Category Archives: Rende

Rende- 12 luglio 2016:6° SEMINARIO SVILUPPO TERRITORIALE NELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE 2014 – 2020

locandina-seminario-sasus-201016

COMUNICATO STAMPA

 

6° SEMINARIO SVILUPPO TERRITORIALE NELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE 2014 – 2020

“Mobilità Sostenibile – Piano regionale dei trasporti Strategie e Progetti Regionali per la Mobilità sostenibile Smart Mobility: Idee e progetti”

 

 

Riprenderanno domani 20 ottobre alle ore 15.00 presso l’Aula Seminari del SASUS, il ciclo di seminari organizzati dal SASUS sui temi dello SVILUPPO TERRITORIALE NELLA PROGRAMMAZIONE REGIONALE 2014 – 2020.

Il tema del 6° incontro sarà “Mobilità Sostenibile – Piano regionale dei trasporti Strategie e Progetti Regionali per la Mobilità sostenibile Smart Mobility: Idee e progetti”.

A relazionare saranno nella prima partea l’ing. Francesco Mari della Regione Calabria, stretto collaboratore dell’ass. Musmanno mentre nella seconda parte dell’incontro di domani  un gruppo di ricercatori dell’Unical dappartenenti ai gruppi smart mobility interverrà sul piano regionale dei trasporti e sui progetti di mobilità sostenibile, obiettivi di alcuni progetti PON sui trasporti già approvati e finanziati e la loro applicabilità sul nostro territorio.

 

Si ricorda che i seminari sono gratuiti e hanno preso il via il 15 Giugno 2016, presso la sede del SASUS, negli spazi rinnovati dell’ex CRAI a Rende in Via Danimarca, Località Macchialonga.

Per l’occasione è stato chiesto il riconoscimento di crediti formativi permanenti per l’aggiornamento e lo sviluppo professionale continuo, agli Ordini degli Ingegneri ed Architetti della provincia di Cosenza, per i dipendenti comunali iscritti a tali Ordini professionali.

Il corso è tenuto da docenti universitari, dirigenti pubblici, esperti settoriali ed è diretto dal coordinatore tecnico del SASUS, ing. Salvatore Orlando.

Con questa prima e rilevante iniziativa il SASUS vuole dare un segno concreto per l’avvio di un percorso di progettazione tra i Comuni, come previsto dai bandi della programmazione comunitaria.

 

Rende, 12 luglio 2016

Rende-22/06/2016:Secondo Seminario sulle Politiche di Sviluppo e sui Programmi operativi Nazionali e Regionali – Por Calabria FESR – FSE 2014/2020

Seminario 22-06 SASUS (1)

COMUNICATO STAMPA

 

Secondo Seminario sulle Politiche di Sviluppo e sui Programmi operativi Nazionali e Regionali – Por Calabria FESR – FSE 2014/2020

 

Secondo appuntamento in programma mercoledì alle ore 15.30 predisposto dal SASUS, il Servizio Associato per lo Sviluppo Urbano Sostenibile.

Dopo la presentazione del ciclo di seminari rivolti al personale delle pubbliche amministrazioni sulle Politiche di Sviluppo e sui Programmi Operativi Nazionali e Regionali, tenutosi nei giorni scorsi, il prossimo 22 giugno è in programma il secondo appuntamento sul tema “Strategie e Obiettivi; Obiettivi Tematici; Risultati attesi e azioni; Modalità di attuazione; Piano finanziario; Governance”. Il seminario avrà luogo presso l’Aula di formazione SASUS presso l’ex CRAI in località Macchialonga di Rende e sarà tenuto dal Dott. Tommaso Calabrò, Dirigente del Servizio Programmazione regionale, settoriale e territoriale della Regione Calabria.

La partecipazione è riservata a sindaci, assessori, consiglieri comunali, dirigenti e funzionari, non solo dei Comuni aderenti al SASUS ma anche di altri comuni della provincia di Cosenza e non solo.

L’obiettivo dei seminari, come ribadito dall’assessore Pezzi, è quello di mettere in rete i comuni per realizzare progetti di sviluppo sostenibile per il territorio e per intercettare fondi indiretti o diretti. A questo scopo è stata pure richiesta una collaborazione ai gruppi di ricerca dell’Università della Calabria ed è stato predisposto il portale “SASUS LAB” dove affrontare tematiche comuni coinvolgendo l’intervento anche di cittadini.

 

 

Rende, 20 giugno 2016

Arcavacata di Rende-30/04/2016: Elezioni Universitarie: Diana Mihaela Andone è candidata

IMG-20160426-WA0000

In qualità di studentessa universitaria, nonché candidata al corso di laurea in Scienze Turistiche, sono felice di comunicare che presso l’Università della Calabria, giorno 18/19 Maggio si svolgeranno le Elezioni Universitarie. Mi preme stendere l’invito ai colleghi del corso, del dipartimento, dell’intera università, a sostenerci scegliendo la lista “Rinnovamento È Futuro” con Andone Diana Mihaela al Corso di Laurea in Scienze Turistiche, Michele Leonetti al Senato Accademico, Antonio Maiolino al Dipartimento Discag, Domenico Tulino al C.d.A e Bruno Sanija al C.U.S. Umilmente chiediamo l’essenziale contributo di ognuno di voi per far continuare il nostro sogno. Ed è quello di restare a servizio degli studenti, promuovendo vostre iniziative, ascoltare vostri bisogni impegnandoci a risolverli. Nei giorni scorsi abbiamo portato a casa un risultato che sembrava tanto lontano, eppure, abbiamo ottenuto dalla Regione Calabria oltre 5 milioni di euro per sostenere la copertura dei costi universitari. Dei tanti punti che tratteremo durante questa campagna elettorale, ve ne vogliamo anticipare qualcuno: l’eliminazione della figura dell’idoneo non beneficiario, il mondo universitario connesso al mondo del lavoro e soprattutto ottenere il riconoscimento della laurea in Scienze Turistiche a livello nazionale offrendo la possibilità di svolgere l’attività di guida turistica anche con la triennale. Scegli la passione, la dedizione e l’impegno di chi ogni mattina si affaccia al mondo con l’obiettivo di renderlo migliore. Il nostro obiettivo è quello di non lasciare le cose come le abbiamo trovate, ma di cambiarle. Perché gli studenti sanno che è più importante far battere i cuori ché far battere le mani.

 E speriamo che il tuo, batta per noi.

                                                                                                                                                                                      Diana M. Andone

 

Arcavacata di Rende-18 e 19/5/2016: Elezioni Universtarie

Arcavacata di Rende-07/04/2016:Istituzione della Summer School in Traduzione e Comunicazione Interculturale presso l’Università della Calabria

Comunicato stampa

Istituzione della Summer School in Traduzione e Comunicazione Interculturale presso l’Università della Calabria

 

Il Dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione dell’Università della Calabria è lieta di comunicare l’istituzione della Summer School in Traduzione e Comunicazione Interculturale, diretta dalla prof. Rossella Pugliese. La prima edizione della scuola estiva è intitolata Immaginario contaminato: traduzioni e aspetti interculturali e si terrà presso il campus di Arcavacata dal 23 maggio al 3 giugno 2016. Le iscrizioni, da effettuare mediante il modulo reperibile ai seguenti URL: http://www.unical.it/portale/ateneo/amministrazione/staffrettore/rel_int/summercourses/ o http://www.unical.it/portale/strutture/dipartimenti_240/dlse/, resteranno aperte fino al 9 maggio 2016.

L’accesso è consentito a tutte le tipologie di laurea triennale, magistrale, specialistica e vecchio ordinamento. Possono accedere alla Summer School anche coloro che sono in possesso di un titolo accademico straniero equipollente e studenti universitari italiani e stranieri con curricula idonei.

La Summer School si propone di realizzare un percorso altamente formativo che, fuori dal calendario accademico, miri alla promozione di una prospettiva interculturale nella quale gli ambiti di studio della comunicazione, della cultura e della società si incrocino tra di loro. Nel ricostruire questa prospettiva è necessario fruire dell’apporto della filosofia, della scienza, delle arti figurative, del cinema e, soprattutto, delle lingue e della letteratura.

