Category Archives: Cassano Ionio

Cassano All’Ionio-16/06/2018: 32° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia. Premiati, commenti e cittadinanza onoraria

Ludovico Noia

Maria Pia Farinella

Mons Francesco Savino

Paola Arcidiacono

                                       COMUNICATO STAMPA

 

La cerimonia conclusiva  della consegna dei riconoscimenti  del 32° Premio nazionale Troccoli Magna Graecia, avvenuta nel teatro comunale di Cassano all’Ionio, ha fatto registrare una imprevedibile e positiva coda di  entusiasmo fra i premiati e i giovani studenti sia per la larga partecipazione di pubblico sia per l’inaspettata iniziativa assunta – motu proprio –  dalla Commissione straordinaria insediatasi al comune di Cassano dal novembre 2017, per aver deliberato di conferire la “cittadinanza onoraria” ai vincitori di questa edizione del premio.

Si apre il sipario con l’esibizione del Coro “Lumen Artis” dell’istituto comprensivo Rossano, con al Pianoforte e arrangiamenti di Flavio Tutino, con la direzione di Maria Gabriella Cerchiara.

La conduttrice, la giornalista Antonietta Cozza, ha subito introdotto i saluti di Martino Zuccaro, a nome del Centro studi Cresesm e del mensile Prospettive meridionali, organizzatori della manifestazione e del vescovo della diocesi di Cassano, monsignor Francesco Savino.

È seguito l’intervento della dottoressa Rita Guida che ha annunciato, anche a nome dei vice prefetti dott. Mario Mucci e dott. Roberto Pacchiarotti,  che la Commissione straordinaria ha conferito la cittadinanza onoraria al prof. Vincenzo Bova ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’Università della Calabria, all’arch. Maria Pia Piccarreta Dirigente Soprintendenza archeologia Belle Arti e Paesaggio di Brindisi, Lecce e Taranto, alla dottoressa Maria Pia Farinella, già capo redattore del magazine Rai Mediterraneo, a Ludovico Noia ricercatore di Storia dell’arte della Calabria, alla dottoressa Paola Arcidiacono, ricercatrice in ambito biomedico nella Queen Mary University di Londra, al prof. Francesco De Marco premio alla Cultura per le attività di pittore, giornalista, poeta e scrittore e al prof. Coriolano Martirano uno dei  più significativi storici calabresi, segretario perpetuo della prestigiosa Accademia cosentina, fondata da Aulo Giano Parrasio e Bernardino Telesio.

Il Premio Troccoli Magna Graecia, promosso ed organizzato dal Centro studi Cresesm e dal mensile Prospettive meridionali, in collaborazione con il quotidiano “Giornalisti Italia” ha avuto il patrocinio del città di Cassano, del Consiglio e della Giunta regionale della Calabria, del Sindacato Giornalisti della Calabria, della Federazione Nazionale della Stampa Italiana e dal Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria.

Il vescovo di Cassano monsignor Francesco Savino, in riferimento ai tanti giovani presenti, ha ribadito con fermezza che: «Non bisogna scherzare con la vita dei giovani, perché il futuro è loro e noi li dobbiamo accompagnare nel corso della loro formazione. Il Premio consegna dei “riconoscimenti”: cioè il merito di ciascuno dei premiati viene preso in considerazione al di fuori di logiche autoreferenziali o da logiche di “sindrome da prima donna” considerato che a volte prevalgono logiche di appartenenza, il riconoscimento è il verbo della meritocrazia; occorre, quindi, che la Calabria si ricongiunga con le proprie origini: deve essere soprattutto comunità, superando le logiche dei “gruppettari”. Infine auspico che la cultura di Atene si ricongiunga a quella di Roma e di Gerusalemme, per fugare anche il pericolo di una Europa senza anima».

Il Commissario Straordinario Rita Guida ha espresso il proprio compiacimento per la partecipazione a questo Premio «di sicuro prestigio per essere intitolato all’illustre personalità del luogo a Giuseppe Troccoli, “il cantore della Piana” poeta romanziere, autore di opere teatrali che ben si inserisce nel contesto storico della cultura Magno- Greca. Il conferimento della cittadinanza onoraria ai vincitori del Premio Troccoli Magna Graecia, uno dei più longevi del suo genere, -ha aggiunto- grazie a tutti per avermi invitato, ed è questa   la prima occasione in cui viene applicata la nuova normativa  procedurale per il conferimento dell’alto riconoscimento contenuta  nel Regolamento approvato di recente dai Commissari Straordinari. L’attuale Amministrazione straordinaria ha deciso che la cittadinanza onoraria potrà essere assegnata a persone che, pur non essendo nate a Cassano all’Ionio, si sono distinti particolarmente in campo culturale, scientifico, economico, sociale e umanitario, nel Comune, in Italia e/o all’estero». 

