Category Archives: Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico-10/11/2017: A Roseto la Bandiera Verde

ROSETO Bandiera Verde

ROSETO CAPO SPULICO Il Comune di Roseto Capo Spulico ancora una volta protagonista della scena nazionale per la conquista di prestigiosi traguardi.  Dopo essere stato inserito tra i Borghi più Belli d’Italia ed a consentire al sindaco Rosanna Mazzia l’ingresso nel Direttivo di questa Associazione, dopo la conquista della Bandiera Blu che premia la politica eco-compatibile portata avanti dall’amministrazione comunale e dopo aver concluso un’altra stagione estiva da protagonista, nella mattinata di ieri, venerdì 10 novembre, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, ha ricevuto per la seconda volta consecutiva la Bandiera Verde. Un riconoscimento, questo, assegnato dalla Confederazione Italiana Agricoltori che premia i Comuni, le realtà imprenditoriali e le professionalità individuali, che maggiormente si sono distinti nel settore agricolo, nelle politiche ambientali e nella tutela dell’eco-sostenibilità del patrimonio naturale, naturalistico e nelle politiche sociali volte alla diffusione di una cultura di conservazione e valorizzazione dei marcatori identitari. A ritirare l’ambizioso riconoscimento guadagnato che, oltre a tutto l’esecutivo guidato dal sindaco Rosanna Mazzia premia in particolare l’Assessore alle Politiche Agricole Giuseppe Nigro che si spende da anni per la valorizzazione di alcuni apprezzati prodotti tipici per i quali è riuscito a guadagnarsi il riconoscimento della la De.Co., il sindaco Rosanna Mazzia e lo stesso Assessore Peppe Nigro. «Anche quest’anno – ha dichiarato soddisfatta il sindaco avv. Mazzia – Roseto ha saputo distinguersi per una attenta politica “Green”, che punta a promuovere le specificità del territorio, le eccellenze gastronomiche e allo stesso tempo mantenere elevati standard qualitativi in campo agroalimentare e ambientale».

Pino La Rocca

 

Roseto Capo Spulico-30/10/2017:IL SINDACO ROSANNA MAZZIA ELETTA NEL DIRETTIVO NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE BORGHI AUTENTICI D’ITALIA.

  • COMUNICATO STAMPA –

IL SINDACO ROSANNA MAZZIA ELETTA NEL DIRETTIVO NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE BORGHI AUTENTICI D’ITALIA.

 

Una nomina che premia l’impegno e la passione profusa in questi anni di grande lavoro nel portare avanti gli obiettivi di Borghi Autentici d’Italia nel proprio Comune. Così entra a far parte del Direttivo Nazionale di Bai il Sindaco di Roseto Capo Spulico, Rosanna Mazzia, nomina ufficializzata a Salso Maggiore Terme, Sabato 21 Ottobre, nel corso dell’ultimo Consiglio Direttivo dell’associazione. La nomina del Sindaco Mazzia va a rafforzare la rappresentanza calabrese nel direttivo nazionale di cui fa già parte Gregorio Guzzo, vicesindaco di Miglierina; nella stessa seduta sono stati nominati Vicesegretari Nazionali, Marina Gastaldini e Antonio Cardelli.

“L’Associazione Borghi Autentici d’Italia guarda con grandissimo interesse alla nostra Regione ed alla formidabile capacità attrattiva dei suoi Borghi e della sua Gente, riconoscendo nella Autenticita’ un tratto distintivo del patrimonio culturale, ambientale, storico, artistico e soprattutto umano calabrese.

