Category Archives: Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico-20/06/2017:FESTA NAZIONALE DEI BORGHI AUTENTICI D’ITALIA, ROSETO CAPO SPULICO E LA CALABRIA PROTAGONISTI A BICCARI (FG)

  • festa nazionale bai – biccari

  • COMUNICATO STAMPA –

 

 

Grande successo per la delegazione calabrese alla Festa Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia tenutasi dal 15 al 18 Giugno a Biccari (FG). Lo stand della rappresentativa calabrese, guidata dal Comune di Roseto Capo Spulico e accompagnata in questo viaggio dai comuni di Alessandria del Carretto (CS), Miglierina (CZ) e Torre Melissa (KR), è stato letteralmente preso d’assalto dagli ospiti provenienti da ogni parte d’Italia, i quali hanno potuto scoprire le bellezze e le tradizioni del territorio, oltre al gusto inconfondibile dei prodotti Autentici della Calabria.

La Festa Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia ha visto la partecipazione di ben 10 regioni italiane (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria), raccolte nella centralissima Piazza Matteotti nel Borgo Autentico di Biccari, che in questi quattro giorni si è trasformato nell’ombelico d’Italia, centro nevralgico di un mondo di sapori e di colori di un’Italia tutta da scoprire.

 

Il programma della Festa Bai, giunta quest’anno alla sua ottava edizione, si è suddiviso in momenti di dibattito e confronto di assoluto livello con ospiti e relatori di grande rilevanza nazionale e internazionale, che si sono alternati alle attività ludiche e agli spettacoli musicali che hanno reso indimenticabili le serate biccaresi.

 

Programmazione e formazione – per una presa di coscienza sul saper fare turismo – capacità di accoglienza – per rendere i turisti come residenti temporanei dei luoghi – autenticità – per raggiungere una maggiore consapevolezza del territorio ed essere in grado di immetterlo sul mercato per le sue peculiarità – e nuove vie di promozione e commercializzazione dei borghi e dell’immenso patrimonio che in essi è custodito.

Queste le linee guida per dare nuovo slancio e nuova linfa vitale ai Borghi Autentici d’Italia, alle persone che quotidianamente li vivono, a quei territori e a quelle comunità che ce la vogliono fare.

 

Grande soddisfazione per gli ottimi risultati raggiunti alla Festa Nazionale di Borghi Autentici è stata espressa dal Sindaco di Roseto Capo Spulico, Rosanna Mazzia, al termine di questa esaltante esperienza in Daunia.

 

“E’ stato davvero un grande successo per Roseto, per i Comuni appartenenti alla rete Bai e per l’intera Regione. L’immagine della Calabria, come terra di storia, di tradizioni, di bellezze naturali impareggiabili e di sapori unici, ha colpito gli ospiti giunti a Biccari in questi giorni e ha raccolto l’ammirazione degli “amici” delle altre regioni presenti. Il nostro stand, insieme alla folta Delegazione di Alessandria del Carretto, guidata dal Prof. Vincenzo Arvia   oltre a brochure illustrative dei Paesi calabresi presenti alla manifestazione, ma anche di depliant illustrativi della Sibaritide e dell’Alto Jonio, messi a disposizione dal GAL della Sibaritide, si è arricchito dei prodotti De.Co. dell’Azienda DR di Roseto, che sono risultati assai graditi agli ospiti della festa: la crema di ciliegie – servita per l’occasione in salsa con cipolla di Tropea – ha reso indimenticabile e originale il panino alla porchetta; salsiccia, soppressata e filettuccio hanno deliziato il palato anche dei più esigenti buongustai; l’origano – offerto dall’azienda Vincenzo Napoli di Alessandria del Carretto – ha diffuso il suo odore inconfondibile in tutta la piazza di Biccari. E’ stata un’esperienza bellissima, ed è doveroso ringraziare Gianfilippo Mignogna, bravissimo e giovane Sindaco di Biccari, che ha ospitato la manifestazione con uno sforzo organizzativo incredibile. Grazie ai ragazzi della Cooperativa di Comunità che si sono occupati dell’accoglienza, che ci hanno fatto sentire sempre come a casa. Grazie a Ivan Stomeo, Presidente di Borghi Autentici d’Italia, per aver costruito insieme a Maurizio Capelli, Segretario Generale e Marina Castaldini, della Segreteria Tecnica Nazionale e all’intero Staff dell’Associazione, un appuntamento così denso di contenuti”.

 

Giovanni Pirillo

Comunicazione Istituzionale

Comune di Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico-04/06/2017: Giornata Mondiale dell’Acqua

R. Mazzia

Puntare sugli studenti quali vettori di messaggi positivi per veicolare nelle famiglie l’idea del risparmio dell’acqua pubblica come bene primario da tutelare e non sprecare. Per perseguire questa strategia didattica l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rosanna Mazzia, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, ha promosso un incontro tra gli alunni della Scuola Primaria, gli amministratori comunali ed i tecnici che si occupano del settore idrico del Comune. L’iniziativa messa in campo dall’esecutivo comunale fa seguito ai massicci interventi effettuati in modo capillare sulla rete idrica comunale al fine di intercettare le perdite d’acqua nel sottosuolo ed anche a reiterate sollecitazioni nei confronti dei cittadini ad evitare gli sprechi e gli utilizzi impropri. Ma, oltre a tutto questo, l’esecutivo-Mazzia vuole coinvolgere le nuove generazioni sull’utilizzo corretto dell’acqua come bene prezioso per la vita umana e animale e come elemento essenziale per l’ecosistema naturale. All’incontro con gli alunni, oltre al sindaco Rosanna Mazzia hanno partecipato l’assessore all’Ambiente Lucia Musumeci, l’Ing. Raffaele Russo, il Geom. Gianni Marangi ed i Volontari del Servizio Civile. Gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Amendolara – Roseto – Oriolo che frequentano la scuola Elementare rosetana, accompagnati in questo percorso dai loro insegnanti, hanno così potuto ascoltare le raccomandazioni degli amministratori ed i consigli dei tecnici i quali hanno spiegato loro le buone pratiche per evitare gli sprechi, correggere le abitudini sbagliate che producono consumi  eccessivi e farsi l’idea degli innumerevoli vantaggi che si possono ottenere se ognuno, con dei piccoli gesti quotidiani, rispettasse a dovere l’ambiente. In realtà la salvaguardia ambientale e la tutela dell’acqua come bene primario restano al centro del progetto politico dell’esecutivo Mazzia ed in particolare nel periodo che precede la stagione estiva durante la quale la popolazione rosetana cresce in modo esponenziale mettendo a dura prova le risorse per l’approvvigionamento idrico. Del resto le buone pratiche ambientali non sono passate inosservate agli occhi della Fee (fondazione europea per il rispetto dell’ambiente) che, come è noto, ha assegnato a Roseto Capo Spulico il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu 2017 che, oltre a tanti altri parametri di eco-compatibilità, premia la raccolta differenziata e la tutela dell’acqua a 360 gradi. “Siamo molto orgogliosi dei nostri ragazzi – ha affermato il Sindaco Rosanna Mazzia – che insieme a noi amministratori, stanno portando avanti un percorso virtuoso di salvaguardia del nostro eco-sistema. Anche attraverso iniziative come queste – ha concluso il sindaco Mazzia – si costruisce una società migliore, fatta di cittadini consapevoli ed educati al rispetto dell’ambiente: noi iniziamo dai “piccoli” gesti quotidiani, con i nostri “piccoli” cittadini, per costruire insieme un mondo migliore».

Pino La Rocca

ROSETO CAPO SPULICO-31/05/2017: LA GIORNATA DELL’ACQUA: ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA INCONTRANO L’AMMINISTRAZIONE E I TECNICI

                   
                   
 
 
 
 

– COMUNICATO STAMPA –

 

  • A ROSETO CAPO SPULICO LA GIORNATA DELL’ACQUA: ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA INCONTRANO L’AMMINISTRAZIONE E I TECNICI

 

L’acqua è un bene primario da proteggere, da salvaguardare, e partire dalle nuove generazioni è il miglior modo per preservare e custodire questo bene prezioso per la vita umana e per il nostro ecosistema. In occasione della Giornata dell’Acqua, l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Rosanna Mazzia, ha voluto incontrare i bambini della Scuola Primaria di Roseto, e insieme all’assessore all’ambiente, Lucia Musumeci, all’Ing. Raffaele Russo, al Geom. Gianni Marangi e ai ragazzi del Servizio Civile, per parlare di questo importante e delicato tema, che riguarda le vite di tutti noi.

