Villapiana-22/04/2018: Presentato il saggio “Fuoco della Ragione” del filosofo Mandalari

Villapiana:22/04/2018

Presentato il saggio “Fuoco della Ragione” del filosofo Mandalari

E’ stato presentato con successo di pubblico e ricchezza di contenuti il saggio dal titolo “Il Fuoco della Ragione-  Introduzione alla filosofia medievale” del noto filosofo Bruno Mandalari, docente di Filosofia e Storia presso il liceo classico “Alessi di Turi” di Trebisacce, diretto dalla Prof.ssa Laura Gioia, presente in sala. L’evento culturale è stato co-organizzato, lo scorso sabato 21 aprile 2018, presso la sala di rappresentanza  del Palazzo Gentile, nel Centro Storico, da Aljon Editrice e dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Montalti. Al tavolo dei relatori il sindaco Paolo Montalti, Mariagrazia Scarnecchia (Direttrice della Casa Editrice Aljon), il Giurista Giovanni Brandi Cordasco Salmena di San Quirico e, ovviamente, l’autore Bruno Mandalari che ha concluso con il suo ricco intervento l’incontro.  Nel ruolo di coordinatrice Rosa Lina Motta. A curare gli spazi musicali il M° Francesco Martino dell’Accademia  Musicale “Gustav Mahler”  di Trebisacce che ha proposto gli allievi Carmine Zuccarelli (Flauto traverso), Maria Barbara De Paola (Tastiera) e Alessia Felicetti (nel ruolo di lettrice di testi a tema) e tutti e tre anche studenti modello della IVA del Liceo Classico e allievi del Prof. Bruno Mandalari. Presente in sala la Presidente dell’Associazione Culturale “Il Veliero delle Idee” Rosanna De Gaudio (docente di Italiano e Latino presso il liceo di Trebisacce) che ha ringraziato tutti i presenti per essere intervenuti e la stampa. A fine lavori al Prof. Mandalari è stata consegnata dall’amministrazione comunale una bella targa ricordo. Il libro: “Il Fuoco della Ragione. Introduzione alla filosofia medievale” è stato inserito nella collana della Fondazione “Rosa Cordasco Salmena di San Quirico Vincenzi” di cui il Professore Mandalari dirige la Biblioteca e coordina le prestigiose “Lectiones magistrales” che egli stesso ha voluto riunire nel ciclo della “Macina del Pensiero”. Il Saggio affronta il difficile tema della filosofia scolastica, risalendone con dovizia e interessanti letture le figure principali, tra cui, in particolare, quella intramontabile di Tommaso d’Aquino. Il filosofo Mandalari,  ha rivolto ai sui discenti il prezioso lavoro  e  ha inteso dimostrare che certi temi d’indagine lungi dall’essere relegati alla speculazione di una nicchia oziosa di studiosi, possono essere anche rivolti ad una più vasta divulgazione. Il Prof. Mandalari, ha affermato, tra l’altro, durante il suo brillante intervento che scrive principalmente per se stesso, per continuare a ricercare, a studiare, e sei poi il lettore apprezza il lavoro è un bene, altrimenti il problema rimane meno importante. La costante e continua crescita culturale occupa, quindi, un primo piano. Per noi che lo ascoltiamo nei vari appuntamenti una riflessione nasce spontanea: se già è un torrente in piena da anni, e da anni porta in giro con l’Associazione Culturale “Il Veliero delle idee”, di cui è Vice Presidente, dei temi culturali di elevato spessore, continuando a studiare e a ricercare..prima o poi scriverà una intera enciclopedia, superando il saggio e perciò se stesso. Dopo il saluto istituzionale del primo cittadino Montalti, ha introdotto e dato il via ai lavori l’Editore, Dott.ssa Mariagrazia Scarnecchia, autentico punto di riferimento culturale dell’Alto Jonio calabrese. La presentazione del saggio  è stata curata del Chiar.mo Prof. Giovanni Brandi Cordasco Salmena di San Quirico a lungo Docente romanista nell’Università di Urbino nonché,  attualmente, incaricato di prestigiose cattedre nei corsi di Baccalaureato e di Licenza teologica nella Università “San Gregorio Magno” di Pistoia. Al Ch.mo Prof. è toccato il compito di tenere una “Lectio Magistralis” dal titolo: “Deum et animam scire cupio. Nihil amplius? Nihil omnino. L’intelligibilità di Dio nella riflessione scolastica”. E durante la Lectio sono venuti fuori tanti ma tanti spunti di collegamento con il saggio e lo stesso Mandalari ha esclamato: ”Ma dove ha trovato tutti questi spunti e idee?”. Il Prof. Brandi in sostanza è riuscito a rapire l’attenzione del pubblico e a stupire tutti, compreso l’autore. A tal proposito è il caso di sottolineare che proprio in funzione di queste sue ricerche, il Prof. Mandalari qualche mese fa, è stato insignito dalla predetta Università di Pistoia della “Laurea Honoris Causa” in “Teologia Ortodossa”. A Pistoia continua a tenere seminari di filosofia medievale collaborando con la Cattedra di Storia della Chiesa, tenuta dal Prof. Brandi Cordasco Salmena, la quale afferisce al Corso di Baccalaureato della Facoltà Teologica. L’incontro è servito anche a comprendere che la cultura è una cosa seria, che la superficialità non serve, che i risultati si ottengono con lo studio e l’impegno costante e continuo. Se il messaggio ha raggiunto gli adulti, certamente ha convinto i giovani che hanno l’opportunità scolastica di vivere a fianco della qualità culturale che fa la differenza nella loro crescita e formazione. In conclusione un libro da avere e da studiare, più che leggere.

Franco Lofrano

 

1708total visits,1visits today