Perché BAI è connotata da una mission che ne rende unici gli obiettivi: valorizzare il capitale umano delle nostre Comunità’ e renderlo il valore aggiunto su cui puntare e da dove ripartire per il rilancio anche economico della parte più viva ed interessante del nostro Paese , laddove su ogni fronte registriamo il fallimento dello sviluppo e dell’economia che si è allontanata dalle Persone. Quando, due anni fa, ho incontrato BORGHI AUTENTICI D’ITALIA ne ho apprezzato l’innovativita’ del progetto…l’idea che la messa in rete di tutto quanto caratterizza i nostri Borghi non potesse prescindere dalla centralità delle Persone che quel Borgo vogliono far vivere mi è sembrata rivoluzionaria. Ecco perché ho accettato di entrare a far parte di questa grande Comunità ed ecco perché mi spenderò perché altri Comuni calabresi facciano la stessa scelta che hanno già fatto Roseto Capo Spulico, Miglierina, Melissa e Alessandria del Carretto con i quali già da tempo lavoriamo sinergicamente.

Ringrazio il Presidente Ivan Stomeo e il Segretario Generale Maurizio Capelli per aver indicato la mia persona come componente del Direttivo Nazionale e tutti i Colleghi che l’hanno condivisa e che ringrazio per la fiducia, ma essenzialmente vado orgogliosa che questo sia il riconoscimento per il lavoro fin qui fatto dal mio Comune all’ interno di BAI, lavoro portato avanti dal gruppo operativo formato da Giuseppe Introcaso e Giovanni Pirillo e guidato da Alessandra Barletta”.

Giovanni Pirillo

Comunicazione Istituzionale

Comune di Roseto Capo Spulico

Roseto Capo Spulico-28/10/2017: “Dona un semplice gesto… per la vita”

 

COMUNICATO STAMPA

 

“Dona un semplice gesto… per la vita”

 

 

L’Avis Equiparata Comunale di Sibari con il contributo e partecipazione dell’A.N.C. (Associazione Nazionale Carabinieri) Sez. Roseto Capo Spulico, organizza per Sabato 28 ottobre c.m. a Roseto Capo Spulico un Convegno dal Tema “Dona un semplice gesto per la vita”.

Il Convegno che si svolgerà presso l’aula consiliare del Comune di Roseto Capo Spulico a partire dalle ore 16:00 avrà come obiettivo la promozione e l’informazione verso tutti i cittadini dell’importanza della donazione di Sangue, della donazione del Cordone Ombelicale e della donazione del Midollo Osseo. Creare una maggiore consapevolezza dell’importanza di “Donare” e contribuire a smentire dei luoghi comuni che per troppe volte alimentano soltanto una forte indifferenza.

L’evento patrocinato dal Comune di Roseto Capo Spulico e da Avis Provinciale Cosenza, vede tra gli illustri relatori il Presidente Regionale di Gadco Calabria la Dott.ssa Enrica Pacchiano e il Presidente di Admo Calabria Dott. Vito Nusdeo.

In una nota congiunta entrambi i Presidenti, Angelo Depalo per l’A.N.C. sez. di Roseto Capo Spulico e Alessandro Rusciani per l’Avis Comunale di Sibari, dichiarano come sia importante dare forma e sostanza a queste iniziative riscontrando in tutti gli interlocutori un’ampia adesione incondizionata. Elementi importanti per uno sviluppo sempre maggiore di un sistema di Volontariato che fa rete, affrontando tematiche importanti e raggiungendo realtà lontane dal centro.

Concludono ringraziando tutti i volontari e coloro i quali si sono adoperati per l’organizzazione del Convegno, sottolineando che questa iniziativa non sarà fine a se stessa ma vorrà essere un primo appuntamento di una serie, che vedranno da protagonisti altre istituzioni ed altre realtà associative.

