Cosenza ha promesso, spesso acclamato, più volte l’inizio dei lavori, ma ad oggi nulla è ancora stato fatto, tutto si è arenato nelle buie pastoie della burocrazia cosentina.

Il collegamento tra San Lorenzo e Terranova del Pollino fu inserito già nel 2007 tra le opere strategiche dalla Provincia di Cosenza e, quindi, nel ricco Piano Triennale Provinciale delle Infrastrutture. Chiediamo quindi al Presidente Oliverio e a tutta la Giunta, dal vicepresidente Bevacqua agli assessori Riccetti, Caligiuri, Graziano e Lecce, di dare seguito, con coerenza, alle promesse fatte e dimostrare con la realizzazione di un’opera così importante che si hanno davvero a cuore le sorti di aree oggi disagiate e periferiche ma che con questo collegamento potranno certamente guardare al futuro turistico e sociale con occhi piena di speranza.

Ci auguriamo che le istituzioni locali, dai comuni più interessati, San Lorenzo Bellizzi (il cui sindaco ha da tempo, anche pubblicamente, denunciato i continui ritardi dell’opera), Cerchiara e Francavilla Marittima, alla Comunità Montana, possano trovare su questo una salda unione di intenti e le motivazioni per pretendere l’inizio e la conclusione dei lavori di un’opera così strategica per lo sviluppo economico e turistico dell’intero comprensorio.

Si è, infatti, sempre parlato di Francavilla, Cerchiara e San Lorenzo quale Porta Orientale del Parco del Pollino, ma nessuno ha mai saputo dov’erano finite le “chiavi”. Ora è il tempo che queste “chiavi” vengano finalmente, e al più presto, da Cosenza consegnate ai loro bistrattati abitanti!

                                                                                                                                                            IL CAPOGRUPPO CONSILARE

GIUSEPPE RUSCELLI

321total visits,1visits today