Cassano all’Ionio-25/05/2013:Rotary Club Sibari Magna Grecia – Cassano all’Ionio

Rotary Club Sibari Magna Grecia – Cassano all’Ionio

Distretto 2100

COMUNICATO STAMPA

Servire al di sopra di ogni interesse personale: questo è il Rotary.

Anche Cassano ha la sua opportunità con il nuovo Rotary club Sibari Magna Grecia – Cassano all’Ionio. Il nuovo Club, fortemente voluto dal Governatore distrettuale Marcello Fasano, è stato presentato alla cerimonia di consegna della Carta costitutiva, appuntamento importante e solenne per ogni rotariano, che si è tenuta al teatro comunale di Cassano. «Il Rotary International è un’associazione internazionale  – come ha sottolineato il preseidente del club, Angelo De Luca – presente in tutti i paesi del mondo e ha come scopo fondamentale quello di “incoraggiare e alimentare l’ideale del servire come base di iniziative meritorie” con lo sviluppo di relazioni personali come opportunità per servire, standard etici elevati nell’attività professionale e imprenditoriale, il riconoscimento del valore di tutte le occupazioni utili e la nobilitazione dell’occupazione di ogni rotaryano come opportunità per servire la società, l’applicazione dell’ideale del servire nella vita personale, professionale e sociale, e,  infine,  ultimo ma non meno importante la promozione della pace, della buona volontà e della comprensione internazionale attraverso un circolo mondiale di professionisti e imprenditori uniti dall’ideale del servire. Questi che sono sostanzialmente i principi su cui si fonda il Rotary International, noi, con le nostre azioni future, intendiamo applicarli anche qui nel territorio di Cassano. Un proverbio rotariano dice: si entra nel Rotary per imparare, si esce per servire».

“La nuova formazione si unirà alla rete di volontari impegnati a migliorare le condizioni di vita nelle rispettive comunità e a promuovere la buona volontà internazionale tramite progetti, borse di studio, scambi culturali e sovvenzioni per iniziative umanitarie e di sviluppo”.

Il Govenatore Fasano è stato affiancato nel lavoro di preparazione del Club dal  presidente del Rotary Club di Trebisacce Alto Jonio, Leonardo Micelli, che insieme al delegato speciale Pino Sposato e all’assistente del Governatore, Loredana Latronico hanno creato le basi per la nascita del Rotary Club Sibari Magna Grecia – Cassano all’Ionio.

Il presidente del club sponsor, Leonardo Micelli, dopo aver ringraziato le autorità rotariane e istituzionali presenti, ha sottolineato la valenza del Rotary sul territorio impegnato per trasformare la Comunità in un posto diverso e migliore. Da protocollo rotariano sono intervenuti, inoltre, il sindaco di Cassano, Gianni Papasso, grato per l’intitolazione del club alla Magna Grecia, e il consigliere regionale Gianluca Gallo che ha posto l’accento sull’occasione di crescita che ha Cassano. Sono intervenuti, inoltre, il capitano della Guardia di Finanza, Taccardi, che ha annunciato il potenziamento della Compagnia di Sibari in Gruppo. Intervenuto anche il tenente dei Carabinieri Morrone che ha portato il saluto alla Città.

Il delegato speciale, Pino Sposato, ha invitato a superare la diffidenza per “cambiare il territorio con professionisti capaci. Cassano era stata da troppo tempo dimenticata e sottovalutata. Il Rotary passava da Corigliano a Trebisacce ingnorando Cassano. Ora le cose sono cambiate”.

Infine, a conclusione della cerimonia, il governatore distrettuale, Marcello Fasano, ha incoraggiato i soci del nuovo club ad essere creatori di idee e propositori di soluzioni. Essere rotariano è una grande responsabilità, testimoniata dal fatto che all’Onu l’unico posto di osservatore privilegiato è riservato proprio al Rotary. “Rotariani si nasce” e poi si ha il compito di capire lo stato della società per servire… sorridendo.

Una cerimonia emozionante che inizia con il saluto alle bandiere e gli inni dell’Italia, dell’Europa e del Rotary. Significativo il momento nel quale il governatore investe il nuovo club, consegnando il collare del Rotary, al presidente in carica Angelo De Luca.

Cassano ha una nuova opportunità che saprà sicuramente cogliere.

 

L’ufficio Stampa

262total visits,1visits today