Daily Archives: 26 dicembre 2013

Castrovillari-23/12/2013: Paolo Rende è il nuovo Presidente dell’Unione Giovani Commercialisti ed Esperti Contabili

DSCN0034

Il 23 dicembre 2013, l’Unione Giovani Commercialisti ed Esperti Contabili di Castrovillari ha rinnovato il Consiglio Direttivo ed il Collegio dei Probiviri, che rimarrà in carica per il prossimo triennio 2013-2016.

E’ stato eletto presidente il giovanissimo dott. Paolo Rende. Fanno parte del Consiglio Direttivo la dott.ssa Mariangela Salvante (vice presidente), il dott. Domenico Reggio (consigliere), la dott.ssa Maria Teresa Lombardi (consigliere), la dott.ssa Marianna Fioravante (consigliere).  Il nuovo presidente del Collegio dei Probiviri è il dott. Emiliano Capano.

L’Unione Giovanni Commercialisti, ha sottolineato il dott. Rende, rappresenta un punto di incontro e di confronto tra i propri associati. L’obiettivo dell’Unione è quello di tutelare i giovani dottori commercialisti, consentendo agli stessi, attraverso una costante attività di monitoraggio ed analisi della realtà economica, di adeguare le competenze professionali alla evoluzione e alla complessità degli scenari nazionali ed internazionali, in un’ottica di aggiornamento continuo, in linea con le esigenze della società  e del mercato.

Trebisacce-23/12/2013:Il Rotaract in favore dei bambini.

Geraci-26/12/2013:Presepio , sorgente d’acqua viva per la sete dell’uomo (a cura della Dott.ssa Giuseppina Raio Marchesiello )

Presepio , sorgente d’acqua viva per la sete dell’uomo

a cura della Dott.ssa Giuseppina Raio Marchesiello

 

In occasione del Natale si è svolta in Geraci Siculo il 30 Novembre e l’1 Dicembre  l’attività congressuale sul Presepe: “NEBRODI EVENTUS 2013” .

L’appuntamento ha dato vita ad interventi dialettici ed itineranti  che hanno interessato studiosi e relatori del mondo religioso, sociale , artistico di alta conoscenza, competenza e professionalità sull’argomento  ”Presepe”.

Quest’anno si è svolto  il 26° Congresso: “NEBRODI EVENTUS” avente come tema : “Presepio , sor gente d’acqua viva per la sete dell’uomo “ a cura di : AMICI DEL PRESEPIO DELLE MADONIE E DI SICILIA    STORICI  ARTISTI  PRESEPISTI D’ITALIA    OPERA INTERNAZIONALE  PRAESEPIUM .

Il 30 Novembre  è iniziata la manifestazione  con il suo  ricco programma di appuntamenti , alternando momenti di  raccoglimento in preghiera a interventi socio-culturali legati alla tradizione presepistica  popolare.

Il saluto delle  Autorità Religiose e Civili , con inni ufficiali, ha dato inizio al congresso.

Il Fondatore dell’Opera Internazionale  “ Praesepium”  Prof. Vincenzo Piccione d ‘Avola introduce  con maestria dialettica e simbolica l’importanza  dell’ acqua e il suo legame al presepe: “bene primario del Creato usata dall’uomo  per  dissetarsi, ma  sorgente viva per lo spirito dell’uomo sempre anelante al desiderio di pace, gioia e verità per la sua esistenza” . L’acqua rappresenta la    linfa vera ’ per la vita dell’uomo, proprio come il presepe rappresenta la ‘ via giusta ’ che dona risposte alla sua esistenza . Il senso di benessere fisiologico, assunto attraverso l’acqua, diventa benessere spirituale attraverso l’immagine presepiale che infonde consapevolezza, accettazione, volontà, consenso, rispetto e cammino d’amore verso il Signore: Fonte di Vita.

Padre Elias Vella da Malta,  direttore spirituale dell’Opera Praesepium , nella relazione introduttiva ‘sete  di acqua nell’aridità della terra  e sete di Dio’ cita un passo del Vangelo secondo Giovanni “ Chiunque beve di quest’acqua avrà di nuovo sete; ma chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete, anzi, l’acqua che io gli darò diventerà in lui sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna”.( Gv 4 , 13 – 14 )… La sorgente di acqua buona di cui ogni individuo ha bisogno è la ‘fonte del Signore’ a cui ciascuno può e deve attingere per dare senso e significato alla propria anima.

