Category Archives: Villapiana

Villapiana-13/02/2018: Si accende la stella di Antonio Fini

VILLAPIANA Conto alla rovescia per l’inizio dell’avventura televisiva di Antonio Fini, il danzatore villapianese già direttore del “Fini Dance Festival” di Villapiana e dell’Italian International Dance Award di New York che, a partire da Lunedì 26 febbraio alle ore 14.00 all’interno delle trasmissione “Ballando On The Road”, farà da giudice esterno per la selezione dei ballerini che parteciperanno alla trasmissione “Ballando con le Stelle” condotta da Milly Carlucci e Carolyn Smith in onda su Rai Uno da sabato 3 marzo prossimo. Antonio Fini, per quattro pomeriggi consecutivi, sarà decisivo nel regalare agli aspiranti danzatori il sogno di esibirsi in diretta e in prima serata sulla rete televisiva nazionale. Toccherà infatti al danzatore villapianese scegliere gli otto fortunati giovani che parteciperanno a “Ballando con le Stelle”. La sua nomination come giudice esterno era nell’aria, ma ora la notizia ha tutti i crismi dell’ufficialità. In realtà “Ballando On The Road”, è il talent itinerante dedicato alla danza attraverso il quale Milly Carlucci, accompagnata da Carolyn Smith, ha girato l’Italia e i centri Auchan dello Stivale insieme agli insegnanti più fedeli del programma “Ballando con le Stelle” per scegliere otto gruppi di danzatori che avranno la possibilità di partecipare al noto show televisivo del sabato sera su Rai Uno. In ogni puntata di “Ballando On The Road”, secondo quanto ha comunicato Giuseppe Osnato responsabile della comunicazione del “Fini Dance Italy”, si esibiranno 12 gruppi di concorrenti scelti da Milly Carlucci in persona. All’interno di questi i giudici di “Ballando con le Stelle” sceglieranno 4 semifinalisti che verranno valutati ulteriormente da Antonio Fini, al quale spetterà il giudizio finale che riguarderà i due finalisti che potranno partecipare al prime-time, per un totale di 8 danzatori. Ma non è finita qui perchè al termine di “Ballando con le Stelle”, uno di loro avrà l’onore di seguire Antonio Fini a New York e di coronare quindi il sogno di diventare un danzatore professionista a tutti gli effetti.

Pino La Rocca

Villapiana-12/02/2018: Antonio Fini ufficialmente giudice esterno di Ballando On The Road

FINI DANCE – COMUNICATO STAMPA

 

L’appuntamento su Rai1 dal 26 febbraio alle ore 14 per quattro puntate consecutive

Antonio Fini ufficialmente giudice esterno di Ballando On The Road

Toccherà al danzatore di Villapiana scegliere gli otto fortunati che parteciperanno a Ballando con le stelle. Lo avevamo anticipato nelle scorse settimane, ma ora la notizia riveste i crismi dell’ufficialità. Antonio Fini sarà giudice esterno e ospite speciale di Ballando On The Road, il talent itinerante dedicato alla danza condotto da Milly Carlucci, che ha attraversato l’Italia e i centri Auchan dello Stivale insieme agli insegnanti più fedeli del programma Ballando con le Stelle e alla storica giudice Carolyn Smith per scegliere otto gruppi che avranno la possibilità di partecipare al noto show del sabato sera di Rai1, la cui prima puntata andrà in onda il 3 marzo. Il danzatore villapianese, già direttore del Fini Dance Festival di Villapiana e dell’Italian International Dance Award di New Yorkdal 26 febbraio alle ore 14 sempre su Rai1 per quattro pomeriggi consecutivi sarà decisivo nel regalare a questi giovani danzatori il sogno di esibirsi in diretta e in prima serata sulla rete televisiva più seguita d’Italia.

