Cassano All’Ionio-06/2013:Il giornalista Cosimo Bruno, calabrese, consigliere nazionale dell’Ordine, è stato eletto Presidente della Commissione Ricorsi del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

Cosimo Bruno

Cosimo Bruno

 

 

Il giornalista Cosimo Bruno, calabrese, consigliere nazionale dell’Ordine, è stato eletto Presidente della Commissione Ricorsi  del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

I  consiglieri nazionali dell’Ordine, nel corso della riunione del 6 febbraio scorso, chiamati a votare per  sette componenti la Commissione Ricorsi  avevano  tributato il maggior numero di consensi a Bruno che aveva ottenuto 67 voti su 103 votanti. Assieme a Bruno erano risultati eletti Guido D’Ubaldo (Lazio) con 57 voti, Antonio Borra (Piemonte) con 50 voti, Vittorio Esposito ( Lazio)  e Santo Gallo (Sicilia) con 47 voti, Giuseppe Spatola ( Lombardia) con 46 voti e Alessandro Mantovani con 44 voti.

I sette componenti la Commissione, nel corso della successiva  riunione di insediamento, hanno eletto Cosimo Bruno alla presidenza, Guido D’Ubaldo alla vice presidenza e Giuseppe Spatola alla segreteria.

Cosimo Bruno, 69 anni, giornalista pubblicista è iscritto all’Albo regionale dei giornalisti della Calabria dal 22 gennaio 1975. E’ stato corrispondente dei quotidiani regionali “Il Giornale di Calabria “ e “Oggi Sud” e collaboratore ANSA. Attualmente collabora con riviste e periodici regionali e si occupa di cronaca,cultura e costume.

Dal 1995 è consigliere dell’ Ordine Nazionale dei Giornalisti in rappresentanza dell’Ordine della Calabria. E’ stato segretario della Commissione culturale e ha collaborato alla realizzazione dell’opuscolo “Dalle notizie all’articolo”,breve guida per la prova scritta di italiano,sotto forma di articolo di giornale, per l’esame di maturità.

Successivamente è stato anche componente del Gruppo di lavoro “Il Giornale nella scuola”. Dal 2004, sempre da consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti, è stato incaricato di presiedere il Gruppo di lavoro “Informazione e minori”, incarico che gli è stato riconfermato fino all’attuale triennio 2010-2013.

Questo gruppo di lavoro, tra l’altro, ha aggiornato la Carta di Treviso, documento deontologico dei giornalisti per la protezione dei minori, documento presentato successivamente sia a Bruxelles, al Parlamento europeo, che al Palazzo di vetro delle Nazioni Unite a New York in un apposito convegno che si è tenuto il 10 dicembre 2009, nella ricorrenza del ventennale della dichiarazione dei diritti del fanciullo dell’ONU.

Cosimo Bruno in quella occasione è stato uno dei relatori del convegno.

E’ componente, altresì, dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza ed è stato anche consigliere nazionale della FNSI, Federazione nazionale della stampa.

Intensa l’attività professionale che svolge anche in Calabria.

Dal 1987,anno della costituzione, è presidente eletto del Circolo della Stampa

“Pollino-Sibaritide”, associazione di giornalisti del comprensorio, con sede ai Cantieri  Nautici ai Laghi di Sibari.

 

 

 

444total visits,1visits today