Le competenze comunicative sono strumenti cruciali nella vita quotidiana. Al tempo stesso, ciascun individuo deve porsi quotidianamente in relazione con flussi comunicativi già strutturati, organizzati in forme specifiche che adottano vere e proprie grammatiche. è per questo che la Scuola estiva internazionale intende accordare ampio spazio tanto alla capacità di orientarsi in un mondo interculturale quanto alle complesse forme di comunicazione.

Per perseguire tali fini e soddisfare esigenze formative di questa portata, la Summer School si avvarrà anche di docenti stranieri ed erogherà parte dei propri corsi in altre lingue. Inoltre, il Dipartimento di Lingue e Scienze dell’Educazione dell’Università della Calabria ha stipulato convenzioni con scuole, istituti, dipartimenti, enti privati e pubblici, anche situati fuori dal territorio nazionale, in particolare con la St. Jerome’s University presso la University of Waterloo.

 

Per ulteriori informazioni si può contattare il seguente indirizzo e-mail: summerschool.lise@unical.it o visitare la pagina web: http://phi.unical.it/wp34/selise/

Rende-11/01/2016: Rende esiste ancora….

Rende-14/11/2015: Una Poesia per Nosside

Arcavacata di Rende-02/10/2015:Presentazione della guida “I Borghi più belli del Mediterraneo”

f1

Comunicato stampa

f2f3

Si è tenuta il 2 ottobre u.s. la presentazione del volume “I Borghi più belli del Mediterraneo” ed. 2015, nella cornice dello “University Club” dell’Università della Calabria. La manifestazione ha avuto un ottimo riscontro di pubblico, oltre che esser stato un momento di incontro e di dibattito tra amministratori locali, rappresentanti e sindaci dei comuni calabresi contenuti e non nel volume, cittadini ed esponenti del mondo accademico e culturale calabrese.

L’evento, organizzato dall’ufficio di rappresentanza della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, che ha sede proprio presso la stessa Università, ha visto la partecipazione di relatori appartenenti all’Università della Calabria, alla Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, all’Associazione “I Borghi più belli d’Italia.

Ha introdotto e moderato l’incontro l’avv. R. Chidichimo, delegato per l’ufficio di rappresentanza di Cosenza della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, il quale ha illustrato le finalità della Fondazione sul territorio calabrese, più precisamente la vocazione “mediterranea” delle varie attività in programma e l’importanza di produrre sviluppo tramite la cultura.

I saluti dell’Ateneo sono stati portati dal Prof. Guerino D’Ignazio, Prorettore dell’Università della Calabria, il quale ha affermato che la cultura è un elemento imprescindibile per lo sviluppo dei territori, ed è proprio a questo scopo che nel 1972 fu fondato l’ateneo di Arcavacata di Rende (Cs), purtroppo però, continua il Prorettore, i risultati stentano ad arrivare.

La parola è passata poi al Cav. Lav. Prof. Ercole P. Pellicanò consigliere della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo e coordinatore per la Calabria, il quale ha illustrato la storia e gli obiettivi che da sempre si è posti la più grande Fondazione Roma, dalla quale deriva la più giovane Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, ossia: sanità, ricerca scientifica, assistenza alle categorie sociali deboli, istruzione, arte e cultura. Lo stesso Professore ha poi sottolineato l’importanza e la necessità di valorizzare e tutelare la bellezza dei caratteristici Borghi calabresi, la Calabria, continua Pellicanò, potrà uscire dalla fase di arretratezza e difficoltà in cui si trova, soltanto se riuscirà a guardare nella direzione della salvaguardia e della tutela dei propri luoghi, se la popolazione e i governanti, riusciranno ad assumere un atteggiamento di cooperazione, di unione e non di divisione. Solo così la bellezza potrà portare ricchezza e far fare il salto di qualità ad una terra in difficoltà da troppo tempo.

Il dott. Giuseppe Simone, Vicepresidente dell’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”, si ricollega all’intervento del Prof. Pellicanò, ribadendo la necessità di proteggere un territorio ricco a livello naturalistico, culturale ed architettonico. Ed è proprio con questo scopo che nasce nel 2001 nasce l’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”, continua lo stesso Vicepresidente, su impulso della Consulta del Turismo dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI). L’intento è appunto quello di contribuire a salvaguardare, conservare e rivitalizzare piccoli comuni, che, trovandosi al di fuori dei principali circuiti turistici, (ed in Italia sono tantissimi), rischiano di essere dimenticati con conseguente degrado, spopolamento e abbandono, nonostante il loro grande valore. E’ importante afferma il Vicepresidente Simone, che la Calabria e l’Italia tutta, possano diventare sempre di più “patrimonio culturale che esporta bellezza”.