In ogni puntata di Ballando On The Road si esibiranno 12 gruppi di concorrenti scelti da Milly Carlucci in persona. All’interno di questi i giudici di Ballando con le stelle sceglieranno 4 semifinalisti che verranno valutati ulteriormente da Antonio Fini, al quale spetterà il giudizio finale che riguarderà i due finalisti che potranno partecipare al prime time per un totale di 8. Ma non è finita qui: al termine di Ballando con le Stelle, uno di loro avrà l’onore di seguire Fini a New York e di continuare a coronare il suo sogno di diventare un danzatore professionista a tutti gli effetti.

Un appuntamento da non perdere, dunque: vi invitiamo a sintonizzarvi su Rai1 lunedì 26 febbraio alle ore 14!

 

Giuseppe Osnato

Ufficio stampa Fini Dance Italy – New York

Villapiana-08/02/2018: Si ribalta un’auto: ferito gravemente un bambino

auto ribaltata (foto di repertorio)

VILLAPIANA In un grave incidente stradale verificatosi giovedì mattina verso le 10.00 sul lungo rettilineo della Strada Provinciale 162 che conduce da Villapiana Scalo a Francavilla Marittima e a Castrovillari sono rimaste ferite tre persone tra cui, il più grave, un bambino di appena un anno e mezzo che, in codice rosso, è stato trasferito con l’Elisoccorso all’Annunziata di Cosenza. Le tre persone, due donne, mamma e figlia, F. V. 26 anni e D. L. 50 anni, entrambe di Francavilla Marittima, insieme al bambino, viaggiavano sull’unica macchina coinvolta nell’incidente, una Daewoo Matiz che, partita dalle campagne di Francavilla Marittima, era diretta verso Villapiana Scalo. Per cause tuttora in corso di accertamento da parte dei Carabinieri di Villapiana la donna che era alla guida dell’auto ha perso il controllo dell’utilitaria che, dopo aver urtato contro un muretto situato al margine della strada è sbandata e, a seguito di un breve zig-zag sull’asfalto, si è ribaltata finendo capovolta nella scarpata laterale. Ferite e in preda a comprensibile panico, le due donne, aiutate a scendere dall’auto ribaltata, sono state soccorse dagli automobilisti di passaggio e, in attesa dei Sanitari del 118, il bambino, che a causa di un taglio alla fronte risultava più grave rispetto alle due donne, è stato accompagnato con l’auto di un passante al PPI (punto di primo intervento) di Trebisacce e da qui, con l’Elisoccorso, all’Annunziata di Cosenza dove i medici, come per prassi, si riservano di sciogliere la prognosi non prima delle canoniche 48 ore di tempo. Le due donne, invece, avendo riportato ferite e traumi apparentemente meno gravi, sono state trasferite con le Ambulanze, una all’Ospedale “Ferrari” di Castrovillari e l’altra al “Giannettasio” di Rossano. Sul posto, insieme alle Ambulanze del 118, sono giunti i Carabinieri delle Stazioni di Villapiana e di Francavilla Marittima che si sono divisi il compito di eseguire i rilievi ed avviare le indagini alla ricerca della causa del sinistro e di regolamentare il traffico veicolare che comunque è rimasto bloccato per circa due ore.

