Category Archives: Giornalismo

Marano-17/03/2013:Il cordoglio dell’Ordine dei Giornalisti per la scomparsa di Alessandro Bozzo. Soluri: “Un collega di cui ricorderemo sempre le qualità umane e professionali”

Il cordoglio dell’Ordine dei Giornalisti per la scomparsa di Alessandro Bozzo. Soluri: “Un collega di cui ricorderemo sempre le qualità umane e professionali”

“Tutto ciò che non siamo capaci di fare da soli riduce la nostra libertà”. Alessandro Bozzo deve avere riflettuto a lungo su questa considerazione, espressa da un grande della letteratura italiana, Cesare Pavese, anch’egli assalito e travolto dal “mal di vivere”. Alessandro era un collega che stimavo molto e che consideravo atipico in un mondo che insegue sempre di più la vetrina, il palcoscenico, il protagonismo a tutti i costi. Alessandro era invece una persona schiva, preoccupato sempre di fare il proprio lavoro con correttezza, rispettando la verità dei fatti e senza inquinare la propria professione con interpretazioni e smanie da primi della classe a tutti i costi. Questa sua visione rigorosa della professione era certamente figlia della sua personalità e della sua “problematicità”. Ad Alessandro non bastava vivere, perché della vita cercava quotidianamente il senso, il fine, l’obiettivo. Come è accaduto a tanti, e come accadrà a molti, questo “senso” evidentemente Alessandro non lo aveva trovato e, probabilmente, aveva immaginato che fosse impossibile trovarlo. Ed ha scelto a quel punto il gesto estremo, quello che tutti ritengono “impensabile”, quello che l’istinto rifiuta e che impone un coraggio ed una “razionalità” che solo pochi hanno. E si tratta in genere di persone particolarmente sensibili, particolarmente intelligenti, particolarmente bisognose di capire il senso delle cose, di condividerlo e di non subirlo. Alessandro Bozzo era fatto così e, dinanzi alle domande estreme, ha avuto il “coraggio”, perché di questo c’è bisogno, di dare una risposta estrema. Sono gesti che pongono interrogativi importanti ad ognuno di noi: a chi questi interrogativi se li è posti o se li pone ed a quanti invece non sono assaliti da questo problema. I giornalisti calabresi esprimono un cordoglio sentito e non di maniera e ricorderanno sempre Alessandro Bozzo come un esempio nella professione e come un amico dalle grandi qualità umane. Rendiamo omaggio, con grande dolore ma anche con grande rispetto, alla sua scelta di abbandonare questo mondo che giudicava forse troppo volgare e troppo banale per la sua sensibilità.
Giuseppe Soluri
Presidente Ordine dei Giornalisti della Calabria

Cassano All’Ionio-06/2013:Il giornalista Cosimo Bruno, calabrese, consigliere nazionale dell’Ordine, è stato eletto Presidente della Commissione Ricorsi del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

Cosimo Bruno

Cosimo Bruno

 

 

Il giornalista Cosimo Bruno, calabrese, consigliere nazionale dell’Ordine, è stato eletto Presidente della Commissione Ricorsi  del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

I  consiglieri nazionali dell’Ordine, nel corso della riunione del 6 febbraio scorso, chiamati a votare per  sette componenti la Commissione Ricorsi  avevano  tributato il maggior numero di consensi a Bruno che aveva ottenuto 67 voti su 103 votanti. Assieme a Bruno erano risultati eletti Guido D’Ubaldo (Lazio) con 57 voti, Antonio Borra (Piemonte) con 50 voti, Vittorio Esposito ( Lazio)  e Santo Gallo (Sicilia) con 47 voti, Giuseppe Spatola ( Lombardia) con 46 voti e Alessandro Mantovani con 44 voti.

I sette componenti la Commissione, nel corso della successiva  riunione di insediamento, hanno eletto Cosimo Bruno alla presidenza, Guido D’Ubaldo alla vice presidenza e Giuseppe Spatola alla segreteria.