 

A.N.C. Sez. Roseto Capo Spulico

Avis Equiparata Comunale di Sibari

Roseto Capo Spulico-30/09/2017:Roseto Capo Spulico, nuove opportunità per giovani e aziende

COMUNICATO STAMPA
Roseto Capo Spulico, nuove opportunità per giovani e aziende
L’estate 2017 si è appena conclusa, ma l’esecutivo Mazzia non si ferma e anzi rilancia chiamando a se’ il mondo delle imprese e dei giovani per programmare in maniera sinergica e concertata la crescita e lo sviluppo economico e sociale del territorio. Martedì 26 Settembre, nella Sala Consiliare della Città delle Rose, l’Amministrazione Comunale, rappresentata nell’occasione dal Sindaco Rosanna Mazzia e dalla Delegata alle Politiche di Sviluppo Sabrina Franco, ha organizzato un incontro informativo insieme al Dott. Antonio Mandato – esperto in materia e rappresentante della società Obiettivouno, per illustrare le opportunità messe in campo dai bandi “Por Calabria FESR-FSE 2014/2020 Asse III – Competitività dei Sistemi Produttivi”.
Bandi che sono indirizzati al potenziamento delle imprese già esistenti e operanti nel settore turistico e ai professionisti, e al mondo dei giovani Under 35 affinchè possano trovare nuove chances per non dover abbandonare la propria terra ma contribuire al suo rilancio.
Il primo avviso dedicato all’“Offerta Turistica” per le aziende e i professionisti già attivi, è finalizzato al potenziamento di progetti per il miglioramento e la qualificazione dei servizi turistici e dell’offerta ricettiva. Questo bando si struttura in due ambiti prioritari ben definiti: nello specifico sono dedicati al Potenziamento e qualificazione dei servizi di ricettività e termali – ramo d’intervento mirato, appunto, al sistema ricettivo degli alberghi, villaggi turistici, strutture termali e aree camping; al Rafforzamento e qualificazione degli altri servizi turistici – abbracciando così un più ampio ventaglio di settori dedicati al miglioramento dei servizi dedicati al turismo. Possono presentare domanda solo le imprese o i professionisti che, alla data di pubblicazione dell’avviso, abbiano iniziato l’attività e abbiano approvato e presentato almeno un bilancio o una dichiarazione dei redditi. L’ammontare complessivo delle risorse destinate al finanziamento di questo avviso è pari a euro 18.000.000, ripartiti in 10.000.000 per il primo ambito prioritario e in 8.000.000 destinati al secondo.
“Resto al Sud” è invece la nuova misura per incentivare i giovani dai 18 ai 35 anni all’avvio di attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno. Quest’ultimo, varato per favorire la crescita economica delle imprese del Mezzogiorno, dispone di una dotazione finanziaria complessiva di 1.250 milioni di Euro, a valere sul Fondo Sviluppo e coesione (programmazione 2014-2020). L’incentivo prevede un finanziamento fino ad un massimo di 40 mila euro per ciascun richiedente, con una quota a fondo perduto del 35 per cento e il restante 65 attraverso un prestito a tasso zero da restituire in 8 anni. Nel caso in cui l’istanza sia presentata da più soggetti già costituiti o che intendano costituirsi in forma societaria, incluse le società cooperative, l’importo massimo del finanziamento erogabile è pari a 40 mila euro per ciascun socio con tetto massimo ammissibile di 200 mila euro per ogni singolo progetto.
Un insieme di opportunità che non può non essere colta per creare i giusti presupposti per il rilancio del territorio dal punto di vista turistico-economico, che getta le basi per un’imprenditoria competente, innovativa e capace di soddisfare le aspettative sempre più esigenti di chi sceglie e continua a scegliere Roseto e la Calabria come meta per le proprie vacanze.
Giovanni Pirillo
Comunicazione Istituzionale
Comune di Roseto Capo Spulico

ROSETO CAPO SPULICO-22/09/2017: Oria, in provincia di Brindisi e Roseto Capo Spulico suggellano la loro amicizia nel nome di Federico II°

