Trebisacce-14/04/2013: La Misericordia ha formato ben 45 potenziali volontari in possesso dell’attestato di addestramento al primo soccorso.

Foto4392Foto4393

Foto4384Foto4385Foto4386Foto4387Foto4388Foto4389Foto4390Foto4391

Trebisacce:14/04/2013

Pronti ben 45 potenziali volontari in possesso dell’attestato di addestramento al primo soccorso. La Misericordia opera con successo sul territorio da ben 13 anni e sono almeno 11 gli anni dedicati al settore della formazione. Domenica 14 aprile, con una cerimonia sobria ed emozionante, sono stati consegnati ben 45 attestati ai valenti corsisti che hanno frequentato con profitto il corso di base per l’addestramento al primo soccorso che è iniziato lo scorso nove novembre 2012 e si è concluso lo scorso 22 marzo 2013. Il governatore Enzo Liguori si è complimentato con i corsisti tutti che hanno seguito con entusiasmo ed interesse il lungo corso che li ha impegnati non poco. Ha ancora annunciato che l’esperienza stimolante si ripeterà a breve perché ha ricevuto numerose richieste per il corso di primo soccorso e B.L.S.D. (Basic Life Support & Defibrillation) rivolto sia a personale dipendente sia a personale esterno anche non
direttamente coinvolto nel sistema di emergenza-urgenza al fine di diffondere sul territorio la conoscenza delle manovre “salvavita” per aiutare le persone colpite da arresto cardiaco. Ha inoltre mosso l’invito a tutti gli addestrati di rimanere vicini alla Misericordia per dare una mano al territorio. Soddisfatto dei risultati e per l’attiva partecipazione il direttore sanitario della misericordia il dottore Antonio Rago che, insieme con il collega Pino De Vita, hanno seguito il gruppo di corsisti. A sentire la giovanissima e sorridente Nicoletti Noemi, studentessa del quinto anno del Filangieri, durante il momento della consegna degli attestati : ” Esperienza interessante e stimolante. Seguirò anche il corso successivo”. E così la professoressa Angela Napoli: ”Oggi siamo chiamati responsabilmente, come docenti, a puntare oltre che sulla formazione anche sulla sicurezza sul lavoro e questi corsi sono utili a tutti, nessuno escluso, perché aiutare il prossimo nel momento di bisogno gratifica di per sé. Per gli studenti, poi, vale come credito scolastico e viene fuori ancora un elemento di positività”. Soddisfatto Valentino Pace, vice governatore, che ha voluto sottolineare che i livelli raggiunti sono stati alti sui questionari e lo stesso vale per la competenza raggiunta. “Grazie alla sensibilità di queste belle persone il nostro territorio potrà contare sulla loro competenza acquisita e che contribuiranno a rendere lo stesso più sicuro, nell’interesse dell’intera collettività”, ha affermato con orgoglio Valentino Pace, impegnato nel sociale da sempre.

Franco Lofrano

300total visits,1visits today