Trebisacce-11/03/2013: Un 15enne cade rovinosamente dallo scooter.

Foto3950

Trebisacce:11/03/2013

Un quindicenne, M. R., studente del primo anno del locale liceo scientifico, protagonista di una pericolosa caduta dallo scooter. Intorno alle ore 12,50 circa, di lunedì 11 marzo, il giovanissimo scooterista, si trovava sul lungomare –lato sud-proprio alla fine del marciapiede e a circa 300 metri del Lido Macumba a farsi un giro innocente con uno ‘Scarabeo’ avuto in prestito da un coetaneo, quando per cause ancora al vaglio degli inquirenti, il giovanissimo ha perso il controllo del cinquantino ed è caduto rovinosamente sull’asfalto. Evidenti sono ancora i segni delle due macchie di sangue che sono state coperte da sabbia dai vigili del fuoco immediatamente allertati dalla centrale di Cosenza. E ancora si notano sull’asfalto alcuni pezzi  di vetro del motorino. Così immediatamente si sono recati sul posto i carabinieri per i rilievi necessari e per studiare la dinamica dell’incidente e l’ambulanza del servizio di emergenza 118. Il medico del 118, seppure dinanzi a segni evidenti di ferita severa, ha notato che il giovane rispondeva comunque agli stimoli, e ciò rappresentava già un buon segno iniziale. E’ stato intubato e sedato. I sanitari hanno subito allertato l’elisoccorso e nel giro di 60 minuti il giovanissimo è stato trasferito presso l’ospedale civile di Cosenza. In presenza di un codice rosso non è stato possibile al 118 trasportarlo presso il PPI e perciò l’elisoccorso. A causa della ferita severa riportata alla tempia lato destro, nonostante indossasse il casco, non sono mancate ipotesi preoccupanti, ma per fortuna da Cosenza sono arrivate notizie rasserenanti. Il 15enne si trova ricoverato e sedato nel reparto di rianimazione e si notano diverse escoriazioni, ma ciò che conta è che è fuori pericolo di vita. Dopo lo spavento subito al giovane farà bene qualche giorno di riposo, ma a breve ritornerà a scuola e incontrerà i suoi amici a cui racconterà la triste disavventura che ha creato forte tensione al protagonista, ai genitori  e ai parenti tutti.

F. L.

245total visits,1visits today