Testimonianze storiche sulle ‘ Tradizioni presepiali e i miti popolari sull’acqua’ vengono messe a confronto da due grandi studiosi della demoetnoantropologia: Sicilia e Calabria diventano teatro di uno spettacolo rievocativo e simbolico del presepe; terre diverse territorialmente, ma entrambe ricche di tradizioni natalizie.

Il Prof. Arch. Nuccio Lo Castro da Sant’ Agata  di Militello (ME) argomenta sulla “tradizione  presepiale”  legata ai ‘miti dell’acqua e della terra ‘ consacrati dalla popolazione dei Monti Nebrodi: terra dura , aspra, ma ricca di suoni e sapori fortemente legati al significato del Natale.

Similmente il Prof. Enrico  Armigida  da Sant’ Andrea Apostolo dello Jonio (CZ) racconta del presepe della sua terra percorrendo un itinerario di usanze , costumi e tradizioni rapportate simbolicamente all’acqua e all’ambiente naturale della Calabria : terra fresca e rigogliosa come i profumi della santità e della grazia.

Nella prima Domenica dell’Avvento , 1° Dicembre 2013, come da programma, si è organizzato il Pellegrinaggio  al Santuario cittadino del ‘Letto Santo’ di Santo Stefano di Camastra .

Mons. Ignazio Zampito  Vescovo della chiesa di Patti (ME) ha concelebrato la S. Messa nell’occasione speciale della’ Domenica della Famiglia’ affidando i coniugi Donatella e Gerardo Frustaci alla Santa Famiglia di Nazareth. I coniugi Frustaci provenienti da Sant’Andrea Apostolo dello Jonio (CZ) rappresentano la Famiglia come ‘modello’ della cristianità.

Parlare di presepe significa parlare anche di musica e suoni. Il Dr. Michele Piccione etnomusicologo della Sicilia e il Dr.Vincenzo Piroso  cultore di strumenti musicali della Calabria offrono conoscenza  e professionalità  dell’arte musicale in un contesto armonioso delle tradizioni presepiali e pastorali, in quanto ‘custodi’ della musica popolare del sud.

Il Presidente dell’Opera “Praesepium” Vincenzo Piccione  coadiuvato dal Prof. Michele Lo Presti  Segretario Generale dell’Opera e Presidente delle Giurie, a chiusura dell’attività congressuale, procedono alla cerimonia ufficiale delle nomine e dei riconoscimenti alle opere dei Concorsi di promozione artistico-culturale  edizione 2011/2012 : Presepistici – Artistico-letterari    Storico-etnografici.

La mostra “ Presepi d’arte” ha visto la partecipazione di molti artisti; lodevoli le opere degli allievi del Liceo Artistico regionale “Ciro Michele Esposito” .

L’artista Anna Maria Algieri  ha  partecipato  al  Concorso di promozione artistico-culturale: Presepe “Domestico”avvalendosi del conferimento di alta onorificenza presepiale. All’artista è stato riconosciuto il titolo di “Dama del Santo Presepe” per aver maturato 30 anni di spirito religioso e culturale del popolo acrese. Per metafora l’artista presenta un mondo presepistico marino che vede la ‘Natività’ al centro del Mare della Galilea. Il presepe inoltre è animato da pescatori  ( rappresentanti i discepoli),  una  stella  marina (simbolo della luce), tre cavallucci marini (raffiguranti i Re Magi),  le conchiglie ( che sono la procreazione del mondo) e una miriade di  pietre  raccolte nelle varie terre del mondo  (la pietra è la Chiesa).  Infine ci sono due uccelli che personificano Santa Chiara e San Francesco d’Assisi  fondatore del ‘Presepe’.

