Category Archives: Francavilla Marittima

FRANCAVILLA MARITTIMA-28/08/2017: Inaugurata una nuova piazza e intitolata a “I Marittimi”

I MJXarittimi veri

FRANCAVILLA MARITTIMA Inaugurata una nuova piazza e intitolata a “I Marittimi”, un gruppo canoro del luogo che negli anni ‘70, coinciso con il boom economico italiano, ha deliziato la comunità con la musica ed il canto e scritto una bella pagina di storia locale, portando al successo due brani musicali “Per chi ama ancora” e “ Cerca l’Amore” scritti da Beniamino Lucente ed eseguiti da Gino Natale, Peppino Cordasco, Lino Sapia, Franco Sparano e Tano Montilli, quest’ultimo perito in un grave incidente stradale. All’inaugurazione, animata dalla Banda Musica “G. Verdi”, oltre al sindaco Franco Bettarini e all’assessore Michele Apolito, ha partecipato il parroco don Pietro Lo Caso che ha benedetto la nuova piazza e tutta la comunità che ha apprezzato molto il gesto compiuto dall’esecutivo comunale teso a recuperare e valorizzare la memoria storica del paese. Dopo l’inaugurazione, la manifestazione si è trasferita presso la Villa Comunale del Centro dove si sono esibiti i “Nuovi Giovani Marittimi” che hanno riproposto in chiave moderna alcuni dei brani del gruppo storico. Un gruppo, quello de “I Marittimi”  rimasto negli occhi e nel cuore dei francavillesi diversamente giovani i quali, tra applausi e occhi lucidi, hanno potuto rivivere l’emozione di una gioventù ormai trascorsa, vissuta tra sogni, illusioni e speranze. «È la prima volta – ha scritto il Cav. Benedetto Di Iacovo presente all’inaugurazione – che si intitola una piazza ad un gruppo musicale storico. Io ne ho fatto parte dal 1969 al 1971. Un gruppo, quello, che ha marcato un forte senso di appartenenza alla sua comunità e non solo nella denominazione “I Marittimi”, ma ha rappresentato per i suoi cittadini un valore autenticamente identitario. Complimenti all’amministrazione comunale – ha concluso il presidente Di Iacovo – perché è così che si fa rivivere e si tiene unita una comunità!».

Pino La Rocca

Francavilla Marittima-27/08/2017: Chimere ( di Sonia Spagnuolo)

Sonia Spagnuolo

Chimere

Ombre inseguono caldi giacigli

Chimere veloci ingrate

Malevoli e perfide pietrificano

Lo sguardo fanciullo all’infinito teso

 

Una danza di folli desideri

S’annidano tra fragili memorie

Segrete impetuose voci

Ironiche distaccate movenze

 

Di donna affiora lo sguardo

Chiuso all’aspro passato

Che accompagna un pensiero distante

Da una esistenza acquietante.

 

Sonia Spagnuolo

 

Francavilla Marittima-27/08/2017: Polytropos (di Sonia Spagnuolo)

Sonia Spagnuolo

Polytropos

Impavido combattente Odìsseo omerico

di molte invidie tua futura cagione

Multiforme homo odierno, coraggioso guerriero

Imperturbabile di fronte all’Ade e l’ombra dei morti

Evocazione affascinante appari d’astute trasformazioni

e adeguarsi all’incessante mutare dell’esistenza.

Mosso d’ardente desiderio di conoscenza

Per affrontare un tortuoso tragitto di crescita

Con astuta ingegnosa intelligenza

Il viaggio d’equilibrio interiore affronta

E in patria e ai suoi affetti e la gloria ritorna.

Sonia Spagnuolo

 

 

 

Francavilla Marittima-27/08/2017: Medea (di Sonia Spagnuolo)

Sonia Spagnuolo

Medea

Straniera, esule barbara in terra lontana

Esclusa, respinta o figlia di Idia ed Eete

Vibra intenso il tuo dolore

Invocando per la tua prole alla luna

 

Da Creonte a Egeo aspramente respinta

Da intollerante pregiudizio

Madre, antenata di noi tutte infelice

Simbolo di razziale persecuzione

 

Indotta a vagare da nazione a nazione

Negate furon  accaglienza, protezione

Allucinante tragico itinerario

Connotato d’ onirica realtà e folle sogno

 

Desiderio  d’amore e vendetta

Si delinea per te all’orizzonte

Infanticidio frutto d’atroce gelosia

Unica conseguenza di irriducibile diversità

Epilogo irreversibile odio di intollerante umanità

 

