Cosenza-06/02/2013:COLDIRETTI COSENZA AVVIA IL CORSO DI FORMAZIONE “DOLCE FUTURO” RIVOLTO A GIOVANI APICOLTORI

Cosenza, 6 febbraio 2013

Ufficio Stampa

COMUNICATO STAMPA

COLDIRETTI COSENZA AVVIA IL CORSO DI FORMAZIONE “DOLCE FUTURO” RIVOLTO A GIOVANI APICOLTORI

Si avvia oggi il corso di formazione per giovani apicoltori, rivolto agli allievi dell’Istituto Tecnico Agrario “G.Tommasi” di Cosenza, dal titolo “DOLCE FUTURO”.

In questo periodo di crisi si vuole dare ai giovani uno strumento imprenditoriale di facile fruibilità ed accesso che possa garantire ai nostri giovani allievi un futuro dolce come il miele, che è una grande risorsa genuina e salutare del nostro territorio ricco di essenze floreali.

Il progetto è sancito da un protocollo di intesa stipulato tra l’Istituto Tecnico Agrario “G. Tommasi” di Cosenza, la Federazione Provinciale Coldiretti di Cosenza e l’Associazione Regionale Apicoltori Calabresi (ARAC).

La scuola ha inserito l’insegnamento nelle ore di Zootecnia, del Prof. Angelo Luci, e di Agronomia, dei Prof.ri Rende e Sposato, e garantisce, inoltre, la disponibilità di fruizione delle strutture aziendali e laboratoriali, nonché di una postazione apistica acquistata per l’occorrenza che viene utilizzata per le esercitazioni e la produzione.

La Coldiretti Cosenza, attraverso la Cooperativa Agricola le Georgiche, nella figura del presidente Paolo Sessa, oltre a fornire personale per la formazione, provvederà anche alla commercializzazione del prodotto presso le Botteghe di Campagna Amica di Cosenza Via Oberdan e Rende Via Verdi, nonché all’inserimento ed avviamento dei giovani apicoltori più volenterosi, in percorsi di alternanza scuola lavoro nelle aziende apistiche del territorio.

L’ARAC, nella figura del presidente della Cooperativa Agricola con il marchio “Dulcizia, il miele della Calabria”, fornirà personale per la formazione e provvederà all’allestimento della postazione di alcuni alveari all’interno dell’azienda dell’istituto Professionale ed alle esercitazioni durante le varie fasi della produzione del miele fino all’invasettamento.

L’obiettivo dei tre partners è quello di preparare le giovani generazioni verso un’imprenditoria sana, fatta di piccoli passi, di ricerca di mercato attraverso la Filiera Agricola Italiana e di valorizzazione delle produzioni tipiche locali. Bisogna raggiungere ed educare il consumatore alla qualità ed in questo obiettivo i giovani imprenditori saranno sicuramente più efficaci.

Al termine del percorso formativo sarà rilasciato un attestato.

Oggi firmano il protocollo d’intesa il Preside, Prof. Luigi Reda, il Presidente della Coldiretti, dott. Pietro Tarasi e il Presidente della Cooperativa Agricola ARAC, Pino Orrico. I partners si prefiggono l’obiettivo di approfondire questa tematica anche attraverso convegni e conferenze aperte a tutti i cittadini produttori e consumatori, tenuti da esperti nell’aula magna dell’istituto Tecnico Agrario in via “G. Tommasi” vicino a Città 2000.

 

362total visits,1visits today