Corigliano Calabro-25/01/2013: Al via il progetto:“Ambiente sicuro infanzia”

COMUNICATO STAMPA

La sicurezza si studia sin da piccoli!

Al via sullo Ionio cosentino il progetto “Ambiente Sicuro Infanzia”

Lo promuove l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco

 

Si chiama “Ambiente sicuro infanzia” il progetto promosso dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco per avvicinare i bambini che frequentano la scuola dell’infanzia alla realtà della Protezione Civile, per educarli ad un comportamento corretto in caso di rischi naturali e per informarli su come vivere in sicurezza l’ambiente domestico e scolastico. L’obiettivo è anche quello di formare ed educare i giovanissimi a comportamenti che siano improntati alla solidarietà, alla collaborazione e all’autocontrollo.

 

Il progetto, che rientra nel programma didattico realizzato dal Ministero dell’Interno in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione e con il Dipartimento della Protezione Civile, prenderà il via venerdì 25 gennaio dalla Scuola Materna di Via Cardame, a Corigliano Calabro, per continuare, durante tutto l’anno scolastico, in altri 12 plessi dello Ionio cosentino.

 

I volontari forniranno agli studenti anche del materiale didattico. Al progetto hanno aderito, per il momento, a Corigliano, gli Istituti comprensivi Leonetti di Schiavonea, Erodoto di Thurii, Vincenzo Tieri, Guido Costabile e Don Bosco di Cantinella; a Rossano gli Istituti comprensivi Rossano I, Rossano II, Rossano III e Rossano IV. Saranno coinvolti, inoltre gli Istituti comprensivi di Mandatoriccio, Pietrapaola e Calopezzati.

 

23 gennaio 2013

 

 

Per informazioni si può contattare il Vicepresidente dell’Associazione Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale – Cosenza, Vincenzo Malvasi  al numero di telefono 338.2741858.

242total visits,1visits today