Sonia Spagnuolo

 

 

Francavilla Marittima-11/07/2017:Si è sgonfiata l’operazione giudiziaria di portata internazionale che nelle settimane scorse ha riguardato il principe Stefan Cernetic,accusato dalla Procura di Brindisi

Avv. Brandi Cordasco Salmena

Si è sgonfiata l’operazione giudiziaria di portata internazionale che nelle settimane scorse ha riguardato il principe Stefan Cernetic,accusato dalla Procura di Brindisi (ex art. 495,497 bis c.p.). 
Già in fase di chiusura indagini,su brillante intervento dei suoi difensori: l’avv. Giovanni Brandi Cordasco Salmena del foro di Castrovillari e l’avv. Francesca Occhiuzzi del foro di Paola,il Sostituto Procuratore della città salentina ha dovuto abbandonare una parte cospicua della prospettazione accusatoria,che vedeva il principe di Montenegro esporre bandiera del corpo diplomatico montenegrino durante una sua visita in un resort di Fasano.
In realtà è stato dimostrato come le insegne appartenessero alla casa Cernetic, che evidentemente la giovane Repubblica montenegrina,ha ricalcato in maniera quasi simile. Nemmai, il principe Stefan Cernetic, si è qualificato come diplomatico del Montenegro,cosa assurda di per se,non essendo mai stati buoni i rapporti tra la Repubblica e l’antica casa regnante nell’ex Jugoslavia. Invero il principe Cernetic si adopera in numerose missioni diplomatiche,di cui le più importanti fanno riferimento al Principato di Monaco. Rimane adesso da verificare l’esatta portata giuridica che il dr. Costantini vuole attribuire alla qualifica rivendicata dal principe Cernetic, con fierezza,di sua altezza reale il principe di Montenegro e Macedonia e di altre terre nella ex Jugoslavia e dintorni. Tale questione tuttavia riveste un interesse più storico-araldico, così come è in Italia da tempo immemorabile tra i Savoia e gli Aosta, che non di diritto positivo;atteso anche il non riconoscimento dei titoli nobiliari nel nostro ordine costituzionale. Nessun reato di truffa o altri similari sono mai entrati nel processo,e neanche adesso vi è traccia di ciò nelle indagini,nonostante cospicue sollecitazioni,anche a livello molto alto,di varie istituzioni dell’ex Jugoslavia e dell’Ambasciata montenegrina in Italia,che si è affannata a diramare una nota per la quale il principe Cernetic,non rappresenterebbe il governo del Montenegro. Cosa che giova ripeterlo,non rientra affatto nei desiderata del principe stesso. Grande soddisfazione esprimono i legali del principe Cernetic: gli avvocati Brandi Cordasco Salmena e Occhiuzzi,i quali hanno sacrificato molte energie al caso,durante questo torrido periodo estivo che ha visto scatenarsi con un clamore internazionale senza pari,la stampa di tutto il mondo. Sono state già inoltrate le querele per calunnia e diffamazione aggravata e numerose istanze per il risarcimento del danno di immagine e di altra natura che il principe ha dovuto subire.        

 

Francavilla Marittima-06/05/2017: Giuseppe Rago, eletto baby Sindaco

Giuseppe Rago

Francavilla Marittima:06/05/2017

Giuseppe Rago, eletto baby Sindaco

Nel giorno 5 maggio, presso la Sala Consiliare del Comune di Francavilla Marittima, alla presenza del Sindaco   Dottor Franco Bettarini. dei Consiglieri Comunali, della Vicepreside Concetta Zecca e della referente del progetto Prof.ssa Sonia Spagnuolo, è avvenuto l’insediamento del Consiglio Comunale dei Ragazzi (CCR) e del Baby Sindaco nella persona di Giuseppe Rago. Questa giornata è stata la conclusione di tutto un lavoro di preparazione dei ragazzi, avvalendosi anche di figure esterne qualificate, e della collaborazione tra insegnanti di entrambe le classi, che hanno guidato e consigliato i ragazzi, i quali hanno elaborato i programmi, tenendo conto dei bisogni reali della Scuola e delle richieste di tutta l’utenza studentesca,  e formato due liste miste con metà alunni di una classe e metà dell’altra, per evitare il meno possibile forti rivalità e vivere serenamente sia la sconfitta, sia la vittoria.

Sonia Spagnuolo

Francavilla Marittima-10/06/2017: Presentazione del libro Epeo e il cavallo di Troia di Bonifacio Vincenzi

Sabato 10 giugno 2017, alle ore 18.00
presso Palazzo De Santis, via Piave 48, Francavilla Marittima (CS)
si terrà la presentazione del libro Epeo e il cavallo di Troia di Bonifacio  Vincenzi, illustrazioni di Germana Di Rago, edito da AG Book  Publishing
Ingresso libero
Per informazioni: ASSOCIAZIONE PER LA SCUOLA INTERNAZIONALE  D’ARCHEOLOGIA “LAGARIA” ONLUS, via Piave c/o Palazzo De Santis  n.46/48, 87072 Francavilla Marittima (CS)
AG BOOK PUBLISHING, Ufficio stampa tel. 3404191549

Che cos’è il mito? Il termine deriva dal greco  mythos che significa “racconto”. Epeo è il protagonista di uno dei miti greci più significativi e avvincenti. Suo padre, Panopeo, era un uomo molto coraggioso, ma un giorno fece qualcosa che non si dovrebbe mai fare: rubare. Come se non bastasse, quando si cominciò a sospettare di lui, giurò il falso sulla dea Atena. Lei non prese tanto bene questo gesto e, facendo un sortilegio, gli preannunciò che suo figlio Epeo sarebbe stato un codardo. Una maledizione terribile per quei tempi in cui il coraggio era considerato la più grande delle virtù. E così fu. Durante la sua vita, Epeo ebbe paura di tutto. Non diventò mai, quindi, un prode guerriero. Eppure, leggendo questo racconto, scoprirete che il sortilegio non gli impedì di sviluppare un particolare talento che lo avrebbe reso famoso.

Bonifacio Vincenzi è nato a Cerchiara di Calabria e vive attualmente a Francavilla Marittima (CS). In oltre trent’anni di attività letteraria, ha pubblicato numerosi romanzi, racconti e sillogi poetiche. Collabora con quotidiani e riviste specializzate. Nel 1985 ha fondato Il Musagete – Istituto culturale della Calabria. Ha dato vita, inoltre, al Premio Letterario Nazionale di Calabria e Basilicata, al Premio Donna dell’anno e al Premio di lettura Hansel e Gretel, rivolto ai bambini dai sei agli undici anni. Per AG Book Publishing, ha pubblicato i racconti Zoira & Max: La gatta rapita – Il mistero del vecchio mulino e Zoira & Max – Un’indimenticabile notte di Natale.

http://www.agbookpublishing.com/promo/bonifacio

Francavilla Marittima-04/06/2017: Presentato il libro di Bonifacio Vincenzi:”Epeo e il Cavallo di Troia”

FRANCAVILLA MARITTIMA “Epeo e il Cavallo di Troia” è il titolo del libro di Bonifacio Vincenzi,  pubblicato dalla Casa Editrice “AG Book Publishing” di Roma con la dotazione fotografica di Germana Di Rago, che è stato presentato ieri, sabato 10 giugno, presso Palazzo De Santis nel cuore del centro storico di Francavilla Marittima, la cittadina jonica famosa per il suo Parco Archeologico che, con il mitico nome greco di Lagarìa, avrebbe dato i natali ad Epeo, geniale inventore del Cavallo di Troia mediante il quale, secondo la leggenda omerica, sarebbe stata espugnata la città di Troia dopo dieci lunghi anni di assedio. L’iniziativa culturale di ieri è stata sponsorizzata dall’Associazione per la Scuola d’Archeologia “Lagaria Onlus” (presidente il prof. Pino Altieri) che da anni tiene in vita e sostiene le attività culturali che gravitano intorno al Parco Archeologico di Macchiabate e Timpone della Motta e contribuisce a coltivare il greco “mithos” secondo cui qui sarebbe nato appunto il mitico Epeo. E nel suo libro-racconto Bonifacio Vincenzi, originario di Cerchiara di Calabria ma residente a Francavilla, noto poeta, critico letterario e fondatore de “Il Musagete”, racconta la controversa vita di Epeo, una vita per la verità poco eroica e vissuta quasi da codardo, la qual cosa, comunque, non gli avrebbe impedito di sviluppare un particolare talento che lo ha reso famoso per aver inventato e realizzato, sempre secondo il mito, il Cavallo di Troia. Cavallo di Troia che, per la cronaca, è stato ricostruito di recente e fa bella mostra di sé come attrazione presso la sede del Parco Archeologico.

