Trebisacce- 13/01/2019: La Caritas al servizio della comunità

Trebisacce: 13/01/2019

La Caritas al servizio della comunità

 

Il Diacono Sebastiano Indraccolo ha riservato un piccolo spazio durante la Santa Messa sul Battesimo di Gesù della domenica del 13 gennaio, celebrata da Mons. Gaetano Santagada, nella Parrocchia “Madonna della Pietà, per informare, seppure in modo sintetico, i fedeli sulle attività promosse e attuate dalla Caritas di Trebisacce, nell’anno 2018. “Tutto ciò si è realizzato grazie a Mons. Gaetano Santagada, perché come è noto un albero senza radici non dà frutti”, ha sottolineato il Diacono Indraccolo. Ha esternato, inoltre, che ben 9.274,00 € sono stati devoluti a sostegno delle persone che hanno chiesto aiuto e in particolare gli interventi hanno riguardato diversi settori tra cui: Medici (119), Infermieristici (66), Diagnostici (175), Sociali (152), Legali (20), Economici (226), Buste viveri (27). Non presenti in elenco anche degli interventi di Antiusura che hanno risanato dei debiti pesanti a persone che ora si sono risollevate anche psicologicamente dal quotidiano tormento che deprime la mente e le azioni quotidiane. Il Diacono Indraccolo ha voluto precisare che l’azione della Caritas non riguarda solo la comunità di Trebisacce,ma va oltre e ci sono persone di altri paesi persino da Rossano e dal Nord che si rivolgono per aiuti di vario genere e non solo economici. Così come ci sono infermieri, avvocati ed esperti che offrono il loro aiuto senza ricevere compensi, perciò in modo gratuito, che operano nell’interesse della comunità e della Caritas. E ancora ha comunicato, il Diacono, che sono soldi che arrivano dai fedeli e che vengono usati per il bene di persone bisognose. Ecco quindi la risposta della Caritas per l’emergenza sociale. Un plauso corale ha fatto seguito alla chiusura dell’intervento del Diacono Indraccolo. Questa comunicazione ufficiale di aiuto ha aperto alla riflessione dei fedeli che in cuore loro si sono sentiti utili per aver contribuito ad alleviare i bisogni di qualche fratello e sorella bisognosi. E’ risaputo che la crisi morde e la povertà scalcia e spesso a rimetterci sono i più deboli:  i bambini, le donne e gli anziani. È a loro, e più in generale alle famiglie, che è rivolto l’aiuto della Caritas di Trebisacce che vede responsabile il Parroco Mons. Gaetano Santagada d’intesa col il Vescovo della Diocesi di Cassano Mons. Francesco Savino. Storicamente la Caritas ha iniziato su Trebisacce la sua attività nel 1995 quando come Vescovo vi era Mons. Bertolone che ha da subito creduto e sostenuto questa Caritas. Il bilancio è sicuramente positivo,relativamente ai fondi gestiti, e ci auguriamo che la Caritas possa continuare la sua opera di aiuto verso il prossimo negli anni a venire,perché l’attuale momento di crisi porta inevitabilmente le persone a chiedere aiuto e la Caritas di Trebisacce cerca di dare delle risposte come ha sempre fatto negli anni passati.

Franco Lofrano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: