Villapiana-22/12/2012: Presentata “La Piazza” di Gianni Mazzei.

Villapiana. Presentata “La Piazza” di Gianni Mazzei.

Terzo appuntamento con “Un libro sotto l’albero”, l’iniziativa culturale natalizia curata dall’amministrazione comunale in collaborazione con l’associazione “La meglio gioventù”. A presiedere e moderare il dibattito sul libro di Mazzei davanti a un pubblico numeroso e composto in gran da giovani studenti, l’assessore alla Cultura Felicia Favale che ha portato anche il saluto del sindaco Rizzuto. Come ormai consuetudine i giovani studenti (Antonio Vitale e Carmela De Paola “La meglio gioventù” e Feliciana Chiaradia e Corrado Nicolaj del”Galilei”) hanno tratto spunto da alcuni passaggi dal libro “La Piazza” per porre delle domande all’autore Mazzei che è docente di storia e filosofia al liceo scientifico “G. Galilei” di Trebisacce. Sono inoltre intervenuti la docente Titti Cardamone e il preside del “Galilei” Tullio Masnera. L’autore Mazzei parla della piazza principale di Villapiana (piazza Dante) raccontando la vita che vi è trascorsa dagli anni  cinquanta ad oggi, con i confronti, gli scontri, i dialoghi e le incomprensioni, i giudizi e i pregiudizi,  e raccontandosi, confidando la propria vita vissuta con i concittadini più cari. Tra gli altri Mazzei dedica largo spazio nel suo racconto al compianto Peppino Pugliese, il calzolaio filosofo che incarnava, con la sua pungente ironia, l’animo popolare, “il Socrate villapianese” lo ha definito Mazzei. Quella piazza che forse sino a qualche tempo fa rappresentava il luogo vitale dove le persone si incontravano, comunicavano le loro ansie e le loro gioie, e che ora con l’era di internet appare sempre più vuota perché le persone preferiscono la “piazza virtuale” dei social network e non più quella reale.

p.b.

333total visits,1visits today