Category Archives: Castrovillari

Castrovillari-08/10/2017: TRAIL DI SERRAGIUMENTA. STRAVINCE L’ASD CORRICASTROVILLARI

Trail-Serragiumenta_Podio2

TRAIL DI SERRAGIUMENTA. STRAVINCE L’ASD CORRICASTROVILLARI
Podio tutto appannaggio della società castrovillarese che ipoteca la vittoria del campionato interregionale Fidal di Corsa in montagna. 
 
In una splendida giornata di sole, che ha reso ancor più suggestivo il magnifico tracciato disegnato lungo i crinali delle proprietà attorno alla dimora storica di Serragiumenta in Altomonte, l’Asd CorriCastrovillari mette il sigillo sul campionato interregionale di Corsa in montagna della Fidal. Tre uomini sul podio tutti con i colori della società presieduta da Gianfranco Milanese, che in termini di punti, significano la vittoria sicura del campionato che si concluderà con l’ultima gara il 10 dicembre a Ruvo di Puglia nel Parco dell’Alta Murgia. 
 
Il più veloce della prima edizione del Trail di Serragiumenta è stato Marco Barbuscio che ha chiuso la gara con il tempo di 50:34 confermando la sua splendida forma in questo ultimo periodo di gare. Dopo di lui – con 42 secondi di distacco – Michele Spingola che ha fatto registrare il tempo di 51:16. Terzo sul podio Umberto Marino che ha fissato il cronometro sul tempo di 52:25. Per le donne, invece, l’assoluto femminile è di Faustina Bianco (Alteratletica) con 01:06:25, seguita da Giuliana Chiffi (Atletica Talsano) con 01:08:43 e Alessandra De Luca (Atletica Amatori Brindisi) che ha chiuso in 01:10:05. 
 
Il percorso, in un contesto naturale di grande fascino immerso tra gli uliveti, le vigne, la parte sabbiosa, il prato all’inglese e l’affascinante selva oscura del bosco attorno alla proprietà di Serragiumenta, è stato apprezzato da tutti i runner giunti in gran numero dalle regioni del Sud Italia. Oltre 170 atleti al via ufficiale della penultima gara del campionato di corsa in montagna Fidal che nell’ultima performance agonistica permetterà all’Asd CorriCastrovillari di concedersi la passerella di rito per ritirare il primo posto assoluto della competizione dominata dall’inizio alla fine. Tra gli atleti in gara anche due sindaci del territorio: Domenico Lo Polito, primo cittadino di Castrovillari, e Gennarino Russo, di Firmo, entrambi tesserati nella società castrovillarese. 
 
Dopo la gara – pensata oltre che come evento sportivo anche come momento di promozione del territorio – atleti ed organizzatori sono stati coccolati nella tenuta di Serragiumenta con un buffet in stile country organizzato dai proprietari del castello di Serragiumenta Rita Bilotti e Paolo Canonaco ai quali l’Asd CorriCastrovillari ha inteso tributare il ringraziamento speciale per la fattiva ed operosa collaborazione, insieme a Vincenzo Bauleo, Gaetano D’Elia, Fedele Cozza, Gennaro Napoletano e Salvatore Russo e agli sponsor Caffè Guglielmo, Energy Progress e Agripharma. 

Castrovillari-25/09/2017: NUOVA IMPRESA DELLA DE STEFANO ALLA ULTRAMARATONA LUPATOTISSIMA CORRE 116 KM IN DODICI ORE

NUOVA IMPRESA DELLA DE STEFANO
ALLA ULTRAMARATONA LUPATOTISSIMA CORRE 116 KM IN DODICI ORE

Nuova impresa sportiva per la ultramaratoneta dell’Asd CorriCastrovillari, Daniela De Stefano. Alla gara nazionale valevole per il campionato IUTA in dodici ore di gara l’atleta della società sportiva, presieduta da Gianfranco Milanese, chiude al sesto posto in classifica generale che le vale il secondo posto di categoria. Centosedici chilometri che tradotti su pista sono 290 giri in corsia interna. 

Sull’impianto di atletica leggera di San Giovanni Lupatoto (Verona) la ultramaratoneta fa segnare un altro record, aver percorso in un anno di gare ufficiali oltre mille chilometri, che sottolineano il carattere competitivo della campionessa castrovillarese che ha regalato tanti successi alla sua scuderia.

«Sapevo che sarebbe stato difficile mantenere la concentrazione, questa volta messa a durissima prova anche da una bomba d’acqua che ci ha investiti nelle ultime due ore, quando finalmente era mattino» – commenta Daniela De Stefano dopo il successo – «Grande commozione sul finale ed un buon risultato nel quale io stessa non avrei mai creduto. Mille pensieri dedicati al superamento di tante crisi, ma ora è bellissimo poter condividere una esperienza straordinaria». 

Nel fine settimana appena trascorso altri successi per i colori dell’Asd CorriCastrovillari sono arrivati anche dalla gara di Palmi dove Marco Barbuscio e Michele Spingola hanno conquistato il podio nelle rispettive categorie di gara sul percorso di 9 chilometri disegnato sul lungomare la tonnara. Secondo Raffaele De Marco sempre con i colori della società sportiva cittadina che ora si prepara, come organizzatrice, alla gara di Altomonte con il primo Trail di Serragiumenta in programma l’8 ottobre. 

La società castrovillarese è una scuola di formazione per giovani talenti dell’atletica. La prova arriva dal nuovo titolo regionale di Kristel Santoro sui 40 metri conquistato nel meeting regionale celebrato a Castrovillari, durante il quale Luigi Donato ha conquistato  due secondi posti sugli 80m e 300m. 

Castrovillari-31/07/2017:IL DÉJÀ VU GARDEN OSPITA I CONTROSENSO

IL DÉJÀ VU GARDEN OSPITA I CONTROSENSO

Serata di grande ritmo per il penultimo appuntamento de Il giovedì che ci piace. Il 3 agosto nel salotto all’aperto del music club castrovillarese.

Continua con il ritmo travolgente della musica pop, rock, dance e revivals il cartellone di eventi musicali, rigorosamente dal vivo, del live music club all’aperto castrovillarese Déja Vu Garden. Nel locale diretto daAntonio De Biase per il penultimo appuntamento della programmazione estiva denominata “Il giovedì che ci piace” il 3 agosto alle ore 22.00 arrivano i Controsenso.

La band nata per la passione della musica che ha accomunato due diverse generazioni di artisti, nasce dalla frenetica volontà di quattro giovanissimi ragazzi spinti dal desiderio di coltivare lo spirito di gruppo, decidendo di continuare a percorrere il sentiero artistico dei genitori, componenti negli anni ’80 del gruppo musicale “Progetto 6”.

Orlando Cosentino, Pier Paolo Cosentino, Cosimo Raschellà e Dario Vilardo

debuttano ufficialmente come Controsenso nel luglio 2005 a soli 13 anni. Nel 2007 si uniscono al sodalizio musicale due voci femminili quelle di Federica Pompeo e Monica Biamonte.

Il repertorio che propongono durante le performance dal vivo è ampio e apprezzato da ogni generazione, trasformando ogni concerto in una serata di grande ritmo e divertimento.

L’estate live in musica del Déjà Vu Garden terminerà il prossimo 9 agosto con l’ultimo serata affidata aiGame Over Press Start prima cartoon band calabrese che ha vinto il contest di Lucca Comics & Games lo scorso novembre, diventando la band-immagine della manifestazione e incidendo di diritto la sigla del programma scientifico “Next Tv” di Rai Gulp. 

 

 

Vincenzo Alvaro
– giornalista – 
phone: +(39).339.5637481
skype: @alvaroabm

Castrovillari-25/07/2017:CORRICASTROVILLARI DA PODIO.

CorriCastrovillari_CorriVibo

CORRICASTROVILLARI DA PODIO.
ALLA CORRIVIBO SPINGOLA E’ TERZO ASSOLUTO. IN LUCANIA A NOVA SIRI AMODEO E BARBUSCIO DIFENDONO I COLORI DELLA SOCIETA’
 
Fine settimana ricco di medaglie e podi per l’associazione sportiva dilettantistica CorriCastrovillari. In due distinti contesti di gara gli atleti della società sportiva castrovillarese sono saliti sui gradini del podio confermando la ottima annata sportiva del sodalizio castrovillarese. 
 
Nella gara extraregionale di Nova Siri, in Basilicata, la coppia composta da Antonio Amodeo e Marco Barbuscio (ritornato ad essere convincente sulla lunga distanza) è salita rispettivamente sul secondo e terzo gradino del podio nella gara lucana. Prima di loro solo Giovanni Auciello (Atl. Casone Noceto) che ha chiuso la gara in 31.47 imponendo il suo ritmo e distaccando gli avversari di oltre 3 minuti. Dietro di lui Antonio Amodeo con un ottimo 34.11 e Marco Barbuscio 34.24 che hanno regalato alla CorriCastrovillari due gradini del podio finale. 
 
Nella gara di Vibo Valentia, invece, a portare a casa il terzo posto assoluto è stato Michele Spingola (CorriCastrovillari), che con la sua continuità di risultati si è portato a casa il terzo posto assoluto della seconda edizione della CorriVibomarino, prova regionale Cds Master di corsa su strada, facendo registrare sugli 8 km di percorso, il tempo di 29.05. Primo nella gara sul percorso cittadino di Vibo Balduino Scarfone (Montemiletto Team Runners) con 27.42. Secondo posto per Domenico Tucci (Libertas Atletica Lamezia) con 29.02. La gara di Vibo Marina ha offerto punti preziosi per la società dai piazzamenti di classifica di Zicaro, De Marco, Mancuso, Pugliese, Trave, Froio, Perticaro, Lagani, Zaccaro, Sammarco e Frascino, ed ha fatto registrare il suo esordio in una gara difficile del giovane allievo Marco Falcone.
 
Soddisfatto il presidente della CorriCastrovillari, Gianfranco Milanese, che ha saluto con grande entusiasmo i risultati raggiunti che «confermano il buon momento che la società sta vivendo, puntando alla continuità di risultati ma soprattutto alla costruzione di un gruppo che regala emozioni e sa imporre il suo ritmo su tutti i terreni di gara. Frutto di un lavoro lungo e faticoso che vuole fare dell’atletica il punto di forza del nostro team».
 
Sabato 22 luglio, invece, la società sportiva è stata impegnata a Matera nella gara su pista valida per il Trofeo Moramarco, meeting nazionale che ha avuto la partecipazione di circa 400 atleti provenienti da tutto il Sud Italia. Ottimo il risultato ottenuto da Kristel Santoro nei 50m il quale ha vinto con facilità la sua batteria e si è classificata 6ª assoluta confrontandosi anche con atlete di età maggiore. Buoni i risultati anche degli altri atleti dell’Asd CorriCastrovillari: Emanuele Russo (che si è cimentato nella doppia gara dei 100m e 400m) ha corso quest’ultima in 57.72 facendo registrare un ottimo tempo personale collocandosi al 23° posto assoluto della classifica generale. Nella stessa gara l’allievo Marco Falcone ha chiuso con il tempo di 1.04.57 arrivando 29° assoluto. I cadetti Michael Martire e Luigi Donato invece hanno ben figurato nella gara degli 80m rispettivamente con il tempo di 11.09 (che è valso il 18° assoluto) e 11.29 (21° assoluto). Piazzamenti e tempi che confermano come anche in pista l’Asd CorriCastrovillari esprime ottimi risultati e brillanti promesse dell’atletica. 

Castrovillari-01/07/2017:Sabato 1 luglio Aprustum in scena al Teatro Sybaris con “42 Kilometri” ovvero il cuore oltre l’ostacolo.

Sabato 1 luglio Aprustum in scena al Teatro Sybaris con “42 Kilometri” ovvero il cuore oltre l’ostacolo.

Castrovillari – “Invito al Teatro III edizione” si appresta a vivere il suo gran finale con due imperdibili appuntamenti targati Aprustum. Diretti entrambi da Casimiro Gatto, “42 Kilometri”, in scena sabato 1 luglio alle 21,00 al Teatro Sybaris e “Masaniello”, in scena il 7 e l’8 luglio, sono spettacoli molto diversi tra di loro per ambientazione, impianto scenico e drammaturgia, ma entrambi accomunati dalla forza che spinge l’essere umano a compiere imprese straordinarie per arrivare alla meta che mente e cuore si prefiggono. “Se vuoi andare veloce, vai solo. Se vuoi andare lontano, vai in compagnia” recita un antico proverbio africano, un mantra che se vogliamo guida i due protagonisti di “42 Kilometri”, interpretati da Luca Donadio e Domenico Perri. “Ciò che vedrete sul palco è il risultato finale di un lavoro di gruppo sviluppato in alcuni mesi attraverso una serie di incontri aventi come tema conduttore il runner, il corridore. – spiega il regista Casimiro Gatto – Ci aveva molto colpito negli ultimi anni il fenomeno delle strade invase da persone che corrono, persone spinte dalla voglia di far movimento, di stare bene, di mantenersi in forma in una società dove il lavoro ci costringe spesso a stare seduti. Correre come filosofia di vita. Correre per mantenersi in forma e stare bene in salute o anche adesione a un diktat della società dell’immagine che ci vuole sempre giovani, eterni ragazzi preoccupati di eliminare la pancia e le rughe, di mascherare e nascondere l’età, che ci obbliga ad essere sempre dinamici ed efficienti? Siamo partiti da queste considerazioni e abbiamo iniziato a lavorare prima sullo sforzo fisico e la resistenza e poi sui pensieri che attraversano la mente quando corriamo singolarmente o in gruppo. Dopo un periodo di training fisico duro, abbiamo costruito un percorso fatto di storie di persone comuni che ci parlano di paure, di conformismo, di fatica, di insoddisfazioni, di solitudine e di amicizia”.

DOMENICO DONATO

UFFICIO STAMPA APRUSTUM

 

 

Castrovillari-23/06/2017: Mario D’Agostino candidato ad esibirsi sul palco dell’Ariston

Mario D’Agostino

CASTROVILLARI – Mario D’Agostino, ventenne castrovillarese, studente del Liceo Classico “G. Garibaldi”, è stato selezionato tra i 14 finalisti del concorso Ariston Comic Selfie Parodv, che è una produzione del Teatro Ariston. Nel cassetto il sogno di diventare Attore e sembra essere questa l’occasione giusta per questo giovane talentuoso. Sostenerlo e votarlo è cosa giusta e meritata. Per tutti è importante inseguire un sogno e a maggior ragione per un giovane come Mario che dimostra nel quotidiano di avere una grande passione per la musica con annessa ugola d’oro e merita di esibirsi sul famoso palco del Teatro Ariston di Sanremo. La novità di Ariston Comic Selfie 2017 è rappresentata dalla creazione di una nuova categoria a sé stante: Ariston Comic Selfie Parody, la categoria musica/parodia a tema comico. Il talent sulla comicità che mette in contatto il web con il mondo dello spettacolo lo vede tra i protagonisti con una parodia ispirata alla canzone “Subeme la radio” di Enrique Iglesias. Solo i primi tre che raccoglieranno più voti attraverso il voto su internet accederanno alla finalissima che decreterà il vincitore al quale verrà data la possibilità di firmare un contratto per una stagione teatrale all’Ariston e si esibirà con comici di fama nazionale. Mario D’Agostino concorre nella sezione “parody”. Ancora pochi giorni prima del verdetto che verrà decretato il 25 giugno. Ai due più votati la possibilità di giocarsi la finale sul palco sanremese nella serata condotta da Edoardo Mecca, uno tra i più famosi web artist. Il terzo concorrente per la finale verrà scelto dalla giuria tecnica composta da personaggi dello spettacolo. A noi amici e sostenitori non resta che augurargli di farcela e di vivere sportivamente la impegnativa ed entusiasmante competizione canora. Forza Mario! Ti vedremo vittorioso salire sul palco dell’Ariston.

Franco Lofrano

Castrovillari-22/06/2017: LA MUSICA D’AUTORE PER LA PRIMA DEL DÉJÀ VU GARDEN

LA MUSICA D’AUTORE PER LA PRIMA DEL DÉJÀ VU GARDEN

Il quintetto formato da Sasà Calabrese, Fabio Guagliardi, Angelina Perrotta, Arturo Blundi e Mario Chiodi aprono la stagione del live music club castrovillarese. Tutto è pronto per la prima serata della stagione estiva del green live music Déjà Vu Garden. Sarà un viaggio nella storia della musica italiana, in compagnia delle firme cantautorali che hanno scritto i brani intramontabili della discografia d’autore sul finire degli anni sessanta, il primo appuntamento artistico che inaugurerà la stagione all’aperto del club immerso nella campagna castrovillarese. “D’autore” in programma giovedì 22 giugno a partire dalle ore 22.00 vedrà protagonisti Sasá Calabrese (contrabasso), Fabio Guagliardi (pianoforte), Angelina Perrotta (violino), Arturo Blundi (sassofoni) e Mario Chiodi (batteria) per una performance che proporrà i testi impegnati, poetici che raccontano la storia dell’uomo nella sua evoluzione personale, trattando i sentimenti, le paure, gli amori, le lotte verso la libertà che in quegli anni erano il fulcro della canzone italiana. Le melodie di Paolo Conte, i testi di Fabrizio De Andrè e Francesco De Gregori, la poetica di Lucio Dalla e le emozioni in musica di Vinicio Capossela, sono solo alcuni degli elementi artistici che compongono la scaletta proposta al pubblico dai cinque musicisti per il racconto in note della storia del cantautorato italiano legato alle città di Genova, Roma, Milano, Napoli, Bologna che di quegli anni furono il fulcro per le diverse scuole di scrittura. Parte così il “Il Giovedì che ci piace” appuntamento live con le band e gli artisti più rappresentativi del movimento musicale calabrese, che vuole diventare punto di riferimento per l’estate castrovillarese. Per otto settimane, da metà giugno fino ai primi di agosto, il Déjà Vu Garden proporrà un ricco calendario di appuntamenti tutti da gustare ed ascoltare. Il 29 giugno sul palco del green music club si saranno i Parapentrio con una carrellata di stili musicali che vanno dallo swing al rock, dal blues al pop per regalare al pubblico emozioni e musica di qualità.

Castrovillari-11/06/2017:DI SALVO GIUSEPPE E’ IL RE DELL’IMPERTICATA

MARARTHON_2017_MINERVINI E FERRITTO

MARATHON_2017_IL PODIO FEMMINILE

MARATHON_2017_MOLINARO

DI SALVO GIUSEPPE E’ IL RE DELL’IMPERTICATA

Il bikers della Asd Baaria arrivo primo sul traguardo della Marathon degli Aragonesi. Dietro di lui Luigi Ferritto, leader indiscusso del Trofeo dei Parchi. Prima tra le donne Molinaro Luminita dalla Ciclicima. Lucia Minervino, terza sul podio femminile, conserva la leadership di categoria del trofeo.  Gara avvincente, dura, tra panorami naturali mozzafiato. Anche l’edizione 2017 ha regalato tanto spettacolo lungo il percorso. La Marathon degli Aragonesi, organizzata dall’Asd ciclistica Catrovillari, presieduta da Antonio Limonti, ha visto trionfare il bikers siciliano Giuseppe Di Salvo (Asd Baaria) che ha chiuso il percorso di 64 km con il tempo di 03.15.52. Dietro di lui il leader della classifica 2017 del Trofeo dei Parchi Luigi Ferritto (Asd Team Giannini) con 03.17.34 che mantiene il primo posto in classifica generale. Terzo sul gradino del podio Giuseppe Zagarella (Team Lombardo Bike) con 03.20.52. Quarto e quinto posto rispettivamente per Mirko Farnisi (Team Lomborado Bike) con il tempo di 03.20.53, e Marco Ioppolo (Asd Ciclo Record) che chiude la gara in 03.27.12. La più veloce tra le donne in Marathon è stata Luminita Ionela Molinaro (Ciclicima) che ha fermato il timer di gara a 04.22.58 salendo sul gradino più alto del podio della tappa di Castrovillari. Alle sue spalle con 04.29.37 Elizabeth Simpson (Asd Mongibello Mtb Team) che ha chiuso l’anello tra i monti del Pollino in 04.29.37. Terzo posto per la beniamina di casa, Maria Lucia Minervino (Asd Ciclistica Castrovillari) che grazie al tempo di 04.29.38 conserva la leadership generale di categoria per il Trofeo dei Parchi Naturali. Seguono con 05.43.09 Antonella Capone (Asd Cyclon Store.it) al quarto posto e Simona Quarta (asd Teknobike) con 05.53.17 al quinto posto. Grande spettacolo ed agonismo lungo i passaggi variegati della gara che si è sviluppata nei territori montani dei Comuni di Castrovillari, Frascineto e Civita. A tratti aspro e soleggiato, con le caratteristiche lunari, poi la dura salita dell’Imperticata, il bosco della Fagosa, prima della veloce discesa di Colle Marcione ed il rientro al Villaggio marathon allestito dagli organizzatori nel parco giochi comunale. «Una gara dura ma bella» ha dichiarato a caldo sul traguardo Luminita Molinaro che ha mostrato i muscoli sul percorso che è tra i più duri del Trofeo dei Parchi Naturali. Soddisfatto della sua prova anche Giuseppe Di Salvo che dalle prima battute di gara ha fatto capire che oggi era venuto sul Pollino con l’intenzione di portare a casa la vittoria. La sua gamba agile lungo i tornanti dell’Imperticata e le doti da velocista in discesa hanno fatto la differenza rispetto agli avversari che ha lasciato alle sue spalle. Sul percorso della Point to Point di 47 km si è imposto invece il giovanissimo Francesco Favale (Carbonhubo Cmq Infotre) con il tempo di 02.22.42 lasciandosi alle spalle Salvatore Fidone (Team Lombardo Bike) che ha chiuso il percorso con il tempo di 02.26.26 e Alex Palermo (Asd Super Team) terzo sul podio con il tempo di 02.27.00. A Luca De Salve (Asd Mtb Group Matino) il primo posto sul podio del percorso Escursionistico. Secondo piazza perAntonio Iaria (Asd Apromontebike), terzo posto per Giancarlo Volpe (Ciclisti del Pollino). Soddisfatti gli organizzatori che hanno registrato grande interesse e partecipazione da parte degli atleti provenienti da ogni parte d’Italia e che hanno assicurato spettacolo ed agonismo senza tradire le aspettative di una gara che attraversa un Pollino inedito tutto da scoprire e valorizzare. Presupposto che accompagna l’Asd Ciclistica Castrovillari per la realizzazione di questo evento di sport ma anche di turismo ecocompatibile con il contesto naturale dell’area protetta più grande d’Italia. Un grande lavoro di squadra che ha coinvolto tantissimi volontari per garantire una gara spettacolare e vibrante, da veri duri, ma disputata in tutta sicurezza. A tutte le forze in campo, anche quelle delle forze dell’ordine, al Parco Nazionale del Pollino ed alle municipalità coinvolte nel percorso di gara il ringraziamento speciale dell’organizzazione per questa strepitosa edizione 2017. Dopo le premiazione di rito ed il disallestimento del percorso gara è già tempo di pensare all’edizione 2018. Tutti i dati ufficiali della gara su http://www.mtbonline.it/

______________________

Ufficio stampa Marathon degli Aragonesi: Vincenzo Alvaro 339.5637481

 

Castrovillari-06/06/2017:MARATHON DEGLI ARAGONESI. FERVONO I PREPARATIVI PER L’EVENTO

La MARATHON DEGLI ARAGONESI si presenta: conferenza stampa domani ore 17.00

L’evento in programma a Castrovillari verrà presentato alla stampa ed alla città nella conferenza stampa ufficiale di mercoledì 7 giugno 2017 alle ore 17.00 presso il centro servizi del Parco del Pollino a Castrovillari

Manca davvero poco per l’edizione 2017 della Marathon degli Aragonesi. La gran fondo in mountain bike organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Ciclistica Castrovillari presieduta da Antonio Limonti, ed inserita nel calendario di gara del Trofeo dei Parchi Naturali, verrà presentata alla stampa con una conferenza stampa in programma domani mercoledì 7 giugno alle ore 17.00 presso il centro servizi dell’Ente Parco Nazionale del Pollino a Castrovillari.

