Rocca Imperiale-13/07/2019: L’Associazione Gabriel ha presentato a Rocca Imperiale il film ‘La voce negli occhi’

LA VOCE NEGLI OCCHI

 

 

 

 

 

L’Associazione Gabriel ha presentato a Rocca Imperiale

il film ‘La voce negli occhi’

 

 

E’ stato presentato a Rocca Imperiale, nell’ambito dei festeggiamenti in onore della ‘Madonna della Nova’, il film “La voce negli occhi” di Pietro Crisafulli che ha curato anche la sceneggiatura.

La manifestazione  che si è svolta all’interno della Chiesa Madre è un’ iniziativa dell’Associazione di promozione sociale e culturale Gabriel.

La pellicola, prodotta dall’associazione Sicilia Risvegli Onlus, racconta la storia di Salvatore Crisafulli, vittima l’11 settembre 2003 di un gravissimo incidente stradale a Catania che lo indusse ad uno stato comatoso.

Dopo le prime cure nei reparti di rianimazione all’ospedale di Catania e Messina, Salvatore venne trasferito in Toscana a casa del fratello Pietro, in attesa di essere ricoverato presso un centro di Imola perché necessitava di urgenti cure riabilitative.

Ricovero che non ottenne mai, né a Imola né presso altre strutture.

A casa di Pietro, curato e amato e mai abbandonato dai suoi cari, avviene il risveglio.

Era l’ottobre 2005. Salvatore si rese conto che tutti lo ritenevano incosciente, compresi i suoi familiari.

Visse così la drammatica esperienza di non poter comunicare, intrappolato dentro il suo corpo, mentre riusciva a sentire perfettamente tutto ciò che viene detto, comprese le parole dei medici che sostenevano che il movimento dei suoi occhi o il suo pianto sono soltanto riflessi incondizionati involontari.

Furono proprio i suoi familiari, ad accorgersi che Salvatore era cosciente.

Il fratello Pietro lottò con tutte le sue forze per dimostrare a tutti le capacità di comunicare di Salvatore e gli restò sempre accanto.

 Salvatore Crisafulli morì il 21 febbraio 2013 mentre era in attesa, da tempo, di un provvedimento d’urgenza da parte del giudice per poter accedere alla terapia mediante l’utilizzo di cellule staminali. All’incontro moderato dal giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno che ha preceduto la visione del film, dopo i saluti del parroco don Domenico Cirigliano e quello istituzionale dell’assessore Mariateresa Bonavita, hanno portato il proprio contributo Michela Totu e Antonella Franco, rispettivamente socia e vice presidente dell’associazione Gabriel.

Alla serata era presente anche Maria Maugeri, l’attrice che nel film interpreta mamma Angela che ha sposato la nobile causa di Sicilia Risvegli onlus.

“Tra le finalità dell’associazione – ha detto Maugeri – figurano la costruzione di un centro risvegli nel Sud Italia dedicato alle persone in stato comatoso e post-comatoso, la realizzazione di una Casa di accoglienza che diventerà un domicilio con supporto sanitario, per persone che vivono in stato vegetativo prolungato e dalla sindrome di Locked-in e la creazione di una adeguata e moderna assistenza domiciliare quando queste persone tornano a casa”.

Il film “La voce negli occhi” è stato premiato a Lenola al 19° Festival Internazionale come miglior film messaggio importante, ricevendo anche il premio alla Vita ed il premio Siciliani si nasce. Michela Totu, madre del piccolo Gabriel, scomparso in tenera età a causa della leucemia e la vice presidente Antonella Franco, hanno illustrato le finalità dell’associazione.

“Gabriel – hanno sostenuto – è, e ci sarà una fiaccola che ci darà la forza di risolvere , creare, e dare spazi a chi ne avrà la necessità e la voglia di esprimere di fare e di dare il meglio di sé per il bene degli altri.

Noi cercheremo di dare una continuità al lavoro che gli altri con tanta umiltà e grande generosità hanno fatto per “Gabriel”.

 All’incontro ha portato la sua testimonianza anche il giovane ingegnere Marco Togni che ha deciso di sostenere l’Aism, l’Associazione italiana sclerosi multipla, compiendo a piedi un vero e proprio periplo lungo le diciotto regioni peninsulari dell’Italia, promuovendo e sensibilizzando le attività della onlus.

 

 

Donato Mastrangelo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: