Category Archives: Celico

Celico (cs) – Mette fuoco a residui vegetali provocando incendio. Denunciato operaio azienda agricola.

Celico (cs) – Mette fuoco a residui vegetali provocando incendio. Denunciato operaio azienda agricola.

 

COSENZA 16 luglio 2018 – I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Spezzano Sila hanno nei giorni scorsi denunciato un operario di Celico per incendio boschivo colposo. L’uomo, dipendente di una azienda agricola del luogo, si è reso responsabile di un incendio in località “Miugliano Morelli” di Celico causato dall’abbruciamento di residui vegetali che lo stesso stava effettuando a ridosso di un terreno boscato nella proprietà dell’azienda. I militari avvertiti da una segnalazione al numero di emergenza ambientale 1515 hanno constatato il mancato controllo del propagarsi delle fiamme che si sono estese sulla vicina area boscata interessando il sottobosco e alcune piante di Pino Laricio. Le fiamme hanno inoltre interessato un rottame di autovettura ed altri vecchi attrezzi agricoli posti all’interno dell’area interessata dalle fiamme. L’uomo pertanto, a cui è stata applicata una sanzione di 2000 euro,  dovrà rispondere anche di abbruciamento illecito di rifiuti. Sull’area interessata all’incendio, posta sotto sequestro, i militari hanno inoltre applicato il Metodo delle Evidenze Fisiche (MEF) che consente di ricostruire l’evoluzione del fuoco attraverso i segni e le tracce che lo stesso rilascia.

Celico-23/10/2012:In arrivo 2.219.335 mila euro per il Pisl S.I.L.A.

Comune di Celico

 

Comunicato Stampa

 

In arrivo 2.219.335 mila euro per il Pisl S.I.L.A.

Celico Comune-capofila. Soddisfatto Corrado

 

E’ Celico il Comune-capofila del PISL S.I.L.A. (Sviluppo, Innovazione, Lavoro e Ambiente) di cui fanno parte, oltre al comune di Celico, anche altri otto comuni: Castiglione Cosentino, Casole Bruzio, Lappano, Rovito, S. Pietro in Guarano, Spezzano della Sila, Spezzano Piccolo e Zumpano, a cui è stata assegnata la somma di 2.219.335 euro. Particolarmente soddisfatto il sindaco Luigi Corrado. “Questo progetto –ha detto il Primo Cittadino di Celico- è una bella occasione per i nostri comuni perché può favorire concretamente lo sviluppo economico dell’intera Presila e dell’Altopiano Silano. La sua approvazione conferma che quando i rappresentanti istituzionali del nostro territorio lavorano seriamente e nella stessa direzione, si ottengono risultati straordinari ed incancellabili. Attraverso questo strumento ci viene data concretamente la possibilità di valorizzare le eccellenze espresse dal nostro territorio mediante l’utilizzo di sistemi innovativi di produzione, commercializzazione e distribuzione dei prodotti tipici locali, favorendo la costituzione di un Marchio Territoriale di Qualità e diffondendo la logica delle reti e delle filiere territoriali, attraverso la costituzione di un appropriato strumento di gestione, la messa a punto e diffusione di protocolli di produzione di qualità e la realizzazione di aggregazioni di imprese collegate da logiche di sistema. E’ possibile, insomma, avviare la riqualificazione, il potenziamento e la realizzazione di infrastrutture materiali ed immateriali per lo sviluppo del nostro territorio a supporto delle reti di impresa di prodotti tipici locali, favorire l’insediamento, la nascita e lo spin off di imprese inserite nelle filiere produttive locali attraverso la realizzazione di servizi dedicati ed avviare una distribuzione dedicata di prodotti afferenti al territorio di riferimento”.

“Abbiamo davanti –conclude il sindaco di Celico- una grande opportunità per valorizzare tutto ciò che c’è di buono e di positivo nei nostri piccoli e grandi comuni. Spetta a noi, ora, non disperdere le energie e, soprattutto, fare di questa occasione un momento di stimolo, di rilancio e di ripresa forte del protagonismo della nostra gente e, soprattutto, dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze. Mettere in circolo risorse per oltre due milioni di euro, soprattutto in un momento di grave crisi come quello che stiamo vivendo, vuol dire creare condizioni reali per lo sviluppo, il lavoro e l’occupazione”.

Celico, 20.10.2012

Il Sindaco

Luigi Corrado