Rocca Imperiale- 16/05/2018: Sottoscritto il protocollo d’intesa Rocca Imperiale-Taranto

Rocca Imperiale: 16/05/2018

Sottoscritto il protocollo d’intesa Rocca Imperiale-Taranto

 

E’ stato firmato ieri, 15 maggio 2018, presso la sala della giunta provinciale di Taranto, il protocollo d’intesa “Sulle Orme di Ulisse”, tra il comune di Rocca Imperiale e quello di Taranto. Si tratta di un  progetto ambizioso  che vede il protagonismo delle Regioni, Province e Comuni per poi concludersi in Grecia (ITACA). Un viaggio in vela che vedrà protagonisti i ragazzi della scuola paritaria “Falcone/Borsellino”; da Rocca Imperiale a Taranto sino a toccare Leuca per poi raggiungere Itaca. Tutto si muove dentro lo spirito della promozione e valorizzazione del nostro prodotto di punta: “Il Limone IGP di Rocca Imperiale” e la Magna Grecia. Sulle vie del gusto, ha esternato il sindaco Giuseppe Ranù. Sotto i riflettori il limone Igp di Rocca Imperiale e le cozze di Taranto. A sostenere il progetto l’Accademia Internazionale dei Dioscuri, rappresentata dal Presidente Prof. Salvatore Russo, il Comune di Rocca Imperiale, rappresentato dal sindaco Giuseppe Ranù e dall’assessore al Turismo Antonio Favoino, dalla Provincia di Cosenza, dalla Regione Calabria, dal GAL-Ente per lo Sviluppo della Calabria Jonica, Provincia di Taranto, rappresentata dal Presidente della Provincia Tamburrano Martino Carmelo, Regione Puglia, Banca Popolare Pugliese, dal Consorzio per la tutela del limone di Rocca Imperiale, presieduto da Vincenzo Marino e dalla greca Itaca. Una bella sinergia che ha portato ad incassare un nuovo e produttivo accordo culturale di promozione del territorio. In particolare il sindaco Ranù nel suo intervento, in rappresentanza della comunità rocchese, tra l’altro, ha detto che:” …un ringraziamento speciale al Prof. Russo, presidente dell’Accademia dei Dioscuri, che svolge sul nostro territorio il ruolo di laboratorio delle idee, basta dargli uno spunto e subito si mette in cammino alla ricerca per gli enti propizi di sviluppo. Oggi qui a Taranto, luogo di grande privilegio, non sottoscriviamo solo un importante protocollo, ma rivendichiamo anche un patto di amicizia che dura almeno da 50 anni. I nostri limoni a Taranto non sono nuovi, ma rappresentano il prodotto che arricchisce le tavole di tutta la Puglia. Tante maestranze pugliesi sono state accolte dalla comunità rocchese e hanno contribuito ad arricchire il nostro territorio. Esempio i potatori specializzati pugliesi di vitigni che hanno contribuito ad arricchire la storia della nostra comunità. Da oggi possiamo far partire un progetto ancora più importante che guarda verso una grande pista ciclabile perché quando le istituzioni si siedono attorno ad un tavolo e dialogano le idee vanno avanti. L’ambizione è valorizzare il percorso della Magna Grecia. Da Taranto a Sibari siamo in una delle aree più importanti del mezzogiorno, dove mettiamo insieme storia, cultura e soprattutto i nostri prodotti, i nostri tesori che vanno valorizzati e difesi. Oggi suggelliamo questo  patto di amicizia per riaffermare questi concetti e sono contento di aver incontrato il Presidente della Provincia che è persona capace di promuovere e sostenere questo progetto”.

Franco Lofrano

526total visits,2visits today