Category Archives: Castrovillari

Castrovillari-23/05/2018: va in scena “Le fantastiche avventure di Dorothy”

Al Teatro Sybaris di Castrovillari il teatro ragazzi di Aprustum

 

Mercoledì 23 maggio va in scena “Le fantastiche avventure di Dorothy”

 

Castrovillari – “Invito al Teatro – quarta edizione”, la rassegna ideata ed organizzata dall’associazione culturale Aprustum, in sinergia con l’amministrazione comunale di Castrovillari e con il patrocinio della Gas Pollino, continua mercoledì 23 maggio con lo spettacolo di teatro ragazzi “Le fantastiche avventure di Dorothy”, libera rielaborazione de ‘Il mago di Oz’.  L’appuntamento con il saggio finale del laboratorio teatrale di Aprustum curato da Casimiro Gatto, è previsto per le 21.00 al Teatro Sybaris, con ingresso libero. Nel laboratorio teatrale di quest’anno abbiamo affrontato un altro classico della letteratura per l’infanzia, Il mago di Oz, scritto e pubblicato da Frank Baum nel 1900 – spiega Casimiro Gatto. Negli Stati Uniti dove la letteratura per l’infanzia di fine ottocento si occupava soprattutto di storie realistiche o avventurose, la cui massima espressione sono i due capolavori ‘Tom Sawyer’ e ‘Huckleberry Finn’, ‘Il mago di Oz’ ha rappresentato una grande novità perché ha introdotto l’elemento favolistico della fiaba anglosassone estraneo alla tradizione letteraria americana fino a quel momento. Baum, che ha sviluppato e affinato le sue doti di narratore raccontando storie fantastiche ai suoi quattro figli la sera quando tornava a casa dai suoi viaggi di commesso viaggiatore, ne ‘Il mago di Oz’ crea un affascinante mondo popolato da maghi e streghe, spaventapasseri che parlano, ometti di stagno e scimmie volanti, leoni paurosi e alberi viventi. Questi personaggi, pur appartenendo al mondo della fiaba, “hanno il dono di essere personaggi che possiamo incontrare per la strada. Ti parlano con semplicità e cordialità, sia che facciano i conti della spesa, sia che se ne volino in pallone o si seggano su un trono…” Nel mondo di Baum tutto si risolve sempre in modo allegro e bonario anche quando “dopo tanto camminare, attese, fatiche, avventure e illusioni si scopre che Oz è un ciarlatano. Bene, nessuno si arrabbia… Questo per farci capire che la vita anche in una fantasmagorica fiaba ha i suoi risvolti sfortunati, le sue sventure, le sue durezze.” Persino la ‘perfida strega’ non riesce mai a farci paura fino in fondo, “ci sembra impertinente, antipatica, anche cattiva, ma di una cattiveria che ci fa un po’ sorridere.” Insomma il mondo fantastico di questo autore è più concreto, più terreno di quello surreale e pieno di non-sense in cui spazia Louis Carroll nella sua ‘Alice nel paese delle meraviglie’, sicuro modello di riferimento di Baum. Noi che avevamo già affrontato con i ragazzi ‘Alice’ qualche anno fa, abbiamo voluto confrontarci di nuovo con un universo fantastico mettendo in scena la storia della povera Dorothy, orfana che vive con gli zii in una desolata campagna del Kansas, trascinata da un violento uragano nel fantastico mondo di Oz, entrato nel nostro immaginario soprattutto grazie al kolossal realizzato da Victor Fleming nel 1939 con una straordinaria Judy Garland protagonista.

DOMENICO DONATO

UFFICIO STAMPA APRUSTUM

Castrovillari-07/05/2018: DANILO RUGGIERO VINCE LA CORRICASTROVILLARI 2018. FRANCESCA PAONE PRIMA TRA LE DONNE. 

DANILO RUGGIERO VINCE LA CORRICASTROVILLARI 2018. FRANCESCA PAONE PRIMA TRA LE DONNE. 
 
Boom di iscrizioni. Al via 350 atleti. Milanese: una festa di sport
 
E’ stata un successo la VII edizione della CorriCastrovillari partecipata da 350 atleti provenienti da tutta la Calabria, ed anche da fuori regione. Agonisti e non agonisti si sono dati battaglia nel quadrilatero cittadino di 1,6km percorso 6 volte per un totale di 10km partito dalla centralissima Via Roma trasformata in una vera cittadella dello sport. 
 
La gara organizzata dall’Asd Corricastrovillari ha visto trionfare Danilo Ruggiero (MilonRunners Crotone) con il tempo di 32:26, precedendo Antonio Amodeo (Asd CorriCastrovillari) secondo con 32:28. Terzo sul podio Antonio Bruno (Libertas Lamezia) con il tempo di 32:34. La gara si è caratterizzata con un gruppetto di testa al quale ha preso parte anche Paolo Audia (Jure sport), Michelangelo Spingola e Francesco Turano della Cosenza k42 che insieme al terzetto che ha conquistato il podio hanno dato spettacolo lungo il percorso cittadino. 
 
Il percorso, molto tecnico, ha visto il gruppetto marcarsi costantemente fino all’ultimo giro quando Audia ha ceduto nel ritmo insieme a Spingola mentre Ruggiero e Amodeo hanno impresso l’accellerazione decisiva che ha prima spaccato ulteriormente il gruppetto e decretando la classifica finale. Bella anche la partecipazione del pubblico che lungo tutto il perimetro di gara ha incitato gli atleti. 
 
La gara femminile è stata vinta da Francesca Paone (Hobby Marathon CZ) che con il tempo di 39:04 ha lasciato alle sue spalle Faustina Bianco (staccata di circa un minuto) e Manuela Foresta (con un’altro minuto ancora di ritardo sulla prima). La gara è piaciuta a tutti i partecipanti per il percorso e per l’eccezionale organizzazione tecnica degli uomini del presidente Gianfranco Milanese (Asd Corricastrovillari) conclusa con una splendida premiazione di ottimi prodotti locali. 
 
Premi speciali ad Antonio Cortese atleta giunto da Roma per correre questa gara. La gara soggetta alle nuove normative per la sicurezza ha visto la collaborazione della Polizia di Stato, dei Carabinieri, dell’Asd Anpana di Paolo Tierri, del Vespa Club, dell’Associazione Carabinieri e quella della Polizia, la Polizia Municipale (coordinata dal Comandante Sonia Lo Sardo), della Croce Rossa, coordinati dall’ispettore Rocco Botta. 

Castrovillari-03/05/2018: CORRICASTROVILLARI. TUTTO PRONTO PER LA SETTIMA EDIZIONE DELLA GARA DEDICATA AI RUNNER

CORRICASTROVILLARI. TUTTO PRONTO PER LA SETTIMA EDIZIONE DELLA GARA DEDICATA AI RUNNER
 
 
Sono attesi oltre 300 atleti nella città del Pollino per il classico appuntamento podistico organizzato dall’Asd CorriCastrovillari. 
 
Il via sarà dato dalla centralissima Via Roma. La settima edizione della CorriCastrovillari promette come sempre spettacolo nel circuito cittadino che accoglie la gara valevole come 4ª prova del campionato regionale master. Ormai tutto è pronto. Domenica 6 maggio i runner di tutta la regione arriveranno a Castrovillari, sotto l’attenta organizzazione dell’associazione guidata dal presidente Gianfranco Milanese, per sfidarsi lungo il percorso nella duplice versione della gara: la prima non competitiva sulla lunghezza di 3.5km, la seconda competitiva al meglio dei 10km. 
 
Un appuntamento ormai classico ed imperdibile per i runner del Sud Italia che da sempre attrae atleti e appassionati che gareggiano all’interno dell’anello di gara compreso tra Via Roma, Canal Greco, Corso Garibaldi. A tal proposito l’organizzazione ribadisce che dalle ore 8.30 alle 13.30 le strade interessate al passaggio degli atleti (Via Roma, Via Berlinguer, Via Pollino, Via XX Settembre, Piazza Giovanni XXIII e Corso Garibaldi) resteranno chiuse al traffico. La manifestazione sportiva è patrocinata dal Comune di Castrovillari, dalla Polisportiva del Pollino Città di Castrovillari ed è gara valida come prova regionale Master della Fidal.

 

Vincenzo Alvaro 
– giornalista –  
mail:  v.alvaro@abmreport.it 
phone: +(39).339.5637481 
site: www.abmreport.it 
skype: @alvaroabm 
fb: https://www.facebook.com/vincenzo.q.alvaro 

Castrovillari-06/05/2018: torna in scena con “Anastasia, Genoveffa e altre storie”

Domenica 6 maggio al Teatro Sybaris Aprustum torna in scena con “Anastasia, Genoveffa e altre storie”

 

Castrovillari – Domenica 6 maggio alle 21 la compagnia Aprustum torna in scena al Teatro Sybaris con “Anastasia, Genoveffa e altre storie”, per la regia di Casimiro Gatto. L’appuntamento è inserito nella quarta stagione di “Invito al teatro”, realizzata dall’associazione culturale Aprustum in collaborazione con il comune di Castrovillari e il patrocinio della Gas Pollino. Lo spettacolo di teatro ragazzi, che vedrà in scena Fedele Battipede, Vincenzo Forte, Rosanna Guaragna, Andrea Magnelli e Katia Sartore, è una rivisitazione in chiave comico-grottesca delle fiabe più note. I classici della letteratura per l’infanzia sono stati riadattati tenendo presente che nel nostro mondo non sono cambiati solo scenario e modelli, ma persino la morale originale è in discussione, per cui le atmosfere coloratissime della Disney, sono state sostituite da una realtà pragmatica e disincantata. Cenerentola si chiama Angelina e rimpiange il padre che la cullava chiamandola “picciridda mia”. Destinata a fare la sguattera mentre le sorellastre si alienano davanti alla Tv, Angelina parla siciliano, canta “Il cielo in una stanza” ballando con la scopa e sogna di essere salvata da un principe azzurro. Nella rivisitazione di Biancaneve, la principessa è ancora una bambina, la strega si depila davanti ad uno specchio piacione e schiavo, mentre i nani in realtà sono dei minatori che hanno perso le gambe per un’esplosione.  Per info e prenotazioni rivolgersi presso “Dany Music” in via Giuseppe Mazzini a Castrovillari.

Domenico Donato

Ufficio Stampa Aprustum

Castrovillari-24/04/2018: BOOM DI ISCRIZIONI PER LA MARATHON DEGLI ARAGONESI

 

COMUNICATO STAMPA #2 _23/04/2018

 

BOOM DI ISCRIZIONI PER LA MARATHON DEGLI ARAGONESI

Il fascino dell’Imperticata attrae centinaia di bikers da tutta Italia pronti a sfidare le pendenze ardite della salita che caratterizza la gara di mountai bike nel parco del Pollino

 

Mancano poco più di 40 giorni all’edizione 2018 della Marathon degli Aragonesi, organizzata dall’Asd Ciclistica Castrovillari ma i numeri sono già importanti. Circa un mese fa sono state aperte le iscrizioni per la quinta edizione della gara in mountain bike, caratterizzata dalla salita dell’Imperticata, e già il numero dei partecipanti fa pensare ad un’edizione importante in termini di presenze. Sono oltre 200 i corridori iscritti da tutta Italia alla gara prevista per il 3 giugno e che quest’anno porta con se alcune novità. Innanzitutto la nuova location della cittadella di arrivo e partenza che vedrà protagonista la città di Frascineto che con il suo comune si è messo a disposizione, grazie alla sensibilità del Sindaco, Angelo Catapano. Il Comune che accoglie nel suo territorio l’Imperticata accoglierà atleti e organizzazione ospitando il quartier generale dell’evento che punta, attraverso la corsa di gran fondo, le bellezze del Parco Nazionale del Pollino ed il turismo sportivo.

 

La nuova presidenza del sodalizio, guidata da quest’anno da Nardo Leogrande ha accolto l’invito dell’amministrazione comunale arbereshe, già protagonista del percorso proprio per l’Impercicata, proponendo così la possibilità di ridisegnare il percorso di gara che nei primi 25km sarà completamente nuovo rispetto al passato, portando gli atleti ad immergersi in un nuovo contesto dell’area protetta, caratterizzando la gara con nuovi scenari naturali che sono il vero biglietto da visita di questa competizione.

 

Nel nuovo tracciato sarà inserito un single track inedito denominato “Il giardino delle rocce” con il quale gli atleti si dovranno cimentare sfruttando al meglio le capacità tecniche del percorso per provare a tagliare per primi il traguardo.

 

 

______________________

Ufficio stampa Marathon degli Aragonesi: Vincenzo Alvaro 339.5637481

 

Vincenzo Alvaro 
– giornalista –  
mail:  v.alvaro@abmreport.it 
phone: +(39).339.5637481 
site: www.abmreport.it 
skype: @alvaroabm 
fb: https://www.facebook.com/vincenzo.q.alvaro 

Castrovillari-21/04/2018: Sabato 21 aprile al Teatro Sybaris va in scena: “Petrolio” di e con Ulderico Pesce

Sabato 21 aprile al Teatro Sybaris va in scena: “Petrolio” di e con Ulderico Pesce

Lo spettacolo è il quarto appuntamento della rassegna “Invito al teatro” a cura di Aprustum

Castrovillari – Sabato 21 aprile nuovo appuntamento al Teatro Sybaris con “Invito al Teatro – quarta edizione”, la rassegna ideata ed organizzata dall’associazione culturale Aprustum in collaborazione con il Comune di Castrovillari e con il patrocinio della Gas Pollino.  Il sipario del teatro Sybaris si aprirà alle 21,00 per un gradito ritorno a Castrovillari: quello di Ulderico Pesce, autore fra i più originali e scomodi del panorama teatrale italiano. Il pubblico castrovillarese negli anni scorsi ha avuto più volte modo di apprezzare la forza e la schiettezza con la quale l’autore e attore lucano propone il suo teatro impegnato e di denuncia.  “Moro: i 55 giorni che cambiarono l’Italia”, presentato lo scorso anno ad “Invito al Teatro”, “L’innaffiatore del cervello di Passannante”, “Storie di scorie: il pericolo nucleare italiano” e “FIATo sul collo: la lotta degli operai Fiat di Melfi”, per ricordare alcuni suoi successi presentati a Castrovillari. Questa volta Ulderico Pesce porta in scena “Petrolio”. Lo spettacolo, prodotto dal Centro Mediterraneo delle Arti, narra innanzitutto la bellezza mozzafiato della Basilicata, fatta di boschi millenari, mare, calanchi, paesini bellissimi arroccati a strapiombo su fiumi o distese di grano, ma narra anche del giacimento più grande dell’Europa continentale collocato in Basilicata tra Viggiano e Corleto Perticara. Ulderico Pesce narra il petrolio lucano partendo da un personaggio, Giovanni, che lavora come addetto alla sicurezza dei serbatoi esterni del Centro Olio di Viggiano, e vive con la moglie e la figlia Maria di fronte alla fiamma dell’impianto ENI che da decenni brucia pericolosissimo acido solfidrico nell’aria. Giovanni scopre che uno dei grandi serbatoi esterni ha una grossa buca dalla quale fuoriesce petrolio che si disperde sotto terra. Ha paura di parlare, di perdere il lavoro. Dopo mesi vede che il petrolio, camminando sotto terra, è arrivato alle porte della Diga del Pertusillo, un bacino artificiale che raccoglie acqua da utilizzare a scopi idrici in Puglia e nella stessa Basilicata. Giovanni fotografa una enorme chiazza di petrolio nella diga ma continua a non dire nulla per paura di perdere il lavoro e delle reazioni dei suoi compagni di lavoro… prevarranno su Giovanni le logiche della conservazione del lavoro o quelle di conservazione della salute?