Cosimo Bruno, 69 anni, giornalista pubblicista è iscritto all’Albo regionale dei giornalisti della Calabria dal 22 gennaio 1975. E’ stato corrispondente dei quotidiani regionali “Il Giornale di Calabria “ e “Oggi Sud” e collaboratore ANSA. Attualmente collabora con riviste e periodici regionali e si occupa di cronaca,cultura e costume.

Dal 1995 è consigliere dell’ Ordine Nazionale dei Giornalisti in rappresentanza dell’Ordine della Calabria. E’ stato segretario della Commissione culturale e ha collaborato alla realizzazione dell’opuscolo “Dalle notizie all’articolo”,breve guida per la prova scritta di italiano,sotto forma di articolo di giornale, per l’esame di maturità.

Successivamente è stato anche componente del Gruppo di lavoro “Il Giornale nella scuola”. Dal 2004, sempre da consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti, è stato incaricato di presiedere il Gruppo di lavoro “Informazione e minori”, incarico che gli è stato riconfermato fino all’attuale triennio 2010-2013.

Questo gruppo di lavoro, tra l’altro, ha aggiornato la Carta di Treviso, documento deontologico dei giornalisti per la protezione dei minori, documento presentato successivamente sia a Bruxelles, al Parlamento europeo, che al Palazzo di vetro delle Nazioni Unite a New York in un apposito convegno che si è tenuto il 10 dicembre 2009, nella ricorrenza del ventennale della dichiarazione dei diritti del fanciullo dell’ONU.

Cosimo Bruno in quella occasione è stato uno dei relatori del convegno.

E’ componente, altresì, dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza ed è stato anche consigliere nazionale della FNSI, Federazione nazionale della stampa.

Intensa l’attività professionale che svolge anche in Calabria.

Dal 1987,anno della costituzione, è presidente eletto del Circolo della Stampa

“Pollino-Sibaritide”, associazione di giornalisti del comprensorio, con sede ai Cantieri  Nautici ai Laghi di Sibari.

 

 

 

Corigliano-04/08/2012: Giacinto De Pasquale è il nuovo direttore responsabile di sibarinet.it

COMUNICATO STAMPA

 

Il giornalista pubblicista, Giacinto De Pasquale, assume da oggi la direzione responsabile del quotidiano online sibarinet.it, che da oltre un decennio si occupa di informazione varia sia per la Piana di Sibari che per il Pollino. De Pasquale, corrispondente da Corigliano per il quotidiano Calabria Ora, subentra al giornalista Fabio Buonofiglio, al quale la proprietà del quotidiano online formula i ringraziamenti più sinceri per il lavoro svolto in questi anni di collaborazione. Nell’editoriale di presentazione il neo direttore De Pasquale, tra l’altro, ha voluto indirizzare agli utenti del sito, questo messaggio: “Ho accettato di assumere l’attuale incarico perché credo, fermamente, nella informazione online. Innanzitutto perché si contribuisce a dare spazio a tutti coloro che hanno delle potenzialità, spesse volte inespresse, nel campo dell’informazione, e poi perché la rete non pone limiti nel raggiungere luoghi, mete e lettori online. Io con il vostro contributo  cercherò di fare informazione vera, chiara, al servizio della gente e del territorio, cercando di dare voce a chi, purtroppo, spesse volte viene messo da parte, il tutto però dovrà avvenire a carte scoperte nel senso che accetteremo e daremo spazio a chi, senza far ricorso all’anonimato, vorrà contribuire a costruire un territorio migliore e al passo con i tempi”. La proprietà di Sibarinet.it ringrazia Giacinto De Pasquale per avere accettato l’incarico e gli augura buon lavoro.

 

Sibarinet Sas

L’Amministratore
Maria De Marchi

 

Corigliano Calabro 04.08.2012