Rossano-16/06/2013: Poesia e Luce nelle opere di Rossella Tridico

burgo1burgo2

Poesia e Luce

Quando abbiamo avuto modo di leggere, per la prima volta, le poesie di Rossella Tridico, giovane di Cariati, ma residente a Rossano, studentessa in Scienze dell’Educazione all’Università della Calabria, ci siamo resi conto immediatamente che le emozioni che trasparivano dai suoi versi appartenevano ad un retaggio emozionale fuori dal comune.

Ragazza splendida, con la passione per la Moda, che l’ha portata a partecipare a vari Concorsi di bellezza (ricordiamo che è giunta fino alla Prefinali di Miss Italia), oltre a sfilate e shooting fotografici, riscuotendo sempre notevoli soddisfazioni, ha scoperto casualmente questa capacità di mettere su carta le sue emozioni e da allora non ha mai smesso, tanto che nell’aprile del 2013 ha pubblicato un meraviglioso libro dal titolo “L’essenza di un sogno” – Casa Editrice BookSprint Edizioni di Salerno, ricevendo il plauso da parte di quanti hanno avuto il piacere di leggerlo e di apprezzarne il contenuto.

Rossella Tridico è innamorata della luce. Le sue “sensazioni” sono tutte conto le tenebre dell’anima. C’è desiderio di luce per illuminare la mente e il cuore.

La realtà prosaica che è diversa dai sogni non intristisce la poetessa, ma accresce i suoi sogni di purezza e di luce.

Ha nostalgia di vivere con la sete della bontà, ha nostalgia di mondi migliori.

Una poesia la sua che è fonte di anelanti speranze ad altezze spirituali, sogno e canto, aspirazione verso l’alto, attesa d’immensità mai vedute.

Tra l’assordante fracasso del mondo moderno il battere del cuore, la voce dell’anima, essenza umana e divina, non mendace, non illusoria.

Rossella non può non avere una visione di vita superiore e aspirazioni verso di essa, ma non si allontana dalla realtà quotidiana con i suoi affanni.

Poesia e impegno quotidiano, un abbinamento ricco di generosità, di coerenza della fede, esercizio del bene.

Rossella Tridico mette amore in tutte le sue azioni e la sua poesia è come la spiritualizzazione della sua esperienza ricca di tesori di bontà.

La sua poesia è come una mano generosa che versa speranza, balsamo per gli affanni, che sollecita bisogno di elevazione verso idealità morali, contro le malattie dello spirito.

Poesia che fiorisce e si dilata verso la prima, vera luce, quella dei primi albori del mondo, quella della idealità, dei sentimenti veri, puliti e profondi.

Raffaele Burgo

514total visits,1visits today