Parteciperanno alla conferenza stampa aperta ai giornalisti ed alla città il presidente dell’Asd ciclistica Castrovillari, Antonio Limonti, il patron del trofeo dei Parchi Naturali, Luciano Ciminelli, il Presidente del parco nazionale del Pollino, Domenico Pappaterra, il consigliere provinciale, Vincenzo Tamburi, il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, il Sindaco di Frascineto, Angelo Catapano, il Sindaco di Civita, Alessandro Tocci, il presidente della Polisportiva del Pollino – Città di Castrovillari, Luigi Filpo, il responsabile organizzativo della Marathon degli Aragonesi, Francesco Limonti.

L’evento sportivo che da sempre coniuga la pratica della disciplina outdoor con la sostenibilità turistica di un evento inserito nel territorio protetto dell’area parco radunerà sul Pollino e nelle municipalità coinvolte dal percorso gara (Castrovillari, Frascineto e Civita) circa 400 atleti provenienti da Puglia, Campania, Sicilia, Lazio, Basilicata, Calabria, Abruzzo, Emilia Romagna che si sfideranno per la conquista della tappa che si caratterizza per l’Imperticata, la salita del Monte Moschereto.

______________________

Ufficio stampa Marathon degli Aragonesi: Vincenzo Alvaro 339.5637481 

 
 

 

Vincenzo Alvaro
– giornalista – 
phone: +(39).339.5637481
skype: @alvaroabm

Castrovillari-29/05/2017: ASPETTANDO LA MARATHON

ASPETTANDO LA MARATHON

In bici o a piedi, accompagnati dalle guide ufficiali del Parco Nazionale del Pollino, per scoprire Castrovillari e le bellezze naturali e culturali del territorio 

Non è un appuntamento solo per i bikers. La Marathon degli Aragonesi in programma domenica 11 giugno è una manifestazione sportiva che da sempre ha cercato di coniugare il turismo sportivo, la conoscenza del territorio, la promozione delle bellezze artistiche, culturali e paesaggistiche dei comuni coinvolti, Castrovillari, Frascineto e Civita, e valorizzare il contesto naturale del Parco Nazionale del Pollino.

Da sempre l’associazione sportiva dilettantistica Ciclistica Castrovillari – organizzatrice della gran fondo in mountain bike – presieduta da Antonio Limonti, ha intessuto rapporti di collaborazione con le guide ufficiali del Parco Nazionale del Pollino per permettere ai bikers in arrivo da tutta Italia e alle loro famiglie, di godere appieno della montagna del Sud, il Pollino.

Anche per l’edizione 2017 ricco di proposte è il programma delle attività collaterali che accompagnano la Marathon degli Aragonesi.

Aspettando la Marathon prenderà il via da sabato 10 giugno con la passeggiata, da fare in bici o a piedi, della green way che collega la città di Castrovillari Morano Calabro Borgo più bello d’Italia e Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. La proposta è rivolta alle famiglie dei corridori, ma anche a tutti gli appassionati del turismo verde. Lungo i cinque kilometri della pista ciclabile realizzata con i fondi del Pisl 2017 – 2013 (frutto del progetto “Attraversando Natura” che è anche un portale turistico e di marketing territoriale finalista allo Smau di Napoli 2015) le guide ufficiali del Parco Nazionale del Pollino accompagneranno turisti e visitatori a scoprire gli ambienti ed i panorami che è possibile ammirare seguendo l’antico tracciato della ferrovia.

La partenza è prevista dal Villaggio Marathon (ubicato presso il parco giochi comunale in Via Polisportivo) alle ore 17.00. Lungo il percorso – nei pressi dell’ex casello ferroviario di località Crocefisso – si effettuerà una sosta nella quale si incontreranno i musicisti Francesco Gallavotti, Roberto Cherillo e Sasà Calabrese che racconteranno in musica suoni e paesaggi del Pollino. Poi la ripartenza con l’arrivo a Morano Calabro e ritorno previsto intorno alle 20.00.

Domenica 11 giugno, invece, dopo la partenza in attesa dei primi atleti sempre con le guide ufficiali del Parco nazionale del Pollino si potrà passeggiare alla scoperta del centro storico di Castrovillari, ammirando le bellezze dei palazzi storici, la chiesa madre nel cuore del salotto antico della Città, il Protoconvento Francescano, il Castello Aragonese. 

Sempre con le guide del Parco si potranno concordare appuntamenti di visita personalizzati per approfondire la conoscenza di Frascineto e Civita, due realtà della rete di comuni arbereshe del Parco.