Trebisacce-11/07/2013:Il Comune di Trebisacce ha provveduto al pagamento di parte dei debiti inseriti tra i residui passivi…

COMUNICATO STAMPA

Il Comune di Trebisacce ha provveduto al pagamento di parte dei debiti inseriti tra i residui passivi, con la trasmissione da parte dell’ufficio di ragioneria alla piattaforma del MEF per €uro 1.190.622,00 quale prima tranche del mutuo accesso ai sensi del D.L. 35/13 per complessive €uro 2.381.244,12.

Nella prima annualità sono rientrati i debiti delle imprese più vetusti e sono state pagate le prime rate alla Regione Calabria per il servizio idrico 1981/2004, alla SORICAL e al Commissario regionale per l’emergenza ambientale.

Alcuni debiti sono stati contestati.

Nella seconda annualità saranno pagati a decorrere dal 2014 saranno inseriti i crediti insoddisfatti delle imprese risultanti sempre dai residui passivi, e quindi regolarmente contratti.

Per quanto concerne l’ulteriore massa debitoria, si sta ora lavorando alla predisposizione delle relative schede e sarà poi il consiglio comunale a deliberare il riconoscimento formale di debito fuori bilancio, al fine di avviare poi la procedura di cui al D.Lgs 274/12, ossia la procedura di pre-dissesto guidato con l’adozione del relativo piano di risanamento.

Un ringraziamento particolare al Dott. Ciliberto Responsabile dell’Ufficio Finanziario del Comune di Cassano che stà coadiuvando con i propri collaboratori, con l’Ufficio Finanziario del Comune di Trebisacce, al fine di regolamentare l’attività e tutti gli atti.

L’erogazione del mutuo consente al comune di adempiere in parte ai propri obblighi legittimamente contratti e costituisce una boccata d’ossigeno per le casse comunali.

L’Amministrazione è impegnata e determinata a risarcire il proprio bilancio, consapevole delle grandi difficoltà economiche dei cittadini e delle famiglie, senza gravare ulteriormente i cittadini e con grande sacrificio, cercare di garantire i servizi essenziali che al momento è già un grande risultato politico-amministrativo, tra cui tenere pulita la città.

                                                                                                Il Sindaco

                                                                                     Avv. Francesco Mundo

224total visits,1visits today