La realizzazione di questo piccolo mondo marino riesce ad esprimere la tangibilità creativa immaginaria e oggettiva del ‘Presepe’: sorgente di acqua viva … . La sua semplicità e trasparenza coglie in pieno il messaggio etimologico del Presepe  che si  offre umilmente a tutti attraverso il suo emblema teologico : Via –  Verità – Vita ( Gesù Bambino Nostro Signore)

 

 

       

 

Cosenza-25/12/2013:Startup Weekend Cosenza 131415

SW-facebookComunicato Stampa

Startup Weekend Cosenza 131415
dicembre 2013
54 ore senza sosta, innovazione, motivazione, determinazione e tante emozioni a Startup
Weekend Cosenza. In tre giorni al Palagarden di Rende (CS) poco meno di cento persone, tra
designer, developer, maker, studenti, e appassionati di startup hanno costituito sette team.
Dalle 18 del 13 dicembre, hanno lavorato duramente muniti di portatili, fogli 70×100 cm
(Business model canvas), postit
e connessione wifi.
Nell’arco delle tre giornate l’evento è stato arricchito da spunti interessanti e motivanti con
speaker di spessore come Raffaele Giordanelli CTO di Eco4cloud, startup vincitrice di
Working Capital 2011. Nella giornata finale, a mezzogiorno, Skype Call di Augusto Coppola
cofounder
Innovaction Lab, uno dei migliori percorsi formativi per startup; a seguire Gerardo
Sacco, Maestro Orafo, famoso in tutto il mondo per i suoi gioielli; Francesco Mazzei, Master
Chef dell’Anima, posizionato tra i migliori 10 ristoranti di Londra; e Fortunato Amarelli CEO di
Liquirizia Amarelli, una delle 35 aziende più antiche del globo. Ogni team è stato seguito da
coach con esperienza in ogni settore, ICT, Marketing, Legal, Business, UX: Valerio Pullano
(Gamepix), Massimiliano Caruso (Singulance), Giovanni De Caro (Atlante Venture), Filippo
Mazzei (AppGratuita), Mario Scuderi (Working Capital Catania), Raimondo Bruschi
(Presidente Smart City Brescia e Ceo Servizi Internet), Enzo Aggazio (Scai S.p.A.), Peppe
Sirchia (Meedori), Giuseppe Oppedisano (Consulente aziendale). Intorno alle 23 della giornata
di sabato, a incoraggiare i ragazzi è passato tra i tavoli di lavoro anche l’Assesore regionale alla
cultura Mario Caligiuri.
Nell’ultima giornata, subito dopo l’annuncio della nuova apertura di Talent Garden Cosenza, i
team hanno presentato i risultati del proprio lavoro davanti ad una giuria composta da Antonio
Bevacqua (Condomani) Mario Romano (Arti Grafiche Romano) Angelo Marra (Confindustria
Reggio Calabria), Anna Laura Orrico (Italia Camp Calabria), Matteo Marini (Docente Unical),
Antonio Perdichizzi (Working Capital Catania), Adriana Mazzei (CalabriaInnova) e Justine
Silipo (Gamepix). Per i vincitori in palio: 1000 euro di servizi legali offerti da Singulance; un
periodo di tre mesi all’interno di uno dei sette Talent Garden italiani comprensivo di formazione;
iscrizione gratuita all’international Startup Campus Catania 2014 e a Confidustria giovani
Calabria.
Sette le idee innovative presentate:
Wazhere,
applicazione che consente la condivisione di messaggi geolocalizzati il cui
contenuto è fruibile solo da chi si trova nel luogo taggato
How
it feels like, una nuova piattaforma che, attraverso brevi filmati, permette di condividere
pillole di quotidianità immedesimandosi in chi sta vivendo una determinata esperienza
Cicero,
social taxi per chi vuole spostarsi conoscendo persone nuove e un po’ di più sulla
cultura e la storia dei luoghi che visita
Book2Fix,
applicazione che consente di trovare con 3 semplici click professionisti fidati in
grado di risolvere qualsiasi tipo di problema o imprevisto
Drone,
startup per l’utilizzo della tecnologia dei droni in ambiti civili, come il monitoraggio
ambientale e l’agricoltura

Trebisacce-25/12/2013: Programma dell’Albero della Memoria

ALBERO MEMORIA-Natale con noi