Delegazioni Oria-Roseto

ROSETO CAPO SPULICO Oria, in provincia di Brindisi e Roseto Capo Spulico suggellano la loro amicizia nel nome di Federico II° e lo fanno con un grande evento. Così, dopo il successo del Torneo dei Rioni svoltosi a Oria nel mese di agosto, a fare da scenario, questa volta, sarà la cittadina di Roseto Capo Spulico ricca del suo austero “Castrum Petre”, il Castello Federiciano che sorge su uno sperone di roccia a picco sul mare, fatto realizzare da Federico II° di Svevia. Nell’occasione l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rosanna Mazzia ha organizzato una “due giorni” di manifestazioni collegate alla Giornata Nazionale del BAI (Borghi autentici d’Italia) di cui è entrata a far parte Roseto Capo Spulico. Ospite d’onore degli eventi sarà la delegazione della città messapica di Oria composta dal sindaco e dal vicesindaco Cosimo Ferretti ed Egidio Conte, dal presidente della Pro Loco Pino Malva, da alcuni componenti del direttivo, il vicepresidente Andrea Almiento e i consiglieri Simona Micelli, Daniele Nisi e Antonio Carone e dalla giornalista salentina Carmen Mancarella direttrice della rivista turistica “Spiagge” che ha messo in contatto i due territori. Il “tuffo nell’autenticità” di Roseto Capo Spulico è iniziato venerdì pomeriggio 22 settembre con “Puliamo il mondo autentico”, una campagna di educazione ambientale e proseguirà sabato 23 settembre con “Incontri d’Autunno” e “Serenata a Federico” a cui seguirà una conferenza stampa che si terrà presso il Granaio e, a conclusione della serata, lo spettacolo “Dame e Cavalieri per una notte”, una cena-spettacolo di epoca medievale. Gli eventi riprenderanno e si concluderanno nella mattinata di domenica 24 settembre in piazza “La Ragione” nel centro storico dove saranno simulate gare sportive e competizioni medievali di tiro con l’arco e di Falconeria Maestra. Gli eventi saranno conclusi dallo spettacolo-esibizione degli “Sbandieratori di Oria” in rappresentanza di tutte le compagnie di sbandieratori presenti nella cittadina messapica di Oria dove, come a Roseto Capo Spulico, Federico II ha lasciato un segno perenne. «Siamo felici di aver siglato un protocollo di intesa, di collaborazione e di promozione turistica reciproca nel segno di Federico II, – hanno dichiarato all’unisono il sindaco di Roseto Capo Spulico Rosanna Mazzia e il Delegato al Turismo Sabrina Franco – perché sono molteplici gli aspetti storici e culturali che legano le due città». «Quando la giornalista Carmen Mancarella ci ha proposto la cittadina di Roseto quale ospite d’onore al Torneo dei Rioni di Oria di quest’anno, – ha fatto loro eco il presidente della Pro Loco di Oria Pino Malva – non ci abbiamo pensato su due volte. Il nostro obiettivo – ha aggiunto il giornalista Pino Malva – è infatti quello di collegare Oria alle altre città amate e frequentate da Federico II, con le quali possiamo coltivare gli stessi interessi e condividere le stesse strategie di il Granaio e, a conclusione della serata, lo spettacolo “Dame e Cavalieri per una notte”, una cena-spettacolo di epoca medievale. Gli eventi riprenderanno e si concluderanno nella mattinata di domenica 24 settembre in piazza “La Ragione” nel centro storico dove saranno simulate gare sportive e competizioni medievali di tiro con l’arco e di Falconeria Maestra. Gli eventi saranno conclusi dallo spettacolo-esibizione degli “Sbandieratori di Oria” in rappresentanza di tutte le compagnie di sbandieratori presenti nella cittadina messapica di Oria dove, come a Roseto Capo Spulico, Federico II ha lasciato un segno perenne. «Siamo felici di aver siglato un protocollo di intesa, di collaborazione e di promozione turistica reciproca nel segno di Federico II, – hanno dichiarato all’unisono il sindaco di Roseto Capo Spulico Rosanna Mazzia e il Delegato al Turismo Sabrina Franco – perché sono molteplici gli aspetti storici e culturali che legano le due città». «Quando la giornalista Carmen Mancarella ci ha proposto la cittadina di Roseto quale ospite d’onore al Torneo dei Rioni di Oria di quest’anno, – ha fatto loro eco il presidente della Pro Loco di Oria Pino Malva – non ci abbiamo pensato su due volte. Il nostro obiettivo – ha aggiunto il giornalista Pino Malva – è infatti quello di collegare Oria alle altre città amate e frequentate da Federico II, con le quali possiamo coltivare gli stessi interessi e condividere le stesse strategie di promozione e sviluppo turistico». «Siamo solo all’inizio di un percorso – hanno commentato il sindaco e il vicesindaco di Oria Cosimo Ferretti ed  Egidio Conte – e ci troviamo perciò a Roseto Capo Spulico per conoscere meglio questa realtà e scambiare esperienze e strategie di promozione turistica nel segno dello “Stupor Mundi” Federico II di Svevia».