DOMENICO DONATO

Ufficio Stampa Aprustum

Castrovillari-22/03/2018: Presentata “Invito al Teatro IV edizione” la rassegna teatrale di Aprustum

Presentata “Invito al Teatro IV edizione” la rassegna teatrale di Aprustum

Dal 25 marzo al 7 luglio al Teatro Sybaris di Castrovillari

 

Castrovillari  –  Nella sala giunta è stata presentata la  quarta edizione di “Invito al Teatro”, rassegna realizzata dall’associazione culturale Aprustum in sinergia con il Comune e con il patrocinio della Gas Pollino. Nata quattro anni fa per presentare le produzioni estive della compagnia, “Invito al Teatro” pian piano si è ritagliata un posto di tutto rispetto nella vasta proposta culturale e artistica castrovillarese.  Il sindaco Mimmo Lo Polito ha portato i suoi saluti sottolineando la vicinanza alla compagnia che in questi anni è riuscita a portare spettacoli di pregio nelle edizioni precedenti, ma ha anche prodotto allestimenti di grande valore come il “Masaniello” dello scorso anno. Il presidente di Aprustum, Casimiro Gatto, ha poi illustrato il cartellone, motivandone le scelte artistiche con un’ampia parentesi sul teatro ragazzi in cui come regista ed educatore ha sempre creduto. “Bisogna rivolgerci ai ragazzi, investire tanto sui giovani, invogliarli al teatro, alla lettura, al cinema,  perché il teatro abbia un futuro c’è bisogno di un pubblico che inizi ad amarlo sin da giovane” – ha detto il regista. La rassegna è partita ufficialmente con “Organtino” di Cesare Quintana, rappresentato il 10 febbraio scorso al teatro Sybaris nell’occasione del 60° Carnevale di Castrovillari.  Una farsa in dialetto arcaico e in maschera, un’operazione difficile molto apprezzata dal pubblico che si è incastonata in una serie di iniziative della Proloco atte a recuperare e rivalutare questo patrimonio castrovillarese. Da domenica 25 marzo e fino al 7 luglio si potrà invece assistere agli altri sei spettacoli che compongono il cartellone di “Invito al Teatro IV edizione”. Un programma che se vogliamo si può dividere idealmente in due sezioni ben distinte: nella prima, con autori e interpreti di livello nazionale, trovano posto tre spettacoli d’autore che ci parlano di temi attuali e dal forte impatto sociale, il primo, in programma domenica 25 marzo, alle 18,30, “Ciao amore Ciao – vita morte e vita di Luigi Tenco” con il cantattore Nino Racco, seppure nel ricordo della parabola artistica e umana di un grandissimo cantautore ci parla del dramma di chi si sente solo e travolto dalle regole di una società sempre più vuota e di apparenza. Il secondo appuntamento in programma domenica 8 aprile alle 18,30 è con Scena Verticale che presenta “Il Vangelo secondo Antonio” scritto, diretto ed interpretato da Dario De Luca e affronta con delicatezza e ironia il tema della fede e della malattia in un paese come il nostro dove è ancora tabù parlare di certi argomenti. Ulderico Pesce, già ospite lo scorso anno con un bellissimo spettacolo sul caso Moro, sarà in scena il 21 aprile con “Petrolio”, incentrato sul tema scottante dell’inquinamento e della distruzione della meravigliosa natura del nostro sud legate alla conservazione del lavoro e della salute. A questa prima parte di impegno e denuncia fa seguito una più leggera targata Aprustum dedicata alla fantasia, al sogno e all’amore. In scena ci saranno classici dell’infanzia rivisitati da e per i ragazzi; il 6 maggio va in scena “Anastasia, Genoveffa e altre storie”, una rivisitazione in chiave comico-grottesca delle fiabe di Biancaneve e Cenerentola. Il 23 maggio saranno protagonisti i giovanissimi di Aprustum che con “Le fantastiche avventure di Dorothy” si cimenteranno in una rilettura de Il Mago di Oz. Il gran finale, il 6 e 7 luglio nella suggestiva cornice dei chiostri del protoconvento, con una delle opere più belle di William Shakespeare “Sogno di una notte di mezza estate”, che segna ancora una volta la voglia di cambiare e la maturità raggiunta da Aprustum, sempre aperta a nuove sfide artistiche.