Infine l’intervento del dott. Claudio Bacilieri, autore del volume e membro del Comitato Scientifico dell’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”. Bacilieri, nel ringraziare la Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo per il contributo atto alla realizzazione dell’opera stessa, ha tenuto a sottolineare l’importanza della “divulgazione della bellezza”, nella guida infatti, continua lo stesso autore, sono state inserite tante località affascinanti e spesso poco conosciute, 243 Borghi appartenenti a diversi Paesi di tutta l’area Mediterranea. Tanti i Borghi Italiani inseriti nell’opera, la Calabria ne vanta 6, oltre ai citati  Rocca Imperiale, Trebisacce ed Albidona, vengono descritti i Borghi di: San Fili (Cs),  Altomonte (Cs), Oriolo (cs), Civita (cs), Badolato (Cs) e Pentedattilo (Rc). L’autore conclude poi il proprio intervento precisando la rilevanza della tutela del bello, come fattore dal quale non si può prescindere per il rilancio delle economie locali.

Diversi gli interventi sul finale della manifestazione, tra i quali il sindaco del comune di Trebisacce l’Avv. Francesco Mundo, quello del capogruppo di maggioranza del comune di Oriolo Vincenzo Brancaccio, lo storico Vincenzo Toscani, Francesco Salerno del comune di S. Fili,  il dott. Bruno Cortese  del comune di Santa Severina.

Rende-29/09/2015:Gran Galà della Poesia “Rende…InVersi”, V edizione

Gran Galà della Poesia “Rende…InVersi”, V edizione

Collaboratori: Mihaela Talabà (titolare), Imane Nuri, Antonio Cullice e altri 9
Una gioia immensa nell’essere tra i premiati del Gran Galà della Poesia “Rende … In Versi”, il 26 settembre 2015, con la mia poesia “I sensi dell’amore” dedicata a tutti i famigliari che assistono i loro cari malati. La poesia vi è stata inserita nel libro “Medicina della Sofferenza e della speranza” di Ivano Schito, Leonardo Lucente, Rossana Lucente e altre mani. Un grazie al Presidente del Premio, Anna Laura Cittadino per la sua sensibilità poetica, e a tutta la giuria per aver apprezzato la mia poesia./
O bucurie imensă în a fi printre premiaţii de la Gran Galà al Poeziei “Rende…InVersi”, pe 26 septembrie 2015, cu poezia mea “Simţurile iubirii”, dedicată tuturor familiilor care au grijă de dragii lor bolnavi. Poezia a fost publicată în cartea “Medicina suferinţei şi a speranţei” de Ivano Schito, Leonardo Lucente, Rossana Lucente şi alte mâini. Un mulţumesc Preşedintelui Premiului, Anna Laura Cittadino pentru sensibilitatea sa poetică şi tuturor juraţilor pt. Că au apreciat poezia mea.

Rende-04/05/2015: All’IIS “Cosentino”,alle ore 11,15,conferenza sul tema: “Persona, ragione, conoscenza all’altezza del mondo contemporaneo”.

Si fa seria e impegnativa la ricerca sul tema Quale uomo, quale cultura, quale scuola per il XXI secolo?all’IIS “Cosentino”-“Todaro” di Rende, promosso con la collaborazione del gruppo Sos Scuola. Lunedì 4 maggio alle ore 11.15, nell’auditorium Giovanni Paolo II in via Repaci, Giuseppe Limone, filosofo e poeta, docente di Filosofia del diritto e della politica presso la Seconda Università di Napoli, terrà una conferenza dal titolo Persona, ragione, conoscenza all’altezza del mondo contemporaneo.

Introdurrà l’incontro Brunella Baratta, dirigente dell’istituto; coordinerà i lavori Tommaso Cariati, fondatore e animatore del gruppo Sos Scuola.

Seguite il dibattito e interagite sul web all’indirizzo www.sos-scuola.it.