Trebisacce-01/02/2014: Il Consigliere di minoranza Davide Cavallo replica al Presidente del Consiglio Regino sulla mancata istituzione delle commissioni comunali

Ho appena letto il comunicato in cui il Presidente del Consiglio del Comune di Trebisacce tenta di giustificare la mancata convocazione del Consiglio per la costituzione delle Commissioni Consiliari e ritengo opportuno fornire ulteriori chiarimenti ai cittadini.

 

Quanto alla necessità di modificare il regolamento sul funzionamento del Consiglio Comunale, voglio ricordare al Dott. Regino, che la richiesta inoltrata dalla minoranza conteneva due punti all’ordine del giorno, e cioè:

punto 1) la modifica dell’art. 7, comma 2, del Regolamento del Consiglio Comunale,nel senso di ridurre il numero dei consiglieri delle Commissioni da 5 a 3;

punto 2) la costituzione della Commissioni Consiliari.

Quindi sembra pretestuoso ricordare che va modificato il regolamento!!!

 

Quanto alla presentazione della documentazione relativa all’ordine del giorno, da presentarsi secondo il Presidente del Consiglio dopo “un lavoro certosino di atti e documenti necessari”, ritengo opportuno precisare che, laddove si propone alla votazione del Consiglio un documento o atto nuovo del quale è necessaria acquisirne la disponibilità ai fini dell’esame (per esempio: una convenzione o contratto nuovo o un regolamento nuovo) i consiglieri devono allegare alla richiesta la documentazione.

Nella vicenda di cui si discute, invece, il regolamento del Consiglio Comunale del quale si chiede la modifica (e l’applicazione) è già nella disponibilità di tutti i consiglieri e del Presidente, custodito presso il Comune.

 

Infine, in merito alla possibilità, suggerita dal Dott. Regino, di inserire nelle Commissioni Consiliari dei membri esterni, penso dovrebbe essere superfluo discuterne, visto che prerogativa e requisito essenziale per essere membro delle commissioni è quella di essere consigliere comunale.

Passino le deleghe distribuite a membri esterni al consiglio comunale mediante l’applicazione un po’ forfettaria (metodo accontento tutti!!) delle regole che ne prevedono la possibilità, ma questo è troppo!!

 

E comunque, caro Presidente, resta il fatto che le Commissioni non sono state costituite, ed essendo previste dal Regolamento, ad oggi alla maggioranza si può riconoscere solo un merito…….quello di essere riuscita a fare “melina” nonostante il decorso di quasi due anni dall’insediamento!!!!!

Tutto nel rispetto della democrazia partecipativa e della trasparenza!!!!

 

Davide Cavallo

225total visits,1visits today