La Guida dopo avere salutato, anche a nome dei commissari Mario Muccio e Roberto Pacchiarotti, le altre autorità civili, religiose e militari presenti, ha espresso apprezzamento per l’opera degli organizzatori e per il Premio, evento ormai consolidato che, oltre a promuovere la figura e l’opera del poeta e scrittore locale Giuseppe Troccoli, sottolinea l’importanza del territorio che, con Sibari e il suo mito, è la vera culla della civiltà della Magna Graecia.

Un saluto particolare la Dott.ssa Guida lo ha rivolto direttamente ai premiati di questa edizione pronunciando vivo compiacimento per la loro opera svolta in varie città italiane e all’estero.

«Per quanto ci riguarda – ha aggiunto la Dottoressa Rita Guida – come Commissione Straordinaria, finché saremo in carica, faremo sentire la nostra vicinanza sia all’intera comunità, che, in modo particolare, ai giovani impegnati con successo nella ricerca, nell’arte, nella cultura. Questa comunità, ha concluso, merita modelli positivi e figure eccellenti, per ambire a crescere nella pace sociale e nello sviluppo economico, sociale e culturale».

  Cassano all’Ionio, 16 giugno 2018

                                                                         L’UFFICIO STAMPA

                                                                    premiotroccolimg@libero.it

 

 

 

 

Cassano All’Ionio-31/05/2018: Si è concluso il progetto FAMI

 

Stamattina nella piazza antistante il Comune di Cassano All’Ionio si è svolto in convegno di chiusura del progetto FAMI Lingua Migrante realizzato dalla cooperativa CSC, capofila di progetto, in partenariato con il Comune di Cassano All’Ionio, il Comune di Castrovillari e il Centro Studi Didattico Ambientale Sibarys.

Lingua Migrante attraverso il camper scuola ha offerto corsi di alfabetizzazione e di salute per le donne nel territorio della Piana di Sibari integrando l’offerta formativa istituzionale attraverso una rete di percorsi linguistici complementari e innovativi di prossimità.

Il progetto è stato illustrato da Nicoletta Bellizzi della cooperativa CSC che si è soffermata sull’importanza della lingua italiana quale veicolo di integrazione e cittadinanza attiva. Le docenti Luana Roseti dei corsi di prossimità e Serena Guzzo dei corsi di salute realizzati nei consultori di Cassano All’Ionio, Castrovillari, Corigliano Calabro e Trebisacce hanno sottolineato il valore dei corsi di lingua italiana che non è servito solo a migliorare le competenze linguistiche ma è stato motivo di incontro, di scambio e di conoscenza dei servizi presenti sul territorio.

Il Comune di Cassano attraverso questo momento di riflessione finale e la cerimonia di consegna degli attestati ha voluto riconoscere la volontà di integrazione da parte dei migranti residenti sul territorio per dare risalto al buon lavoro di integrazione che da anni sta portando avanti sul territorio.

Questo lavoro di accoglienza e di integrazione è stato illustrato dai rappresentanti dell’Associazione Cidis Onlus che gestisce un progetto di accoglienza integrata per richiedenti asilo e rifugiati.

I partecipanti hanno potuto visitare la mostra fotografiche dal titolo “ritratte: i volti della libertà” che raccoglie i volti delle donne che si sono battute per i propri diritti a livello internazionale lottando contro ogni forma di discriminazione. Volti della libertà come quelli delle donne che si sono messe in gioco partecipando ai corsi di formazione linguistica del progetto lingua migrante dimostrando di essere aperte e predisposte ad integrarsi sul territorio.

Per saperne di più visita il nostro blog https://csccoopsoc.tumblr.com/

 

Cassano All’Ionio-29/05/2018: La Libertà di essere Liberi

Cassano All’Ionio-26/05/2018: 32° edizione del Premio Letterario Nazionale Troccoli

Cassano All’Ionio-26/05/2018: È Maria Pia Farinella, caporedattore della trasmissione Rai Mediterraneo, la vincitrice del 32° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia, per la Sezione Giornalismo.

Maria Pia Farinella

Comunicato stampa

 

È Maria Pia Farinella, caporedattore della trasmissione Rai Mediterraneo, la vincitrice del 32° Premio Nazionale Troccoli Magna Graecia, per la Sezione Giornalismo.