Pino La Rocca

 

Roseto Capo Spulico-24/09/2017: IL 24 SETTEMBRE E’ LA GIORNATA NAZIONALE DEI BORGHI AUTENTICI D’ITALIA – “Un tuffo nell’autenticità”.

COMUNICATO STAMPA

IL 24 SETTEMBRE E’ LA GIORNATA NAZIONALE DEI BORGHI AUTENTICI D’ITALIA

“Un tuffo nell’autenticità”.

 

ASSOCIAZIONE BORGHI AUTENTICI D’ITALIA

 

Non solo un momento di festa, ma un’occasione per una riflessione politica, un momento culturale per dimostrare che c’è una Italia che ce la vuole fare e reagisce a una crisi profonda mettendo in campo politiche virtuose e buone pratiche”. Con queste parole Ivan Stomeo, Presidente della Associazione dei Borghi Autentici d’Italia, riassume il senso dell’iniziativa che il 24 settembre farà vivere i tesori nascosti del nostro Paese, i piccoli e medi borghi italiani, nella Giornata Nazionale dei Borghi Autentici.

L’iniziativa, quest’anno alla sua seconda edizione, sarà una manifestazione diffusa su tutto il territorio nazionale con il coinvolgimento di 63 Comuni in 14 regioni. Roseto Capo Spulico, in questa iniziativa, sarà l’unica rappresentante della Calabria, con una due giorni dedicata al mondo medievale, arricchita dalla partecipazione della delegazione del Comune di Oria (BR), accomunata alla Cità delle Rose dal legame con lo Stupor Mundi Federico II di Svevia. Il tema scelto è “un tuffo nell’autenticità e le parole d’ordine sono accoglienza, comunità, turismo esperienziale, partecipazione per dare maggiore visibilità a quei piccoli comuni che, dal Nord al Sud del Paese, rappresentano il grande patrimonio culturale ancora nascosto di una Italia che punta a un modello di vita più sostenibile e alla valorizzazione delle risorse artistiche, naturali e umane.

L’evento è promosso dall’Associazione Borghi Autentici d’Italia, che rappresenta 250 territori e comunità associati, in collaborazione con Legambiente e con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. La manifestazione è stata inserita nel calendario degli appuntamenti del progetto interregionale “Borghi. Viaggio italiano”, cofinanziato dal MIBACT.

Nell’Anno dei Borghi in corso e nell’Anno internazionale del turismo sostenibile, la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici “rappresenta un appuntamento importante per dare voce a un’Italia che prova ad essere protagonista di un cambiamento strategico, passando dalla centralità della persona, per anni dimenticata dalle politiche nazionali”, ha dichiarato Stomeo.

 

In linea con l’accresciuta esigenza di una maggiore sensibilità ambientale in sinergia con le politiche di promozione culturale, la Giornata Nazionale dei Borghi Autentici quest’anno è diventata più “verde”, adottando un forte approccio ecologista grazie al progetto “Puliamo il mondo autentico”, con la collaborazione di Legambiente. In una ventina di Borghi Autentici saranno organizzate delle attività di cittadinanza attiva per il la pulizia, il decoro e il ripristino dell’aspetto autentico di spazi pubblici. Venerdì 22, a Roseto Capo Spulico, il mondo delle Istituzioni, delle associazioni, delle scuole, e i cittadini, saranno impegnati in questa grande campagna di educazione ambientale.

 

“La Giornata Nazionale dei Borghi Autentici è una irresistibile occasione per scoprire il sapore dell’ospitalità delle comunità e la bellezza dei luoghi dell’Italia dei piccoli comuni”, ha dichiarato Alessandra Bonfanti di Legambiente, auspicando a breve la definitiva approvazione della legge in Parlamento che, dice, “è necessaria non solo per riconoscere il valore, ma per disporre misure innovative per mettere questi territori in condizione di competere su tutti i mercati, compreso quello del turismo la cui domanda è sempre più rivolta a questo tipo di offerta esperienziale”.

 

Ricchissimo il programma culturale che i Comuni aderenti hanno elaborato per raccontare e promuovere l’identità del proprio territorio. Conferenze, spettacoli di musica, osservazioni astronomiche, visite guidate per scoprire le testimonianze archeologiche e la biodiversità naturalistica, passeggiate ecologiche, escursioni, mostre e momenti di festosa convivialità, fiere di artigianato e di produzioni enogastronomiche di eccellenza, serate danzanti e rievocazioni medievali, aperture straordinarie dei musei. Sono solo alcune delle iniziative che animeranno la giornata del 24 settembre con l’intento condiviso di accogliere i partecipanti e i visitatori in modo partecipato e autentico.

 

Per conoscere tutte le iniziative della Giornata Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia consultate il programma al seguente link:

www.borghiautenticiditalia.it/giornata-nazionale-dei-borghi-autentici-ditalia-2017

 

Per seguire e raccontare l’evento sui social: #gnborghiautentici2017

 

L’ASSOCIAZIONE BORGHI AUTENTICI D’ITALIA

Borghi Autentici d’Italia è un’Associazione che riunisce piccoli e medi comuni, enti territoriali ed organismi misti di sviluppo locale, attorno all’obiettivo di un modello di sviluppo locale sostenibile, equo, rispettoso dei luoghi e delle persone e attento alla valorizzazione delle identità locali. L’obiettivo: riscoprire i borghi italiani quali luoghi da vivere, sostenere e preservare. Negli anni questo progetto si è trasformato in un’iniziativa sempre più articolata e competitiva, fino ad assumere la forma odierna di una rete di borghi italiani i cui protagonisti sono le comunità, gli amministratori e gli operatori economici, sociali e culturali dei luoghi. Si è andato così delineando uno strumento di aggregazione e sviluppo, ora a disposizione di tutte quelle realtà che non si lamentano del declino e dei problemi, e che sono consapevoli di avere risorse ed opportunità per individuare nuove strade per uno sviluppo futuro. L’Associazione Borghi Autentici considera la comunità locale quale elemento decisivo del proprio disegno di sviluppo. La comunità quale luogo, contesto umano e culturale, che è sinonimo del buon vivere, di gusto, di un saper fare creativo e di una dimensione sociale dolce; una comunità che si apre all’esterno e diviene “Comunità Ospitale” protagonista della nuova Soft Economy.

 

Nell’ambito della Giornata Nazionale il Comune di Roseto Capo Spulico ha programmato le seguenti iniziative:

Venerdì 22 Settembre – Puliamo il mondo autentico

  • 30 – Lungomare degli Achei – Campagna di educazione ambientale promossa in collaborazione con Legambiente e Borghi Autentici d’Italia
  • A seguire Premiazione di Legambiente Nazionale al Comune di Roseto Capo Spulico per aver sempre partecipato alle iniziative di Legambiente

 

