San Lorenzo Bellizzi-14/09/2018: Sarà restaurata la Cappella del Carmine

Cappella del Carm.
Cappella del Carmine

SAN LORENZO BELLIZZI Sarà restaurata e sottoposta a un sostanzioso intervento conservativo la Cappella della Madonna del Carmine che, dopo la delocalizzazione della Chiesa Matrice di San Lorenzo Martire dal centro storico nel nuovo quartiere “Sgrotto” a causa di una grossa frana che ne comprometteva la sicurezza, è l’unico edificio di culto rimasto nel borgo antico di San Lorenzo Bellizzi. L’intervento, di cui l’esecutivo comunale guidato dal sindaco Antonio Cersosimo nei giorni scorsi ha approvato il progetto esecutivo redatto dall’Ufficio tecnico guidato dal Geom. Domenico Leone, sarà cantierizzato quanto prima grazie al finanziamento da parte del Ministero dei Beni Ambientali e Culturali di 300mila euro ottenuti all’interno della proposta progettuale denominata “Parco Culturale della Sibaritide” finanziato con fondi a valere sulle risorse del Piano di Azione e Coesione 2007/2013 presentata dal Comune di Cassano Jonio quale comune capofila e nel quale sono entrati oltre 30 comuni, grandi e piccoli, della provincia di Cosenza. Tra questi comuni, San Lorenzo Bellizzi, destinatario, appunto, di un finanziamento di 300mila euro destinati al restauro e al risanamento conservativo della storica Cappella della Madonna del Carmine. La Cappella (nella foto) si presenta con una facciata molto semplice e spartana, priva di intonaco ma ottimamente lavorata in pietra a faccia vista. Nella parte bassa è presente un portale litico ad arco a tutto sesto, mentre nella parte superiore sono presenti tre finestre in vetro decorato e colorato. All’interno il sacro edificio di culto risalente all’800 conserva una preziosa statua lignea di Sant’Antonio di Padova del XVII Secolo, ben conservata e decorata in oro zecchino.

Pino La Rocca          

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: