Policoro (MT)-21/02/2013:Uscire dal petrolio – Conferenza Nazionale a Policoro (Matera)

Nuova immagine1

Uscire dal petrolio – Conferenza Nazionale a Policoro (Matera) –

 

La Calabria non ha inteso partecipare alla conferenza nazionale tenutasi a Policoro (Matera) contro le trivellazioni petrolifere nel mare dello jonio.Tema dell’incontro:”Uscire dal petrolio”. Si era iscritto a parlare il presidente dell’Anci Calabria e sindaco Pd di Crotone, avvocato Peppino Vallone che ha disertato l’incontro. Da noi contattato ha dichiarato che aveva impegni istituzionale. Probabilmente, aggiungiamo noi, molto più importanti. Quasi a voler significare che il problema, tanto dibattuto nei giorni scorsi, non interessa la fascia jonica della Calabria. Purtroppo, non è così. Tra le settanta nuove trivellazioni che nell’estate scorsa hanno approvato i tecnici governativi Monti/Passera, c’è anche la fascia costiera che va da Rocca Imperiale a Crotone. “Una scelta assolutamente insensata- hanno fatto notare gli esperti presenti al convegno lucano  moderato dal giornalista Rai Ambiente, Igor Staglianò- anche perché gli studi del Ministero dello Sviluppo Economico, stimano nei nostri fondali marini la presenza di 10,3 milioni di tonnellate di petrolio di riserve certe che ai consumi attuali coprirebbero il fabbisogno nazionale per sole sette settimane. Ma non solo: anche attingendo al petrolio presente nel sottosuolo, concentrato soprattutto in Basilicata, il totale delle riserve certe nel Paese verrebbe consumato in appena 13 mesi. Il settore, insomma, è destinato a esaurirsi in pochi anni con rischi crescenti per l’ambiente e la salute ma con forti interessi economici per pochi”. Tanti i mugugni  nella sala consiliare di piazza Aldo Moro, per la mancata partecipazione  della delegazione calabrese. E’ stata data notizia, durante il convegno, che la giunta regionale della Basilicata, proprio il giorno prima della conferenza di Policoro, vale a dire il 14 febbraio, ha espresso parere contrario alle istanze presentate dalle società petrolifere interessate alla estrazione di idrocarburi nella fascia di mare interessante, ovviamente, la Basilicata. Che cosa abbiano deciso i nostri politici calabresi non è dato sapere. Certo, con la campagna elettorale in corso, gli interessi son ben altri.

18 febbraio 2013.                                              Alessandro Alfano

202total visits,1visits today