Sabato  23 Settembre – Serenate a Federico  II – Incontri d’Autunno

  • 30 – Atrio Palazzo Municipale CASTRUM ROSETI

CONFERENZA STAMPA  con la partecipazione dei rappresentanti del Comune di Oria (BR) –

  • 00 –– ANTICO GRANAIO  * – Lungomare

“DAME E CAVALIERI PER UNA NOTTE ”  Cena Spettacolo Medievale con musiche, teatro, danze e giochi – a cura delle Associazioni ARS @ VITAE e ICHINEN “SINAFE  MEDIEVAL”

 

*necessaria la prenotazione fino ad esaurimento posti (max 100 persone). Referente Dott. Ferrara 0981/913341 – 3666591865 – 3491381395. La prenotazione, con ritiro ticket, può avvenire anche direttamente presso la Sede Municipale, entro e non oltre le ore 19.00 del 23 Settembre.

 

Domenica  24 Settembre – Serenate a Federico  II – Incontri d’Autunno

SPECIALE BAMBINI E RAGAZZI

Centro Storico- Piazza la Ragione

  • 00 – PROVE DI TIRO STORICO SULLE ORME DEGLI ARCIERI FEDERICIANI (a cura dell’Ass.  Arcieri dell’Arco Jonico)
  • 11,00 – “A RING Of HONOR” – Spettacolo COMBATTIMENTI MEDIEVALI
  • 11,30 –  “FEDERICO e la FALCONERIA ” – Spettacolo di FALCONERIA MAESTRA 
  • 12,00 – Inizio corteo “SBANDIERATORI di ORIA”  con SPETTACOLO  finale in Piazza Dante

 

 

  • Monumenti e Musei aperti con visita guidata su prenotazione al numero 3201441896

 

 

Giovanni Pirillo

Comunicazione Istituzionale

Roseto Capo Spulico-20/09/2017:Il Roseto C.S. pronto a spiccare il volo in Eccellenza

Roseto Capo Spulico-15/09/2017:PREMIATE LE ECCELLENZE CALABRESI IN ITALIA E NEL MONDO

COMUNICATO STAMPA

 

XVIII EDIZIONE DEL PREMIO CAPO SPULICO – A ROSETO PREMIATE LE ECCELLENZE CALABRESI IN ITALIA E NEL MONDO

 

Nel cuore del Borgo Autentico di Roseto, nella suggestiva cornice di Piazza Roberto il Guiscardo ai piedi del Castrum Roseti, si è tenuta Sabato 9 Settembre la XVIII edizione del Premio Capo Spulico, la kermesse che premia le eccellenze calabresi che si sono distinte a livello nazionale ed internazionale. Un evento di altissimo spessore culturale, coordinato dalla delegata Sabrina Franco e fortemente voluto dall’esecutivo guidato dal Sindaco Rosanna Mazzia, che ormai rappresenta uno dei punti fermi dell’estate rosetana; da 18 anni, infatti, sul palco del Premio Capo Spulico si sono susseguite personalità rosetane e calabresi che hanno dato lustro, ognuna nei propri settori, ad una terra – la Calabria – troppo spesso associata dai Media e dall’opinione pubblica alle piaghe sociali che la affliggono. Ma la Calabria è anche terra di eccellenze, di professionalità di primissimo livello, di realtà prestigiose e affermate che devono inorgoglire i calabresi.

 

Ad aggiudicarsi il Premio Capo Spulico 2017 per la sezione “Imprese”, il Maestro Orafo Giovambattista Spadafora, “per essersi distinto nel panorama nazionale ed aver contribuito alla diffusione dell’arte orafa artigianale Made in Italy nel mondo.
Per la creatività artistica, sempre capace di innovare ma con l’umiltà di chi continua a rispettare la tradizione. Per aver scelto, attraverso la collezione “Castelli e Cattedrali di Calabria” di valorizzare e diffondere l’inestimabile patrimonio storico e culturale della nostra terra.”

