Montegiordano-28/04/2013: Il Gal Alto Jonio avvicina i più piccoli alla natura e ai valori del mangiar sano

COMUNICATO STAMPA

MONTEGIORDANO – Il Gal Alto Jonio avvicina i più piccoli alla natura e ai valori del mangiar sano. Ed ecco che in occasione della “Sagra dei piselli e delle fave” in programma a Montegiordano, gli alunni della Scuola Primaria di Canna, Montegiordano Centro e Marina (Comprensivo di Rocca Imperiale), di Roseto Capo Spulico, Oriolo e Amendolara Centro e Marina (Comprensivo di Amendolara) sono stati ospiti, venerdì, del processo di filiera che accompagna il prodotto dai campi alle nostre tavole. I piccoli studenti sono stati dapprima accolti in un campo di fave e piselli a Montegiordano dove hanno osservato il lavoro delle donne dedite alla raccolta e ascoltato direttamente dai produttori le varie fasi della coltivazione; per poi trasferirsi presso gli stand dove si sono immersi in degustazioni con un pranzo a base di una speciale pizza a base di fave, pancetta, formaggio e piselli, preparata per l’occasione.

Il progetto promosso dal Gal “Federico II” nell’ambito della misura 421-Cooperazione Transnazionale, dal titolo “Rete itinerari gastronomici e cultura del gusto” prevede un percorso di educazione alimentare e ambientale, con partner italiani, portoghesi, greci e ciprioti.

Gli alunni vengono coinvolti nello specifico in situazioni didattiche dedite alla riscoperta delle tradizioni agricole e contadine per una valorizzazione e una conservazione delle stesse, assieme alla nota dieta mediterranea.

Al termine del progetto, che prevede anche altre uscite didattiche presso altre strutture del territorio, i partecipanti elaboreranno un fumetto cartaceo e multimediale descrittivo della loro esperienza di viaggio nella gastronomia locale di qualità.

Vincenzo La Camera

213total visits,1visits today