Trebisacce-08/06/2013: la GSC sostiene l’iniziativa pro ospedale

Primo Piano SEGUI ANCHE: calabria in bici...

Gaetano Napoli 8 giugno 22.17.07
Primo Piano
SEGUI ANCHE: calabria in bici ospedale trebisacce, gsc trebisacce ospedale, trebisacce reggio calabria bici

Repertorio

Un’iniziativa suggestiva quella proposta dalla squadra ciclistica GSC di Trebisacce per sensibilizzare l’opinione pubblica sul grave “scippo” subito dall’Alto Jonio cosentino con la chiusura dell’ospedale. Un’enorme ingiustizia che, nonostante tutti i disagi che sta comportando quotidianamente, rischia di cadere nel dimenticatoio. Ma l’iniziativa vuole coinvolgere «tutte quelle persone che hanno a cuore le sorti dei presidi ospedalieri di tutto il territorio nazionale».

Ed ecco che i soci della GSC (che non sono nuovi a lunghe uscite sulle due ruote) attraverseranno, attorno alla metà di luglio e assieme a tutti coloro quali vorranno essere della “spedizione”, la Calabria in bici. Da Trebisacce a Reggio Calabria per 360 chilometri suddivisi in tre tappe, passando da Cariati e poi Crotone percorrendo la statale Jonica. Quindi attraverseranno l’appennino calabrese per arrivare a Pizzo (VV) e percorrendo la costa tirrenica sino a Canitello (Rc), «dove aspetteremo il compaesano Gaetano Napoli, trebisaccese trapiantato al nord per lavoro, che attraverserà lo stretto di Messina a nuoto». Una protesta, doppia, forte, sentita e sopratutto popolare, senza inutili marchi politici.

«Abbiamo deciso di unirci ad altre associazioni e persone che vogliono sostenere questa iniziativa – commenta la GSC per bocca del suo presidente Carmine Torsitano -. Attraversando i vari comuni calabresi ci piacerebbe coinvolgere tutte le persone che vivono il disagio della mancanza di Sanità pubblica. Crediamo che una civiltà senza sanità pubblica non possa essere ritenuta tale

158total visits,2visits today