Trebisacce- 29/10/2014:Viaggio studio a Berlino degli studenti del Filangieri

Berlino 3Trebisacce: 29/10/2014

1016470_868399919837266_4757322601253096148_n10411816_734986273242688_7574724207172949149_n10678849_734986086576040_52905450900036790_n

 

Sorridenti e stanchi per il lungo viaggio, ma con l’animo soddisfatto, sono rientrati da Berlino gli studenti del Filangieri, lo scorso 28 ottobre. Il gruppo dei 16 studenti meritevoli del corso per il turismo del “G. Filangieri”, di cui è dirigente scolastica Domenica Franca Staffa, accompagnati dai docenti Marchianò Giuseppina (docente di madre lingua tedesca) e da Vincenzo Pesce (docente di Geografia Economica),è partito alla conquista di Berlino lo scorso sette ottobre, alle ore 9,00, dal piazzale della stazione ferroviaria di Trebisacce a bordo del pullman della ditta ‘Chiappetta bus’ per il trasferimento all’aeroporto di Bari Palese. Una breve sosta e pratiche per l’imbarco e alle 14,25 partenza per Berlino con volo Airberlin AB 8413. Un mix di entusiasmo e di emozioni ha invaso  il gruppo di giovani studenti durante le due ore di volo. Alle 16,35 il gruppo è a Berlino e ad attenderli l’autista del pullman della ditta ‘Vip bus service’ per il trasferimento in Hotel Agas’S, RhinstraBe 42. Prima di salire, per prudenza, i docenti accompagnatori hanno pensato all’appello ed ecco il gruppo di studenti modello: Claudio Michelangelo, De Franco Adriana, De Stefano Giuseppina, Guarino Marika, Guzzo Filomena, Lizzano Domenica Marta, Lucente Giuseppe, Lungaretti Carmen, Montilli Anna, Motta Giovanna, Muscetta Isa Laura, Russo Federica, Sposato Maria Teresa, Staffa Eugenia, Zaccaro Chiara e Rosanna. Tutti presenti e con tanta voglia di usare le competenze linguistiche acquisite durante il corso di studi. Un viaggio di studio in Germania previsto da un progetto PON-2007/2013 che si avvale dei fondi strutturali europei e che mira a rafforzare la formazione e l’istruzione volte al miglioramento dei livelli di conoscenze e competenze dei giovani. Difatti già alle 9,00 dei giorni 8-9 e 10 i giovani di mattina e di pomeriggio sono a lezione di tedesco e lo studio occupa buona parte della giornata. Ecco però che in programma per l’11 c’è una bella escursione a  Postdam e Castello San Souci. Sono trascorsi solo pochi giorni ma per gli studenti, nonostante i pasti al ristorante, comincia a farsi spazio il naturale desiderio di un bel piatto di spaghetti preparato dalla mamma. E ancora si riprende con le lezioni di lingua tedesca per i giorni a seguire, ma finalmente c’è la visita guidata al Museo Ebraico il 17 e il 20 la visita al Parlamento (Deutscher Bundestag/Platz der Republik). Tra ore di studio intenso e visite guidate ci viene da chiederci se questi giovani sono riusciti a visitare qualche discoteca? Personalmente ritengo che i giovani sanno ben usare la furbizia e la testa per soddisfare i loro sogni e bisogni e quindi? Ci sono riusciti sicuramente perché anche il sano divertimento li aiuta a crescere e a formarsi. E anche questa esperienza di studio a Berlino farà parte dei ricordi belli di questi giovani che si porteranno dentro negli anni e che racconteranno con allegria ai loro amici, magari in lingua tedesca.

Franco Lofrano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: