Roseto Capo Spulico-09/01/2013: Al via il progetto per la nascita di una nuova stazione radio.

Roseto Capo Spulico:09/01/2013

La nascita di una nuova stazione radio è la sintesi progettuale scaturita dopo diversi incontri tra associazioni e istituzioni. Al via la progettazione condivisa, con scadenza progettuale il prossimo febbraio, che coinvolge un gruppo di associazioni sul tema “Giovani per il sociale” il cui incontro operativo conclusivo si è tenuto nei giorni scorsi presso la sede della Fondazione “Farina”. Il Presidente della fondazione, Antonio Farina, ha dato inizio ai lavori introducendo l’argomento e ha sottolineato che è disposto ad accollarsi come soggetto capofila l’intero ammontare del 10% del cofinanziamento pari a € 22.000,00, ma che, la stessa Fondazione, è aperta a eventuali contributi di altre Associazioni che intenderanno impegnarsi sulla proposta progettuale. Arvia Vincenzo, presidente dell’APS “Vacanzieri insieme per l’Italia e…”ha comunicato ai presenti che Rinaldo Chidichimo ,presidente dell’Associazione per la tutela la promozione e lo sviluppo dell’Arco Jonico cosentino, condivide l’idea progettuale relativa all’avvio di una radio locale. Ad esprimere una chiara condivisione dell’idea progettuale anche la dirigente scolastica del Filangieri Domenica Franca Staffa, tramite un docente suo portavoce. Arvia ha ricordato a tutti i presenti che è importante partecipare il prossimo 12 gennaio all’incontro formativo organizzato dal CSV sulla progettazione partecipata a Cosenza. In rappresentanza dell’amministrazione comunale di Roseto, l’assessore Lucia Musumeci ha comunicato l’adesione al progetto. Valenzano Guido, membro della Fondazione “Farina”ha introdotto brevemente le finalità dell’avviso sulla progettazione “Giovani per il Sociale”e ha proposto mediante la proiezione di alcune slide la sintesi dell’ipotesi progettuale che dovrebbe essere la realizzazione di una nuova radio e relativo canale web tv, mediante una comunicazione orizzontale, quindi, un canale radiofonico per i giovani e il sociale del comprensorio. Il progetto prevede un palinsesto giovane per parlare ai giovani e pertanto ha proposto alle Associazioni e a  coloro che vorranno aderire la compilazione di un formulario, da far pervenire alla Fondazione a mezzo e.mail con la sottoscrizione del presidente dell’Associazione richiedente. Al momento, ha riferito, esistono altre due iniziative in provincia, una finanziata da Fondazione per il Sud a Cosenza e un’altra ad Oriolo per un finanziamento ottenuto dall’IPSIA “E. Aletti” di Trebisacce. Al dibattito sono ancora intervenuti il giornalista Paride De Paola di Villapiana, Laschera Vincenzo di Amendolara (associazione Anas Alto Jonio), l’artista Epeo, presidente dell’associazione “La Dama di Broglio”.

Franco Lofrano

203total visits,1visits today