Trebisacce-30/01/2014:L’Associazione La Rosa dei Venti di Cerchiara di Calabria, con il finanziamento ottenuto dalla Fondazione B.N.C. ( Banca Nazionale delle Comunicazioni) comunica che in data 01/02/2014 avrà inizio, presso l’Istituto IPSIA/ITI “Ezio Aletti” di Trebisacce, il progetto denominato “ UNA MANO AMICA ENTRA IN CLASSE”.

COMUNICATO STAMPA

 

 

L’Associazione La Rosa dei Venti di Cerchiara di Calabria, con il finanziamento  ottenuto dalla Fondazione B.N.C. ( Banca Nazionale delle Comunicazioni) comunica che in data 01/02/2014 avrà inizio, presso l’Istituto IPSIA/ITI “Ezio Aletti” di Trebisacce, il progetto denominato “ UNA MANO AMICA ENTRA IN CLASSE”.

 

L’associazione intende ringraziare la Fondazione B.N.C. per aver accolto la proposta e la Dirigente Scolastica Prof.ssa Adriana Grispo per la disponibilità  dell’Istituto Aletti, partner strategico per la realizzazione del programma approvato.

Gli obiettivi del progetto stesso riguardano la volontà dell’Associazione di sostenere l’offerta formativa interessandosi in maniera particolare ai ragazzi stranieri frequentanti l’istituto.

L’obiettivo è quello dell’abbattimento delle distanze tra culture differenti concedendo a tutti gli studenti pari opportunità formative, per superare le difficoltà derivanti dalla difficile condizione di straniero.

 

Il progetto si prefigge il raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi:

  • Favorire l’integrazione scolastica attraverso lo sviluppo delle potenzialità dell’alunno straniero nella comunicazione, nelle relazioni, nella socializzazione;
  • Accrescere l’autostima e la consapevolezza di sé attraverso “il fare e il conoscere”
  • Assumere un comportamento il più possibile autonomo ed attivo in campo scolastico ed extrascolastico;
  • Acquisire consapevolezza del proprio vissuto e della propria cultura ed esprimerli attraverso i vari linguaggi, migliorando le abilità conoscitive e operative;
  • Acquisire capacità da reimpiegare in futuro per l’inserimento nel mondo del lavoro.

Le attività previste dal progetto si articoleranno nell’anno solare in corso e specificatamente dal 01/02/2014 al 31/12/2014 e  verranno svolte in orario curriculare e saranno adattate ai ritmi e ai tempi di apprendimento degli allievi.

 

Importanza fondamentale rivestirà la collaborazione e la partecipazione alle attività che l’Istituto realizzerà nel corso dell’anno scolastico, al fine di favorire una reale integrazione.

 

Gli operatori impegnati nel progetto sono n.6, oltre al Responsabile del progetto, nella persona del Presidente Dr. Michele Laino

La durata delle attività mirate ai destinatari sarà di n. 210 ore totali per ogni operatore suddivise per l’intera durata del progetto.

La metodologia adottata prevedrà: attività di laboratorio, lavoro di gruppo, apprendimento per scoperta, cooperazione tra i docenti, al fine di coordinare l’attività programmata in funzione degli obiettivi.

 

Si segnala, altresì, che per supportare l’iniziativa si è costituita una rete di partneriato che registra l’adesione oltre che con ‘Istituto Aletti, anche di alcune associazioni operanti nel territorio quali: L’Albero della Memoria, l’Aopca-Museo Noia, SSD Trebisacce-Mostarico, Associazioni Migranti.

 

Con gentile richiesta di diffusione.

 

SI RINGRAZIA

                                              IN FEDE

                                                F.to DOTT. MICHELE LAINO

_______________

Per informazioni si può contattare :

Dott.  Michele Laino

Presidente dell’Associazione

N. telefono 347.5225593.

 

 

 

313total visits,2visits today