 

Per la sezione “Carriera”, vince il Premio Capo Spulico la casa protetta per anziani Villa Azzurra, “per la qualità dei servizi offerti, in rispetto della dignita degli ospiti, l’umanità, la dedizione, l’amore, e i sorrisi donati ogni giorno e che rendono piu efficace ogni cura. Tutto questo rende Villa Azzurra una eccellenza del territorio e ci rende orgogliosi di ospitarla nel nostro Comune.”

 

A completare il quadro dei vincitori di questa XVIII edizione, l’artista Luigi Rovella, seguito sul podio da Antonio Viscardi e Vittorio Pignataro, che con la sua opera ha convinto la giuria di esperti presieduta da Gianluca Covelli, storico e critico d’arte, nonché consulente artistico e curatore del Museo del Presente di Rende, nell’ambito dell’estemporanea di pittura “Impressioni d’estate nel Borgo Autentico d’Italia: Roseto Capo Spulico”. Ad impreziosire la serata, presentata da Andrea De Iacovo, la splendida voce di Elisa Brown Duet., che con la sua performance voce-piano ha saputo dare le note giuste all’evento.

 

Giovanni Pirillo

Comunicazione Istituzionale

Comune di Roseto Capo Spulico

ALTO JONIO-24/08/2017: La Puglia promuove la Puglia con la benedizione della Calabria

ALTO JONIO La Puglia promuove la Puglia con la benedizione della Calabria. Così il Torneo dei Rioni di Oria (BR) appena conclusosi e a cui il comune di Roseto Capo Spulico si è impegnato ad offrire il “Palio” per i prossimi tre anni, sarà ospite d’onore nel corso della famosa “Notte della Taranta” di Melpignano (LE), dando così visibilità e forza al gemellaggio virtuale sottoscritto dai due sindaci di Oria e di Roseto Capo Spulico con l’obiettivo di promuoversi reciprocamente.  “La strategia – ha dichiarato il presidente dell’evento Massimo Manera – è di legare e far collaborare i grandi eventi nella linea tracciata dall’assessore regionale all’Industria Turistica e Culturale Loredana Capone». In questa ottica, secondo il presidente Manera, “La Notte della Taranta” è impegnata a collaborare con il Torneo dei Rioni di Oria e sta progettando di suggellare altri rapporti di collaborazione con il Carnevale di Putignano, il Festival della Valle d’Itria, la Focara di Novoli e con altri comuni, anche calabresi e lucani, interessati a collaborare per fare rete e potenziare la promozione dei grandi eventi. Una promozione che vede fortemente impegnata la giornalista salentina Carmen Mancarella direttrice della rivista turistica “Spiagge” che da alcuni anni tesse la tela dei rapporti tra i “grandi eventi” ed i Comuni e le Regioni che li promuovono. Soddisfatto il presidente della Pro Loco di Oria Pino Malva che ci ha tenuto moltissimo ad ospitare al Torneo dei Rioni il presidente Manera, il sindaco di Roseto Rosanna Mazzia e Ivan Stomeo che come è noto, oltre che ad essere sindaco di Melpignano, è anche presidente nazionale dei Borghi Autentici d’Italia di cui fa parte Roseto Capo Spulico. Il Torneo dei Rioni di Oria è uno dei grandi eventi, il più longevo di tutta la Puglia e riesce a coniugare da oltre mezzo secolo cultura, storia e tradizioni. Quest’anno il Palio, dipinto dalla pittrice Imposimato e donato dal comune di Roseto Capo Spulico, è stato benedetto dal Vescovo della Diocesi di Oria nel corso di una solenne cerimonia in Cattedrale alla presenza di personaggi storici e dei sindaci della rispettive comunità, Rosanna Mazzia (Roseto Capo Spulico) e Cosimo Ferretti (Oria) che continueranno a collaborare nel nome della storia comune tracciata dallo “Stupor Mundi” Federico II.

Pino La Rocca

Roseto Capo Spulico-19/08/2017: Incontri di Musica Popolare