Pino La Rocca

 

Francavilla M./Cerchiara di Cal.-17/05/2017: Concorso Musicale “INSIEME TRA LE NOTE”

 Concorso Musicale “INSIEME TRA LE NOTE” di Crosia-Mirto

dell’ORCHESTRA SCOLASTICA “C. ALVARO” di Francavilla-Cerchiara

Esordio pubblico col botto per l’Orchestra Scolastica “C. Alvaro” dell’Istituto Comprensivo di Francavilla Marittima-Cerchiara di Calabria che giovedì 11 maggio scorso ha partecipato al Concorso Musicale “Insieme tra le note – V ed.” di Crosia-Mirto e si è aggiudicata il Primo Premio con votazione 96/100 nella sezione “Orchestre”.

Il Concorso Musicale, tenutosi al Pala Teatro Comunale ed organizzato dall’I.C. di Crosia-Mirto col patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, ha rappresentato una vetrina di tutto rispetto per tanti giovani musicisti che sono arrivati anche da fuori regione e tra questi anche i ragazzi dell’Orchestra “C. Alvaro”, la quale è costituita da circa 30 alunni dei plessi di Francavilla e Cerchiara che frequentano i corsi di Strumento Musicale attivati da anni nell’Istituto: chitarra, clarinetto, fisarmonica, flauto traverso, percussioni e pianoforte.

Si è trattato di un evento senza dubbio storico per l’Istituto Comprensivo perché per la prima volta i ragazzi si sono esibiti al di fuori delle mura scolastiche in una formazione orchestrale unitaria, proponendo due arrangiamenti molto originali ed accattivanti dei brani “Por una cabeza” di C.Gardel e “La famiglia” di A. Trovajoli.

Plauso e soddisfazione sono stati espressi dal Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Carmela Rugiano, da sempre pronta ad accogliere proposte innovative che arricchiscono l’offerta formativa della scuola, e dai docenti dei corsi di Strumento Musicale grazie alla cui professionalità e collaborazione è stata resa possibile la partecipazione all’evento musicale: prof. Giovanni Fiorentino (chitarra), prof. Antonio Liguori (clarinetto), prof. Giuseppe Longo (fisarmonica), prof. Fabiano Panza e  prof.ssa Giuseppina Munno (flauto traverso), prof. Antonio Biancolillo (percussioni) e prof. Cesare Sisca (pianoforte, coordinatore e direttore dell’orchestra).

Prof. Cesare Sisca

Francavilla Marittima-15/05/2017: Cerimonia di Premiazione del Concorso “Il Cavallo di Epeo da Troia a Lagaria”

Francavilla Marittima. Si é svolta la “Cerimonia di Premiazione del Concorso “Il Cavallo di Epeo da Troia a Lagaria”, presso il Parco Archeologico. Il Concorso artistico, indetto dall’Associazione Itineraria Bruttii, ha visto la partecipazione di 15 scuole calabresi con la produzione di ben 350 elaborati. Per la Sezione Disegni si sono classificati il Gruppo classe Va IC Catanzaro Est (primo posto), Rosa Serio IC “K. Wojtyla” Isola Capo Rizzuto (secondo posto) e Alessandro Malgeri, IC Paola (terzo posto). Mentre, per la Sezione foto e video, si sono classificati, Domenica Armentano, IC Francavilla M.ma – San Lorenzo Bellizzi (primo posto), Aurora Mazzei, IC Francavilla M.ma – San Lorenzo Bellizzi (secondo posto), e, Rossana Pesce, IC Francavilla M.ma – San Lorenzo Bellizzi (terzo posto).I vincitori hanno ricevuto una collana con pendente raffigurante il “cavallo di Troia” e un vasetto greco di ceramica dipinta. A tutti gli altri partecipanti é stato rilasciato il relativo attestato. Mentre, alle scuole, sono stati consegnati n.5 libri di archeologia. Pieno orgoglio é stato espresso dalla professoressa Rossana Lucente, che, ha accompagnato gli allievi di San Lorenzo Bellizzi “Un concorso stimolante per la pluriclasse, un confronto proficuo con altre realtá scolastiche, e, soprattutto un valore aggiunto alla conoscenza del patrimonio territoriale” Alla manifestazione hanno presenziato l’archeologo Paolo Gallo, il presidente Pino Altieri dell’ Associazione Lagaria onlus, il sindaco Franco Bettarini, l’assessore Michele Apolito, e, l’assessore Teresa Mastrota. La giornata si é conclusa con la visita al colossale cavallo ligneo, alla tombe di Macchiabate e ai templi del timpone Motta, senza tralasciare il Museo della Civiltá Contadina, sito nel centro storico.

 

Rossana Lucente
Rossana Lucente
 

Visualizzato da Rossana Lucente alle 8:23