Il riconoscimento le è strato attribuito per l’impegno profuso nella realizzazione di importanti reportage in Europa, Medio Oriente, America Latina, Africa subsahariana e Maghreb, e per il prestigioso incarico  ricoperto nel magazine Rai “Mediterraneo”, una co-produzione di attualità internazionale realizzata dalla Rai e France 3, in collaborazione con France International e Tv5 Monde (Francia), Ert (Grecia) RtvSlo (Slovenia), Jrtv (Giordania), Entv (Algeria) e dalle televisioni in lingua araba associate all’Asbu (Arab States Broadcasting Union).

Giornalista professionista, iscritta all’Ordine di Sicilia, Maria Pia Farinella, è, tra l’altro, attivamente impegnata in alcuni istituti nazionali di categoria.

Dopo aver conseguito con lode all’Università di Palermo la laurea in Lingua e Letteratura Inglese e quella in Lingua e Letteratura Spagnola, e il Diploma in Filología Hispánica presso la Universidad de Salamanca, in Spagna, ha prodotto per la Rai numerosi documentari, tra cui: Il sogno della ragione: appunti per un viaggio intorno a Sciascia; Camerun, i figli della strada; Etiopia, la sfida della pace; Sicilia, le radici dell’autonomia; Bufalino: dicerie intorno a uno scrittore.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti del Premio Troccoli Magna Graecia, tra i più longevi del suo genere, sarà al teatro comunale di Cassano all’Ionio, sabato 26 maggio, alle ore 18.

 

Cassano all’Ionio, 9 maggio 2018

                                                           

L’UFFICIO STAMPA e COMUNICAZIONE

                                                                      premiotroccolimg@libero.it

 

Cassano All’Ionio-04/05/2018: Commissari Straordinari al Comune

COMMISSARI STRAORDINARI COMUNE CASSANO

  • COMUNICATO   STAMPA  –

 

La Commissione Straordinaria che amministra il Comune di Cassano All’Ionio, composta dai vice prefetti Mario Muccio, Roberto Pacchiarotti e dalla dirigente di prefettura Rita Guida, a seguito delle più recenti dimissioni di Vittorio Martucci, in qualità di rappresentante della Regione Calabria, datate 2 maggio scorso, nel constatare che il Consiglio di Amministrazione di Casa Serena “Santa Maria di Loreto” , già monco di altri due componenti, quindi non in condizione di operare, a norma dell’articolo 7 comma 10 dello Statuto, ha proceduto alla designazione, nel rispetto della Legge Regionale n. 39/1995, fino alla scadenza della gestione commissariale in atto dell’ente locale, ai sensi dell’articolo 143 del TUEL e all’insediamento degli organi ordinari a norma di legge, nelle persone di Antonella Barberio, di San Giovanni in Fiore, medico chirurgo, Carlo Ponte, di Altomonte, dirigente del Ministero dell’Interno in quiescenza, Giovanni Greco, di Taurianova, avvocato cassazionista e Domenico Sapia, di Rossano, commercialista e revisore legale.

Nell’atto di nomina, l’organo commissariale, evidenzia che i professionisti nominati sono in possesso di comprovata esperienza nel campo dell’organizzazione e/o della direzione di attività complesse per titoli di studio conseguiti con particolare qualificazione personale e per i quali non sussistono cause di incompatibilità. I Commissari Straordinari, riferendosi al rinnovo del CdA, auspicano, infine, un tempestivo insediamento, attesi gli scopi istituzionali e, in particolare, i termini di approvazione dello strumento finanziario contabile dell’istituto di riposo per anziani.

Lì, 04.05.2018

                                       Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni  –

Cassano all’Ionio (CS)-03/05/2018: I premiati del 32° Premio nazionale Troccoli Magna Graecia

Maria Piccarreta

Paola Arcidiacono

COMUNICATO STAMPA

 

Nell’ambito del 32° Premio nazionale Troccoli Magna Graecia è stato conferito un riconoscimento speciale – Honoring excellence/Onorare le Eccellenze –  per  Ricerca  Scientifica 2018 a Paola Arcidiacono, calabrese di Cassano all’Ionio (CS), ricercatrice in ambito biomedico nella Queen Mary University di Londra – Blizard Institute, per gli studi sui meccanismi infiammatori che portano allo sviluppo di malattie della pelle e del cancro, e  lo studio di agenti pro-apoptotici nel melanoma umano e lo studio dell’interazione ospite-parassita in malaria. Dottore di ricerca in Dermatologia, Anatomia e Chirurgia Plastica, Paola Arcdiacono ha conseguito, inoltre, la laurea in Scienze Molecolari Biomediche e quella in Biotecnologie. Ha ricevuto ambiti riconoscimenti in Giappone e in Germania.

