Trebisacce-19/10/2018:    UN ESEMPIO ESEMPLARE

                          

    UN ESEMPIO ESEMPLARE

Gene Tunney diceva che: “ La palestra dovrebbe essere considerata come un omaggio che facciamo al cuore”. Possiamo affermare che, visitando il Millennium Body Center e sentendo parlare Elena Russo, vederla lavorare, ascoltando i consigli e suggerimenti che, in modo molto prodigo, offre a chi la segue, l’omaggio al cuore è davvero immenso, in quanto il suo modo di intendere lo sport è un mix perfetto di tecnica, professionalità, esperienza, apertura mentale, preparazione, moralità ed umanità.

Quando siamo entrati per la prima volta in questo splendido Centro Sportivo, ci siamo immediatamente sentiti immersi in un clima fatto di serietà e competenza, di disponibilità e sensibilità umana, un luogo dove non soltanto si lavora duramente, ma dove si coltivano amicizie, dove si socializza, dove si creano quei rapporti di stima e di collaborazione fondamentali per vivere momenti coinvolgenti dal punto di vista umano e tecnico.

Elena Russo, unitamente ai suoi valenti collaboratori, esperti nelle varie discipline proposte, che spaziano dal Body building al Fitness, alla Ginnastica Posturale, al Pilates, allo Step, allo Spinning, alla Fit Boxe, al Just Pump, allo Jump , alla Danza del Ventre, ai Balli Caraibici, alla Ginnastica Ritmica, alla Danza Classica e Moderna, alle Arti Marziali, costituisce un punto di riferimento certo e preciso per quanti amano approcciarsi all’attività sportiva, intesa non soltanto come momento di svago, ma come mezzo per una crescita psicofisica.

La serietà che si respira all’interno del Millennium Body Center di Schiavonea è palpabile e ci si sente trasportati in un’atmosfera d’altri tempi, quando entrando in palestra tutti potevano rendersi conto del “ no pain no gain” , nessun dolore nessun risultato, quindi Elena trasmette quel classico fuoco sacro che la anima anche a tutti coloro che frequentano questa meravigliosa struttura.

Ricordiamo che, anche grazie al suo grandissimo amore per lo sport, la scorsa estate, Elena ha vinto il titolo di mamma “glamour” nel corso della finale del Concorso “Miss Mamma Italiana 2018”, ospitata a Cesena presso il Teatro Verdi. In questa occasione, Elena ha dimostrato stile, charme, eleganza, fascino, bellezza e simpatia, tanto da ottenere il plauso non soltanto della giuria ma anche delle altre concorrenti.

C’è un circolo virtuoso nello sport: più ti diverti più ti alleni; più ti alleni più migliori; più migliori più ti diverti” (Pancho Gonzales). Presso il Millennium Body Center tutto ciò avviene in maniera naturale, in quanto ci si allena,ci si diverte e si migliora in un crescendo di emozioni e di spinte motivazionali che soltanto una grandissima esperta come Elena è in grado di dare.

La pratica sportiva deve essere finalizzata al miglioramento fisico e psicologico di un atleta, però purtroppo, oggigiorno, spesso mancano le competenze specifiche, per cui ci si ritrova a praticare un’attività sportiva soltanto per trascorrere un po’ di tempo, mentre affidandosi alla esperienza degli esperti del Millennium Body Center si ha la possibilità di godere di insegnamenti seri, frutto di tantissimi anni di esperienza e di continuo aggiornamento.

La vita è composta da tre tipi di persone: quelle che lavorano e si impegnano, quelle che sanno solo sognare e quelle che lavorano e si impegnano per realizzare i loro sogni, riuscendovi.

Elena Russo appartiene a questo terzo tipo di persone. E’ la prova della sintesi di forza e modestia che una persona può raggiungere lavorando con serietà ed umiltà.

Ciò che suggerisce con il suo esempio ha il sapore vero della vita: solo restando modesti si può essere davvero grandi.

Senza forzature retoriche ci sentiamo di dire che il lavoro che Elena e le sue collaboratrici portano avanti potranno diventare una pietra preziosa nel mondo dello Sport, proprio perché riescono a dare quell’imput necessario per lavorare sodo ma con gioia e sempre nel rispetto delle regole e della professionalità.

Il Millennium Body Center rappresenta certamente l’esempio più fulgido e splendente e non scriviamo ciò soltanto perché Elena è una nostra corregionale, ma in virtù delle sue eccellenti qualità professionali, del suo carisma, della sua modestia e della sua simpatia.

Un altro grande merito di Elena Russo è stato quello di aver offerto un prodotto di grande valenza, non soltanto tecnica ma anche sociale, infatti il suo impegno nello sport nasce da una innata passione, quindi si è concentrata su discipline cosiddette minori ma che, in realtà, secondo il nostro parere, servono ad instaurare un dialogo con il nostro territorio ed a trasmettere valori positivi a tutti, soprattutto ai giovani. Elena, investendo nello sport, non ha mai guardato solo al bilancio, ma ha avuto uno slancio di generosità verso il tessuto sociale di riferimento, insistendo nella promozione sportiva a vantaggio non soltanto dei giovanissimi, ma anche delle persone più mature e delle donne. E questo merita un enorme plauso.

In conclusione di questo doveroso omaggio verso una persona ed un Centro davvero speciali, vogliamo ricordare un pensiero del Segretario Generale dell’Onu, Ban Ki Moon, il quale dice: «Lo sport è diventato un linguaggio universale, un denominatore comune capace di abbattere muri e barriere ed è anche un forte strumento per il progresso e lo sviluppo”.

Ebbene, il Millennium Body Center è nato proprio con l’intento di sfruttare il principio secondo il quale lo sport può e deve essere, oltre ad una semplice disciplina per allenare il fisico, anche un veicolo per l’insegnamento di valori sociali ed etici ed un metodo per abbattere ogni tipo di tabù.

Auguriamo ad Elena tantissimi altri successi, certi che i princìpi trasmessi sono quelli che serviranno sempre non soltanto in palestra, ma anche nella vita.

RAFFAELE BURGO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: