Trebisacce-19/12/2012: I giovani del Rotary presentano il loro albero di Natale

Buona la partecipazione popolare e di quartiere al concorso “Natale nei quartieri, presepi e alberi”, indetto dall’amministrazione comunale. Molti gli eventi in piazza Lutri, ormai diventata luogo assai frequentato da giovani e meno giovani. Disposta  da parte dei giovani del Rotary una vera e propria opera d’arte( non sarebbe il caso di lasciarcela per sempre?) raffigurante un albero con più pezzi di legno multistrato per rami diversamente ritagliati, arricchito di foto preziose, d’epoca e recenti, per illustrare Trebisacce di ieri e di oggi: tanta gente è stata vista a curiosare e commentare con immenso stupore immagini indelebili nella memoria di ogni trebisaccese. Nella stessa piazza il 22 e 23 dicembre i giovani del Rotary hanno pensato di allestire uno stand finalizzato alla raccolta di fondi, destinati alla beneficenza per i bambini delle suore del Sacro Cuore di Gesù. L’iniziativa ha riscosso un grande successo grazie alla notevole partecipazione di chi in quei giorni ha frequentato via Lutri e l’omonima piazza, dimostrando sensibilità nei confronti di chi  ha più bisogno e abbandonando per un momento la classica routine consumistica tipica del periodo natalizio.  A tal proposito, considerato l’importante traguardo raggiunto, gli stessi giovani rotariani intendono esprimere i più sentiti ringraziamenti  al Presidente del Rotary Leonardo Micelli per aver creduto in questo progetto con l’energia e la passione che lo contraddistinguono da sempre, motivando l’intero gruppo affinchè si potessero raggiungere gli obiettivi prefissati. Inoltre essi intendono ringraziare il Maestro e “Past President” Mario Brigante per aver contribuito con il suo estro e la sua creatività alla realizzazione dell’albero di cui prima si sono descritte le caratteristiche principali. Il ringraziamento maggiore, però, è rivolto a tutti coloro i quali, senza differenza di età, hanno contribuito con “un piccolo gesto a regalare un grande sorriso”. Non resta che augurare a tutti i lettori un felice anno nuovo, che possa essere davvero ricco di iniziative lodevoli come quella descritta in questo articolo.

 

212total visits,2visits today