La salvaguardia dell’ambiente e la tutela dell’Acqua come bene primario sono sempre al centro dell’attenzione dell’esecutivo Mazzia e della sua squadra. Un’attenzione che ha prodotto notevoli risultati, su tutti una altissima percentuale di raccolta differenziata e importanti interventi infrastrutturali per intercettare le perdite d’acqua lungo tutta la rete idrica. Tutto ciò non è passato inosservato agli occhi della Fee, che ha, tra i propri principi, proprio la salvaguardia ambientale e la tutela dell’acqua a 360 gradi, e che quest’anno ha voluto premiare Roseto con la Bandiera Blu 2017.

I piccoli alunni dell’Istituto Comprensivo di Amendolara – Roseto – Oriolo, che frequentano la scuola elementare rosetana, accompagnati in questo percorso dai loro insegnanti, hanno così potuto ascoltare i consigli dei tecnici, i quali hanno spiegato ai bambini le buone pratiche per evitare sprechi, le prassi che ci consentono di evitare consumi sconsiderati e gli innumerevoli vantaggi che si possono ottenere se ognuno di noi, con dei piccoli gesti quotidiani, rispettasse a dovere l’ambiente.

Siamo molto orgogliosi dei nostri ragazzi – ha affermato il Sindaco Rosanna Mazzia – che insieme a noi amministratori, stanno portando avanti un percorso virtuoso di salvaguardia del nostro ecosistema. Anche attraverso iniziative come queste si costruisce una società migliore, fatta di Cittadini consapevoli ed educati al rispetto dell’ambiente. Noi iniziamo dai “piccoli” gesti quotidiani, con i nostri “piccoli” cittadini, per costruire insieme un mondo migliore”.

Giovanni Pirillo

Comunicazione Istituzionale

Comune di Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico-03-04/06/2017: Festa delle Ciliegie

Roseto Capo Spulico-01/06/2017: “Premio Internazionale di Poesia Roberto Farina”

COMUNICATO STAMPA PREMIO FARINA

 

Il  “Premio Internazionale di Poesia Roberto Farina”, giunto alla Quindicesima Edizione, anche quest’anno ha avuto una larga e qualificata partecipazione. La Giuria, composta da Dante Maffia (presidente) e da Carmine Chiodo, Gennaro Mercogliano, Eugenio Nastasi e Luigi Reina, all’unanimità ha assegnato il Premio Roberto Farina a Laura Garavaglia, per Numeri e stelle, edito dalle Edizioni Ulivo di Balerna (Svizzera); la sezione Angelo Lippo a Franco Tutino per Dal troppo delle cose, edito da Manni di Lecce; la sezione Vincenzo De Palo a Paola Capocelli per Metamorfosi, edito da TraccePerLaMeta Edizioni di Varese.

Il Premio del Presidente della Fondazione e del Presidente della Giuria è andato a Rocco Carlomagno per la sua attività di imprenditore.

La Manifestazione conclusiva si terrà Giovedì 1° Giugno 2017 nel Salone delle Feste dell’Hotel Miramare di Roseto Capo Spulico (Cosenza) alle ore 18,00. Ingresso libero.

 

ROSETO CAPO SPULICO-21/05/2017: Vincenzo Farina è il nuovo presidente regionale della Confesercenti

Farina

ROSETO CAPO SPULICO Vincenzo Farina, 51 anni, di Roseto Capo Spulico, imprenditore turistico del settore balneare, è il nuovo presidente regionale della Confesercenti, l’associazione nazionale che rappresenta gli interessi di migliaia di piccole e medie imprese. Vincenzo Farina, che per dedicarsi alla sua associazione si era dimesso da alcuni mesi da presidente del consiglio comunale di Roseto, è stato eletto segretario regionale nel corso dell’assemblea regionale svoltasi nei giorni scorsi a Lamezia Terme e succede ad Antonio Marcianò eletto presidente nazionale della FIARC. Nel suo primo discorso da massimo esponente regionale della Confesercenti, Farina ha elencato le priorità su cui intende impegnarsi per contribuire al rilancio del turismo e del commercio, anche attraverso la lotta all’abusivismo. Soddisfatta per il successo del proprio concittadino il sindaco Rosanna Mazzia si è congratulato con lui augurandogli il successo che merita un cittadino illustre come Vincenzo Farina. «E’ con grandissima gioia – ha scritto il primo cittadino di Roseto – che a nome mio personale e dell’intera comunità che rappresento, formulo un grandissimo in bocca al lupo e un augurio di proficuo lavoro alla Confesercenti regionale e da oggi al suo nuovo presidente. Da rosetana – ha concluso il sindaco Mazzia invitando il nuovo presidente a continuare il suo certosino impegno a favore di tutti gli associati calabresi – voglio condividere con i miei concittadini l’orgoglio della “periferia” che, quando è dotata di teste pensanti, non è seconda a nessuno».