 

Per la sezione Saggistica il premio è stato assegnato al Prof. Vincenzo Bova, ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi nell’ Università della Calabria, per l’impegno di ricerca indirizzato all’analisi dei processi di trasformazione della religiosità in Italia,  con particolare attenzione al ruolo svolto dalle aggregazioni laicali di matrice cattolica; alle relazioni fra religione e politica; a quelle realtà sociali nate all’interno del mondo cattolico come espressione di un tentativo di adeguamento della presenza della chiesa nelle mutate condizioni di contesto, a partire dagli ultimi decenni del secolo trascorso.

 

Per la sezione “Targa Francesco Toscano” il riconoscimento è stato conferito a Maria Piccarreta, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Brindisi, Lecce e Taranto, per la sua particolare, consolidata e riconosciuta competenza professionale, registrata nei numerosi incarichi ricoperti nell’ambito del Ministero del Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, in varie regioni italiane – Umbria, Lazio, Marche, Puglia – che le sono valsi “Encomi” da parte dello stesso Ministero.

 

Per la Sezione Ricerca è stato premiato il dottor Ludovico Noia per il volume Trebisacce: studi sul patrimonio artistico (secoli XV-XVIII), (Ferrari Editore) in cui ha saputo ben coniugare la passione e il rigore scientifico nelle ricerche condotte sulla storia dell’arte in Calabria, sotto la guida del compianto Giorgio Leone, docente dell’Unical. Noia attualmente segue gli studi nella Scuola di specializzazione in Beni storici artistici, nell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, ha conseguito, inoltre, la Laurea magistrale in Storia dell’arte e quella in Storia e Conservazione del patrimonio artistico, archeologico e musicale.

 

Un premio speciale alla Carriera è stato assegnato al prof.  Francesco De Marco, pittore, poeta, scrittore e giornalista di frontiera. Fondatore del movimento culturale internazionale “PensieroLibero” diretto a impegnare gli intellettuali nella “costruzione di una nuova civiltà dell’uomo”.

 

Il focus di approfondimento sarà incentrato su D’Annunzio a 80 anni dalla morte, relatore Pierfranco Bruni, il quale metterà in luce i “tanti motivi, ancora validi, per incontrare Gabriele D’Annunzio, il poeta-scrittore, che ha maggiormente contaminato i linguaggi di una letteratura ancorata, tra fine Ottocento e i primi anni del 1900, ad una visione tardo romantica, la cui visione estetica ha avuto in Benedetto Croce un interlocutore non facile”.

La cerimonia della consegna dei riconoscimenti si svolgerà sabato 26 maggio, alle ore 18.00,  nel teatro comunale di Cassano, alla presenza di dirigenti scolastici, docenti, giovani studenti e personalità del mondo giornalistico, culturale e istituzionale.

 

Cassano all’Ionio, 02 maggio 2018

 

 

                                                                         L’UFFICIO STAMPA

                                                                    premiotroccolimg@libero.it

 

 

Cassano All’Ionio-17/03/2018: Assemblea ordinaria dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane

Grotte S Angelo

La Città di Cassano All’Ionio, ospiterà l’annuale Assemblea ordinaria dell’Associazione Grotte Turistiche Italiane, che ingloba ben 24 località sedi di interessanti complessi carsici naturali, presenti nelle regioni Liguria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Toscana, Marche, Abruzzo, Campania, Puglia, Calabria, Sardegna, presieduta dal professore Francescantonio D’Origlia. L’assise, si terrà a partire da oggi, in prima convocazione e in seconda convocazione, per sabato 17 marzo, alle ore 9:30, presso il salone di rappresentanza del Palazzo di Città, con all’ordine del giorno dei lavori undici temi da trattare, sui quali determinarsi: 1.Verifica dei  presenti  e degli aventi diritto di voto in Assemblea; 2. Lettura del verbale dell’assemblea precedente, tenutasi a Frabosa Soprana il 24 marzo 2017;3. Bilancio Consuntivo 2017; 4. Bilancio Preventivo 2018; 5. Relazione Presidente; 6. Attività di web marketing: stato dell’arte; 7. Situazione quote associative; 8. Candidature prossima assemblea; 9. Corso di formazione, autunno 2018; 10. Presentazione proposta Dida tour per promozione turismo scolastico; 11.Varie ed  eventuali. La giornata di domenica 19 marzo, a partire dalle ore 10:00, sarà dedicata alla visita guidata dei partecipanti all’assemblea nazione dell’AGTI, nelle Grotte di Sant’Angelo della Città di Cassano All’Ionio. L’atto di adesione, con delibera di giunta del comune calabrese all’associazione, è datato sei settembre 2016. L’amministrazione del tempo, ritenne indispensabile inserire le cavità carsiche custodite nelle viscere del Monte San Marco, ubicato a nord dell’abitato di Cassano, in un circuito più ampio, al fine di incentivarne la conoscenza sul piano nazionale e internazionale, favorendone, così la piena valorizzazione del sito archeologico di inestimabile valenza storico, scientifica e culturale, nonché per provocare l’incremento di flussi turistici. E’ appena il caso di ricordare, che le Grotte di sant’Angelo di Cassano, è l’unica in Calabria turisticamente attrezzata. L’Associazione delle Grotte Turistiche Italiane nacque nel 1994, dall’esigenza manifestata dagli operatori del settore di favorire lo scambio delle rispettive esperienze in campo gestionale, tecnico e promozionale, al fine di selezionare tutte le soluzioni migliori, scartando nello stesso tempo quelle che avevano portato a risultati negativi. Sono oltre un milione le persone che ogni anno vengono da ogni parte del mondo a visitare le grotte associate. Fanno parte dell’AGTI tutte le grotte più famose d’Italia. L’Associazione, è impegnata nella tutela ambientale delle grotte attrezzate turisticamente, dei siti carsici e dell’intero territorio che le circondano; si occupa dalla promozione di un’immagine complessiva delle grotte turistiche che stimoli nei visitatori un interesse sempre più forte verso il mondo sotterraneo; cura e promuove la valorizzazione e la divulgazione scientifica degli aspetti fondamentali riguardanti i fenomeni carsici ipogei e di superficie; studia tutti i problemi che interessano direttamente o indirettamente la gestione delle grotte turistiche; prosegue nella ricerca di soluzioni sempre più efficaci per il perseguimento degli scopi suddetti e per l’ottimizzazione dei servizi forniti ai visitatori.

Lì, 15.03.2018                 Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni –

CASSANO ALLO IONIO (CS)-22/12/2017: MISS E MISTER CASSANO 2017  (di Asia Madera)

MISS E MISTER CASSANO 2017

 

CASSANO ALLO IONIO (CS) – Si è conclusa sabato 16 dicembre la XVIII° Edizione di Miss e Mister Cassano, lo storico concorso di bellezza dedicato ad aspiranti modelle e modelli calabresi.

Ad ospitare l’evento, come ormai da tradizione, l’incantevole Agriturismo Colle degli Ulivi in Cassano allo Ionio, location amata dal Patron dell’evento, Aldo Magnelli.

Sono quasi vent’anni che con dedizione e soprattutto con tanta passione Magnelli cura artisticamente e al dettaglio la serata,  in collaborazione, quest’anno con l’Associazione Fantasy- Moda Spettacolo per il concorso “Stars Nuove Stelle per lo Spettacolo” di Marino Anzani.

I diciassette modelli, tutti giovanissimi e provenienti da ogni angolo della Calabria, hanno sfilato in abiti sportivi, eleganti e bikini,  acconciati dall’Hair Fashion Stylist Nicolas Mazzei, immortalati negli scatti del fotografo Aldo Jacobini.

Tanti gli sponsor che hanno partecipato alla realizzazione dell’evento, arricchito da esibizioni canore e momenti dedicati alla danza con l’Accademia Body Movement di Carmen e Nicholas Mazzei.

Tra gli ospiti anche i vincitori dell’edizione 2016 e il Mister Baby d’Italia Antonio Bellusci.

La voce di Arianna Orlando ha allietato la conduzione della serata e la ricca giuria composta da professionisti e giovanissimi ha incorato Miss Cassano 2017 la bellissima Marika Maio di 16 anni di Cassano e Mister Cassano 2017 il giovanissimo Kevin Costantini di 14 anni proveniente da Rossano.

Diverse fasce sono state assegnate nel corso della sfilata agli altri partecipanti dalla giura di eccezione,  per le categorie Moda, Televisione, Cinema e Pubblicità, incoronando la bella e sensuale Gabriella Papp come nuovo volto che parteciperà al concorso nazionale “Stars”.

Asia Madera

Cassano All’Ionio-04/12/2017: SINODO dei Giovani