Cosenza-27/11/2013: Il Consiglio Provinciale approva l’assestamento di bilancio.

Provincia di Cosenza

 

                                                            Comunicato Stampa

 

E’ tornato a riunirsi questa mattina, sotto la presidenza di Orlandino Greco, il Consiglio Provinciale di Cosenza con sei punti all’ordine del giorno: 1) Approvazione dei verbali delle sedute consiliari del 22 aprile, 10 maggio, 07 giugno, 25 luglio e 25 settembre 2013; 2) Deliberazione di Giunta n. 265 del 16/09/2013 ADEMPIMENTI art. 175, comma 5 D.Lgs 267/2000;  3) Estinzione anticipata mutui contratti con la Cassa DD.PP. S.p.a.; 4) Variazione Assestamento Generale al Bilancio Esercizio Finanziario 2013;  5) Fondazione Europa-Mezzogiorno-Mediteraneo Onlus – Presa d’atto nuovo Statuto; 6) Regolamento sul Procedimento Amministrativo – Approvazione (Legge 07/08/90 n. 241).  

Prima dell’apertura dei lavori, il consigliere provinciale Giuseppe Carotenuto ha informato il Consiglio della nascita del gruppo consiliare di Forza Italia a cui hanno aderito i consiglieri provinciali Mario Russo, Giuseppe Antoniotti e lo stesso Carotenuto. Le funzioni di capogruppo saranno svolte dal consigliere Russo. I consiglieri Grisolia, Rosa e Lo Gullo rimarranno, invece, nel Pdl in attesa dell’Assemblea Nazionale del 7 dicembre prossimo in cui sarà formalizzata la nascita del nuovo centrodestra. Temporaneamente l’incarico di capogruppo sarà ricoperto dal consigliere Lo Gullo. Il consigliere Giovan Battista Morelli, infine, ha comunicato la propria adesione al Centro Democratico nell’ambito del centrosinistra.

La seduta dell’Assemblea Provinciale ha, quindi, avuto inizio con l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti. L’assessore provinciale al Bilancio, Antonio Graziano, ha poi illustrato i primi tre punti all’ordine del giorno, approvati a larghissima maggioranza.

“Le pratiche che presentiamo oggi –ha detto Graziano, nel corso del suo intervento- riguardano: la ratifica di una delibera di giunta provinciale di variazione di bilancio 2013 comprensiva anche di una variazione del Piano Triennale degli Investimenti 2013-2014-2015, l’estinzione anticipata dei mutui, al fine di contenere l’indebitamento, atteso che l’operazione, a fronte di una somma molto contenuta di euro 85.136,60 a titolo di penalità per l’estinzione anticipata del mutuo, porta nelle casse dell’ente 2.277.949,60 euro; l’assestamento generale di Bilancio, che comprende i movimenti di capitale (partite di giro) e l’utilizzo della maggiore entrata relativa alla estinzione dei mutui di 2.277.449,60 euro per compensare minori entrate o maggiori uscite”.

“La Provincia di Cosenza -ha concluso Graziano- nonostante i mancati trasferimenti da parte dello Stato (circa 17 milioni di euro) e della Regione (altri 16-17 milioni di euro) riesce a garantire tutti i servizi relativi alla sua “mission” istituzionale”.

Soddisfazione per l’assestamento di bilancio è stata espressa anche dal presidente della Provincia di Cosenza, Mario Oliverio.

“Nonostante le difficoltà che  vive il Paese e la Calabria in particolare –ha detto, tra l’altro, Oliverio- siamo riusciti a mantenere in ottimo stato la salute dell’ente da noi amministrato. Detto questo, però, non posso esimermi dall’esprimere anche tutto il mio disappunto e la mia disapprovazione per quanto riguarda la mancata erogazione di risorse nei confronti della Provincia da parte dello Stato e della Regione”.

Subito dopo  l’approvazione a larghissima maggioranza dell’assestamento di bilancio, lo stesso presidente  Oliverio ha illustrato il quinto punto all’ordine del giorno riguardante la presa d’atto del Consiglio Provinciale del nuovo Statuto della Fondazione “Europa-Mezzogiorno-Mediterraneo Onlus”.

“Alla luce delle modificazioni legislative intervenute, a seguito delle quali molti enti che all’inizio aderirono alla nostra Fondazione sono dovuti uscire  -ha spiegato Oliverio- abbiamo ritenuto che ci fossero tutte le condizioni per rilanciare questo importante strumento culturale che, attualmente, ha l’apporto di una maggioranza di enti pubblici e, rispetto alla quale, stiamo tentando di coinvolgere anche il sistema delle banche locali e delle associazioni dei produttori, attraverso l’inserimento di una nuova norma che consente tutto ciò. Rilanciare la Fondazione, significava anche adeguarne e modificarne lo Statuto”. “Da qui la decisione di informare il Consiglio Provinciale a cui chiedo –ha concluso Oliverio- di approvare le modifiche apportate allo Statuto e di esprimere parere positivo sulla necessità che la giunta provinciale metta a disposizione della Fondazione un locale da adibire a sede della stessa Fondazione”. Messo ai voti, il punto è stato approvato all’unanimità. Così come è stato approvato anche l’ultimo argomento all’ordine del giorno riguardante il nuovo schema di Regolamento sul Procedimento Amministrativo.

Esaurita la discussione su tutti i punti in scaletta, i lavori del Consiglio Provinciale si sono conclusi. L’assise sarà riconvocata in data da stabilirsi.

Cosenza, 27.11.2013

L’Ufficio Stampa

346total visits,1visits today