Pino La Rocca

 

Roseto C. Spulico-21/05/2017: Bandiera Blu 2017

Roseto Capo Spulico-08/05/2017: ROSETO CAPO SPULICO OTTIENE LA BANDIERA BLU 2017

       
       
 

Delegazione Rosetana ritira la Bandiera Blu 2017

– COMUNICATO STAMPA –

ROSETO CAPO SPULICO OTTIENE LA BANDIERA BLU 2017

E’ ufficiale: Roseto Capo Spulico ottiene la Bandiera Blu 2017. Dopo 13 anni torna a sventolare sul lungomare della Città delle Rose il prestigioso riconoscimento della Foundation for Environmental Education che premia, tra le altre, le località balneari che si sono distinte per la limpidezza del proprio mare e per la qualità dei servizi offerti ai cittadini e ai turisti. L’ambito vessillo è stato consegnato al Comune di Roseto Capo Spulico nel corso della conferenza stampa tenutasi Lunedì 8 Maggio presso l’Auditorium del Consiglio Nazionale delle Ricerche a Roma, nelle mani del Sindaco Rosanna Mazzia e dell’Assessore alle Politiche Ambientali Lucia Musumeci, giunte nella Capitale in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale insieme al Responsabile dell’Ufficio Tecnico, Geom. Gianni Marangi, all’esperto in materia ambientale, Ing. Raffaele Russo, e al Presidente della Associazione Virtual Community, Dott. Domenico Depalo

Durante la manifestazione, che ha celebrato il trentennale del programma internazionale Bandiera Blu, sono state premiate quelle località le cui acque sono risultate eccellenti – come stabilito dai risultati delle analisi effettuate dalle Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente (Arpa), e che hanno rispettato i rigidi criteri previsti dalla Fee, tra cui  prima di tutto l’efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria; la raccolta differenziata e la corretta gestione dei rifiuti pericolosi. Non secondari nella valutazione fatta dalla  FEE nell’attribuire il prestigioso riconoscimento sono i servizi offerti agli utenti sulle spiagge come quello relativo al personale addetto al salvamento, nonché l’accessibilità per diversamente abili e anziani; vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato e aree verdi; ampio spazio dedicato ai corsi di educazione ambientale, rivolti in particolare alle scuole, ai turisti e ai residenti.

Roseto Capo Spulico, dunque, torna a far parte delle 163 le località rivierasche italiane sulle quali sventolerà la Bandiera Blu 2017, coronando il percorso virtuoso portato avanti dall’esecutivo guidato dal Sindaco Mazzia.

 

“Un grande risultato è sempre il frutto di un grande lavoro di squadra. Quindi prima di tutto un ringraziamento particolare lo voglio indirizzare a tutti i miei collaboratori. Siamo molto orgogliosi di questo obiettivo raggiunto che per noi, comunque, costituisce un punto di partenza. La Bandiera Blu, lo sanno tutti, è il riconoscimento di un percorso nel segno della conservazione e della valorizzazione del patrimonio ambientale, ma anche di una serie di buone prassi tese a rendere sostenibile il rapporto uomo-ambiente sul territorio. E’  quindi la conferma che le politiche portate avanti in questo settore  dall’Amministrazione Comunale vanno nella giusta direzione. Ora si tratta di lavorare  per onorare questo prestigioso vessillo. Per questo motivo l’Amministrazione Comunale, ed in particolare tutto il settore Ambiente, lavorerà ancora più intensamente insieme ai Cittadini, gli Operatori e ai nostri Ospiti per consolidarlo nel tempo”.

