Category Archives: Schiavonea

Schiavonea-15/01/2015: UMANITA’ E RIABILITAZIONE

FOTO 1

UMANITA’ E RIABILITAZIONE

 

Tutto il guaio della civiltà moderna, secondo me, è questo: vi è troppo amore della scienza e poca scienza dell’amore

Quando si parla di lavoro basato, innanzitutto, sulla disponibilità, sull’umanità, sulla sensibilità, possiamo prendere immediatamente come esempi positivi da seguire ed imitare il dottor Pino Sanfilippo ed il fratello Franco del Centro Fisiokiroterapia di Schiavonea.

Una splendida realtà presente sul nostro territorio che, fortunatamente, offre queste oasi meravigliose, che permettono di credere ancora fermamente nei valori umani abbinati a quelle che sono le capacità e qualità professionali, indiscutibilmente elevate di questi due grandissimi esperti della Riabilitazione.

Ogni medico non dovrebbe mai dimenticare che potrebbe essere un potenziale paziente, pertanto il suo approccio nei confronti di chi soffre necessiterebbe, oltreché di serietà e professionalità, soprattutto di umanità che, spesso, riesce a guarire più della terapia stessa.

Ebbene, i fratelli Sanfilippo hanno perfettamente saputo coniugare la loro sapiente esperienza professionale con la dolcezza, il sorriso sempre sulle labbra, la delicatezza umana, riuscendo a creare un ambiente altamente qualificante dal punto di vista medico, ma anche dal punto di vista etico, infatti chiunque si affida alle loro cure, non può non instaurare un rapporto di assoluta fiducia ed amicizia sincera.

All’interno del Centro, si effettuano trattamenti fisioterapici per artrosi, periartriti, mobilizzazione vertebrale, correzione della colonna vertebrale, ernie e svariati altre tipologie di interventi.

Un sorriso costa meno dell’elettricità, ma dona molta più luce”. Pino e Franco questo sorriso lo sanno trasmettere sia esteriormente che interiormente, grazie al loro modo d’essere, alla loro gentilezza, alla loro modestia ed umiltà, qualità che oggigiorno pare siano state dimenticate.

Grandi studiosi del corpo umano e di tutto ciò che è connesso alle articolazioni ed alle loro problematiche motorie, inizialmente sotto la sapiente guida del papà Vincenzo, uno dei più grandi terapisti presenti sul nostro territorio, e non solo, hanno proseguito i loro studi e perfezionamenti a livello universitario e partecipando a Corsi professionali tenuti dai massimi esperti a livello internazionale.

Ciò li ha portati ad essere apprezzati e stimati non soltanto in tutto il Sud Italia, ma a livello nazionale, tanto che moltissime persone che necessitano di cure specifiche in ambito riabilitativo, trovano in loro un punto di riferimento e la soluzione a problemi che li assillavano da tempo.

Questi due grandi giovani professionisti hanno, in ogni occasione, sempre ascoltato il loro cuore e grazie a questo sono rimasti se stessi, con i loro valori, con la loro passione, con la loro semplicità.

Personalmente abbiamo assistito a scene di grandissimo spessore emotivo, nel momento in cui pazienti con grossi disturbi motori di vario genere, una volta terminata la loro terapia, ringraziavano Pino e Franco non soltanto perché avevano loro risolto il problema ma, soprattutto, perché in quei momenti così dolorosi erano riusciti a strappargli un sorriso, grazie al loro saper sdrammatizzare, alla loro sensibilità, alla loro simpatia.

Ebbene, quando un medico, un terapista, uno specialista riesce a raggiungere determinati risultati, vuol dire che veramente il lavoro viene svolto con passione e si comprende come esistono ancora personaggi in grado di aiutare il prossimo con amore.

In una società ormai così priva di valori veri, così superficiale e così lontana da quelli che sono il rispetto per gli altri, esempi come questi non possono che essere apprezzati ed incentivati ad andare avanti sulla Via intrapresa, in quanto un sorriso e una parola buona ripagano più di qualunque altra cosa.

Ed allora, questi giovani professionisti di provincia, della nostra sana provincia, ci hanno insegnato che tutti abbiamo il dovere di sognare, di pretendere da noi stessi il sogno, di caricare di sogno il nostro oggi, perché diventi ragione del domani che vogliamo.

Semper ad maiora

RAFFAELE BURGO