Trebisacce-26/07/2013: Lo scrittore Franco Arminio in città con:”Geografia commossa dell’Italia interna”

Nuova immagine2Nuova immagine12Nuova immagine23Foto4837Foto4835

Trebisacce:27/07/2013

Lo scrittore paesologo e prosatore Franco Arminio invita all’applicazione della poesia nel paesaggio e a viaggiare pur restando fermi. Tre associazioni ,Tra Monti con presidente Marco Gatto, Passaggi con Caterina De Nardi e Rizoma con Giuseppe Delia, all’interno del programma estivo 2013 dell’amministrazione comunale, hanno organizzato una serata culturale, lo scorso venerdì 26 luglio, sul lungomare dei Saraceni, con ospite d’eccezione lo scrittore Franco Arminio che nell’occasione ha presentato il suo ennesimo libro: ”Geografia commossa dell’Italia interna”. Dopo i saluti e la presentazione dello scrittore fatti da Giuseppe Delia che ha anche ricordato i successivi appuntamenti culturali in programma per l’estate, la parola è passata a Franco Mangone che ha disquisito sull’importanza sostanziale del libro cartaceo che aiuta il lettore a riflettere e non come internet la cui velocità fa consumare tutto subito e non si ha la possibilità neppure di digerire il fatto, la notizia, il pensiero. Di Arminio ha detto che appartiene a quel gruppo di scrittori che  con coerenza vivono ciò che scrivono. Enrico Persichella e Franchetta Franco hanno letto alcune pagine del libro e hanno concluso che le parole usate dall’Arminio incontrano il cuore e il corpo delle persone. Franco Arminio ha esordito dicendo che vive a Bisaccia, centro dell’Irpinia Orientale e che ama girare per i paesi e coglierne tutti gli aspetti possibili. Infatti essendo giunto in Calabria di buon mattino ha preferito fermarsi a Rocca Imperiale e visitare il centro storico, il castello, il paese nella marina, il mare. E ne ha tratteggiato un profilo dettagliato apportando delle critiche molto personali. Non è riuscito infatti ad acquistare la marmellata dei rinomati limoni locali, perché gli imprenditori locali propongono quelli di altre località. Al mare pulito e a una spiaggia bella e spaziosa viene proposta ad imbatto negativo un buon volume di spazzatura all’ingresso. Quasi a dire che i Calabresi non vogliono valorizzare le loro bellezze naturali che altri invidiano. Propone al pubblico un anti depressivo naturale. Se vi sentite la testa confusa e tristi provate a passeggiare sino a raggiungere il paesino vicino e guardate ciò che vedete e guardando con attenzione i particolari vi sembrerà di aver vissuto una breve vacanza e al rientro seppure stanchi non avrete né confusione e né tristezza, perché avrete applicato la paesologia, cioè la poesia al paesaggio. Si capirà anche che nei piccoli posti c’è una grande vita. Ha parlato anche di comunità provvisoria, come quella della serata culturale, come momento da sfruttare per riflettere insieme e dirsi delle verità. Nei libri di Arminio di vive forte il contrasto del Sud nel Sud, perché abbiamo la capacità di farci del male-ha chiosato-il sindaco Franco Mundo e ha aggiunto che nella lettera che Arminio scrive al figlio Livio, sempre nel libro, rileva un messaggio di speranza per tutti i giovani, perché augura al figlio di non incontrare nella vita le stesse sue difficoltà.

Franco Lofrano

246total visits,1visits today