Giovanni Pirillo

Comunicazione Istituzionale

ROSETO CAPO PULICO-28/03/2017: Una task-force composta da uomini e mezzi per scoprire e neutralizzare le perdite sulla rete idrica

ROSETO CAPO PULICO Una task-force composta da uomini e mezzi per scoprire e neutralizzare le perdite sulla rete idrica, ma anche per intercettare i consumi impropri della dotazione idrica comunale e ottimizzare così l’utilizzo dell’acqua potabile. L’ha messa in piedi l’esecutivo comunale guidato dal sindaco Rosanna Mazzia prevenendo così il periodo estivo durante il quale, anche a causa dell’afflusso delle presenze turistiche, il consumo dell’acqua cresce in modo esponenziale. In una comunicazione rivolta ai propri concittadini il sindaco Rosanna Mazzia ha inteso così spiegare ai rosetani perché squadre di uomini e mezzi in questi giorni stanno “squarciando” le strade comunali e perché di tanto in tanto si verificano interruzioni idriche che, nonostante vengano annunciate preventivamente, finiscono per creare disagi alla popolazione. «Non si tratta – ha scritto il primo cittadino con un po’ di ironia – di un nuovo gioco di società e neanche lavori di ordinaria manutenzione, ma di lavori impegnativi messi in cantiere per razionalizzare l’uso dell’acqua potabile e per ridurre il consumo-medio del comune di Roseto che risulta abnorme e ingiustificato». Ingiustificato perché, se è vero che durante l’estate la popolazione residente arriva anche a 30mila abitanti, è vero pure che durante gran parte dell’anno la popolazione residente si riduce ai minimi termini per cui gli attuali consumi si possono giustificare solo con le perdite e con il consumo improprio dell’acqua. «Già da mesi – ha aggiunto l’avv. Mazzia – l’acqua in entrata è sotto controllo ed ora è arrivato il momento di verificare dove il prezioso liquido si perde nel sottosuolo a causa di perdite strutturali, ma anche dove noi cittadini la usiamo male, perché quello dell’acqua potabile è un costo eccessivo che il comune, e quindi le famiglie, non possono continuare a sostenere. Prima di passare alla lettura “a consumo” dobbiamo mappare la rete idrica comunale e rilevare perdite ed eventuali utilizzi impropri, così da poter abbattere i costi. L’abitato – ha concluso il sindaco Mazzia – è stato costruito in modo disordinato e non sarà quindi semplice rimettere ordine nelle cose ma alla fine, ne sono certa, ne beneficeremo tutti ed è per questo che chiedo la massima collaborazione e, in caso di disagi, non fatevi alcun problema a segnalarli al Comune».

Pino La Rocca

Roseto Capo Spulico-16/03/2017: Il Castello tra i 5 d’Europa

Castello Roseto

castello-di-capo-spulico

Castrum Petri

ROSETO CAPO SPULICO Secondo “I VIAGGI” una delle più importanti riviste nazionali di promozione turistica il Castello Templare di Roseto Capo Spulico, una delle principali attrattive turistiche della Calabria, arroccato sulla scogliera posta a picco sul glauco mare Jonio, è uno dei migliori 5 Castelli d’Europa dove dormire, almeno per una notte. «Volete trascorrere una notte romantica, ma anche suggestiva e misteriosa? – si legge nella suddetta rivista – ebbene scegliete un Castello per pernottare durante un weekend o una vacanza. Sono numerosi i castelli storici trasformati in hotel e bed & breakfast in giro per l’Europa: nella maggior parte dei casi si tratta di hotel di lusso, eleganti e ricercati. Ecco dunque i 5 migliori Castelli dove dormire in Europa secondo la nostra personale classifica. Tra questi – si legge ancora – c’è il Castello Templare Federiciano di Roseto Capo Spulico, davvero unico e suggestivo perché arroccato sulla scogliera. Il Castello, che in origine prendeva in nome di Roseto Capo Spulico, risale al X secolo, ma nel tempo è stato distrutto e ricostruito più volte in varie fasi, fino al restauro completato negli ultimi anni. Il Castello, oltre a un caratteristico ristorante al piano terra e ai saloni artisticamente arredati ai piani alti, ospita una sola “suite”, situata alla sommità della torre principale, dotata di tutti i confort, ma soprattutto di uno splendido affaccio sul mare. All’interno della stanza si trova una “jacuzzi”, aria climatizzata, frigo-bar e un terrazzino privato con vista panoramica sul Capo Spulico. I prezzi, ovviamente, non sono per le tasche di tutti e, a secondo della stagione, vanno da 220 a 360 euro.

Pino La Rocca