Domenico Donato

Ufficio stampa Aprustum

Castrovillari-13/03/2018: MARATHON DEGLI ARAGONESI. APERTE LE ISCRIZIONI ALLA CORSA IN MOUNTAIN BIKE

COMUNICATO STAMPA #1 _13/03/2018

 

MARATHON DEGLI ARAGONESI. APERTE LE ISCRIZIONI ALLA CORSA IN MOUNTAIN BIKE

Ritorna la gran fondo organizzata dall’Asd Ciclistica Castrovillari con tante novità per l’edizione 2018. Resta la salita dell’Imperticata, salita che caratterizza la gara, ma si parte di Frascineto con 25km di nuovo tracciato. 

La sfida di gambe e sudore, sulle ripide pendenze dell’Imperticata, ci sarà sempre. Ma la Marathon degli Aragonesi, organizzata dall’Asd Ciclistica Castrovillari, porta con se tante novità nell’edizione 2018 prevista per il 3 giugno. Innanzitutto la nuova location della cittadella di arrivo e partenza. I tantissimi atleti che saranno protagonisti della nuova edizione della gara di mountain bike nel Parco Nazionale del Pollino si ritroveranno nello spazio messo a disposizione dal Comune di Frascineto. Una novità che si muove nella direttiva di voler promuovere, con la gara che attrae centinaia di atleti da tutta Italia, i centri e le bellezze culturali e naturalistiche dei comuni toccati dalla gara valevole per il Trofeo dei Parchi Naturali.

La nuova presidenza del sodalizio, guidata da quest’anno da Nardo Leogrande ha accolto l’invito dell’amministrazione comunale arbereshe, già protagonista del percorso proprio per l’Imperticata, che da quest’anno si intesta anche la partenza e l’arrivo della gara che ha un fascino tutto particolare. Questo cambio di partenza ha permesso agli organizzatori di ridisegnare il percorso di gara che nei primi 25km sarà completamente diverso rispetto al passato, portando gli atleti ad immergersi in un nuovo contesto dell’area protetta, caratterizzando la gara con nuovi scenari naturali che sono il vero biglietto da visita di questa competizione.

Nel nuovo tracciato sarà inserito un single track inedito denominato “Il giardino delle rocce” con il quale gli atleti si dovranno cimentare sfruttando al meglio le capacità tecniche del percorso per provare a tagliare per primi il traguardo.

Dal 15 marzo partono le iscrizioni ufficiali alla corsa del 3 giugno 2018. Anche quest’anno ci si attende il pienone di appassionati. La Marathon degli Aragonesi è già pronta per regalare emozioni, raccontando, su due ruote, un territorio unico.

______________________

Ufficio stampa Marathon degli Aragonesi: Vincenzo Alvaro 339.5637481

Castrovillari-17/03/2018: Sarà il popolo a scegliere..

 
 

AGLI AMICI LUCANI particolarmente…

Il 17 marzo 2018 sarò con il Prof. Giovanni Brandi Cordasco Salmena che tornerà su un tema caro alla sua dottrina. 
L’occasione servirà per inaugurare i Corsi accademici dei quali risulta appena incaricato a Pistoia nonché per riprendere la presentazione internazionale del suo libro dedicato al processo a Gesù di Nazareth, per i tipi dell’Editore Laterza. Ciòdopo l’interruzione dell’anno scorso (con una sola tappa a Venezia) rimanendo troppa faticosa la concomitanza con la promozione dell’altro suo lavoro su Sibari.
La conferenza si colloca nel corso di un emozionante reading teatrale, “SARA’ IL POPOLO A SCEGLIERE…”, curato dalla Dott.ssa Tiziana Antonica con attori professionisti. Arricchiranno l’evento Don Michele Ciliberti, notissimo parroco del “Don Minozzi” di Policoro ed il noto Professore castrovillarese Giovanni Donato.

Bruno Mandalari

Castrovillari-09/03/2018: Per una teologia della liberazione dalla mafia (di Luigi Zaccaro)