Trebisacce-02/10/2013:Broglio in festa: nona edizione della festa nel villaggio degli Enotri di Trebisacce

Broglio in festa: nona edizione della festa nel villaggio degli Enotri di Trebisacce

L’esposizione straordinaria della “casa centrale” del 1.200 a.C.

Comunicato stampa.

Mercoledì 2 ottobre, a partire dalle 17.30, presso il Parco Archeologico di Broglio di Trebisacce si terrà la festa degli scavi nel più famoso sito protostorico della Sibaritide. L’evento è organizzato dal Comune e dall’ Associazione per la Storia e l’Archeologia della Sibaritide.

Quest’anno le ricerche hanno avuto il compito di preparare nel migliore dei modi gli imminenti lavori di completamento del Parco Archeologico, da realizzare a cura del Comune di Trebisacce, grazie al finanziamento di 500.000 € conferito dalla società ARCUS spa. È stato infatti riaperto lo scavo della “casa centrale”, la grande struttura abitativa del 1.200 a.C. che rappresenta una delle scoperte più importanti. Si auspica che il Parco Archeologico venga aperto entro la prossima estate, con i nuovi pannelli didattici, la ricostruzione al vero della copia della casa centrale e le installazioni multimediali nei locali di accoglienza, per costituire la migliore testimonianza delle ricerche nel sito, condotte dal 1978 dall’Università di Roma “La Sapienza”.

Il Parco Archeologico proporrà ancora una volta i suoi valori culturali, panoramici e di luogo destinato a molteplici attività, anche di svago: la giusta combinazione di sapere e pubblico godimento che rappresenta il destino propulsivo dei Beni Culturali.

Quest’anno l’esposizione è veramente straordinaria: lo scavo delle fondazioni della capanna ha rivelato altre sorprese. I resti della struttura saranno esposti e osservabili il giorno della festa, per essere poi ricoperti, alla fine della campagna di scavo, forse per sempre. Nell’allestimento definitivo un grande pannello didattico proteggerà quanto rimane della capanna e ne renderà comprensibile la pianta ai visitatori. Nella “casa centrale”, durante gli scavi degli anni 1980 sono in particolare stati scoperti servizi da banchetto di vasellame pregiato, tra cui vasi dipinti di tipo miceneo, fabbricati sul posto. Le strettissime relazioni tra gli Enotri della Calabria e i Micenei dei palazzi greci cantati da Omero sono illustrate nel migliore dei modi da questa e dalle altre scoperte di Trebisacce e della Sibaritide: doveva trattarsi di scambi di beni, di matrimoni, di spostamenti di persone, nel Mediterraneo dell’età del bronzo.

Broglio in festa è giunta così alla nona edizione: la festa inizia alle ore 17.30 con le visite guidate al sito e alla grande capanna. Alle 18.30, al tramonto, si terrà il “concerto per la casa centrale” a cura del Duo Podolico; dopo il rinfresco alle 19.30, la serata sarà conclusa da un DJ Set.

Il Parco Archeologico di Broglio si raggiunge dall’uscita di Trebisacce Sud della strada statale 106, seguendo la cartellonistica, tramite una strada in salita sulle pendici del Monte Mostarico.

Per maggiori informazioni: prof. Alessandro Vanzetti tel.: 349-6159311

191total visits,1visits today