Pino La Rocca

Villapiana-06/02/2018: Amministrative 2019 il PD delinea le strategie

Filardi Domenico

VILLAPIANA Aprirsi alle altre forze politiche ed alla società civile al fine di ampliare il fronte della partecipazione e realizzare una coalizione ad ampio spettro che sia in grado di raccogliere le istanze reali della comunità e di rimediare ai gravi errori di cui si sta rendendo artefice l’esecutivo in carica. E’ quanto è emerso, secondo una nota politica redatta dal Segretario del Circolo Domenico Filardi, nel corso dell’Assemblea degli iscritti al Partito Democratico di Villapiana svoltasi domenica scorsa con l’obiettivo di far partire la macchina organizzativa e mettere a punto una strategia elettorale il più possibile condivisa in vista delle Amministrative del 2019. «Per perseguire questo obiettivo – ha scritto Filardi – siamo pronti ad instaurare un dialogo aperto e costruttivo con le forze politiche di centro-sinistra, le associazioni, i gruppi organizzati e i singoli cittadini che vogliano impegnarsi in maniera seria e risoluta con il chiaro intento di costruire una coalizione civica il più possibile ampia. Partendo dal riconoscimento positivo del lavoro svolto dalle amministrazioni di centro-sinistra che si sono alternate dal 1999 al 2014, – si legge ancora nella nota – il PD sarà aperto alla discussione su temi di interesse pubblico, invertendo la tendenza dell’attuale Maggioranza che mira a tutelare gli interessi dei singoli rispetto agli interessi della collettività. Ridare slancio all’economia attraverso il turismo, l’agricoltura ed il commercio e affermare il rispetto della legalità e dell’equità sociale: questi, – secondo quanto ha riferito il Segretario Filardi – i temi fondamentali su cui si è discusso e sui quali trovare convergenze per costruire un governo forte e capace di rimediare alle nefandezze realizzate in questi anni dall’attuale Maggioranza. Il nostro auspicio – ha concluso il Segretario Filardi – è che la comunità senta l’esigenza di condividere un percorso comune fondato su punti programmatici seri e realmente sostenibili e, al netto dei soliti personalismi, si avvicini alla politica per costruire insieme a noi una compagine composita e rappresentativa della maggioranza degli elettori». Nessun accenno, per il momento, anche per rispetto alle altre forze politiche e civiche che vorranno raccogliere l’invito del PD, ai criteri con cui saranno scelti i candidati e soprattutto il candidato-sindaco, anche se non viene escluso il ricorso alle “Primarie”, da promuovere all’interno della coalizione senza alcuna pregiudiziale e senza schemi pre-costituiti, al fine di far convergere la scelta su una leader-ship che sia il più possibile condivisa.

Pino La Rocca      

Villapiana -06/02/2018: Al via il corso di formazione ANTA

Villapiana-05/02/2018: Concluso il Corso di Sicurezza Stradale

cof

VILLAPIANA Concluso, con una serie di simulazioni di guida e di crash-test (incidenti stradali) e con la premiazione dei vincitori del Concorso intitolato “Scatta il pericolo” il progetto di Sicurezza Stradale promosso dal Comune di Villapiana, finanziato con i fondi del Piano Nazionale sulla Sicurezza Stradale e condotto dall’Associazione “Giovani Responsabili” di Crotone. L’intensa “due giorni” del 31 gennaio e del I° febbraio scorsi ha rappresentato una verifica sul campo delle nozioni che gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Giovanni Pascoli” hanno appreso nel corso degli undici incontri formativi tenuti da esperti del settore: ingegneri, tecnici, familiari delle vittime della strada e medici tossicologi che hanno illustrato gli effetti dell’alcool, del fumo e delle sostanze stupefacenti sul cervello umano fornendo informazioni pratiche sul Primo Soccorso. Obiettivo prioritario delle lezioni, sempre e solo la sicurezza stradale e le regole comportamentali da tenere sia da pedoni che alla guida di un mezzo, sia esso auto, moto o bici. Oltre agli studenti, le lezioni sono state seguite dal personale dipendente dell’Amministrazione Comunale di Villapiana, a loro volta formati sulle norme che riguardano in generale la sicurezza stradale. Oltre a seguire le lezioni teorico-pratiche, gli studenti che hanno partecipato anche ad un Concorso Fotografico denominato ‘Scatta il pericolo’, si sono cimentati in una passeggiata in bici lungo le arterie circostanti il Plesso Scolastico, hanno simulato un percorso stradale e sono stati “Vigili Urbani per un giorno”, dirigendo il traffico dei loro coetanei e toccando con mano l’attività degli operatori della Polizia Locale. La manifestazione conclusiva si è svolta invece presso il Centro Polivalente dello Scalo dove sono stati effettuati Corsi di Guida con simulatori, durante i quali ai ragazzi è stata data la possibilità “una tantum” di provare l’ebbrezza virtuale di guidare un’auto dovendosi comunque districare tra percorsi computerizzati, urbani ed extraurbani, rispettando comunque le regole della sicurezza. Momento fondamentale è stato quello legato al Katedromos, il cosiddetto “catechismo della sicurezza stradale” affidato alla professionalità di Leonardo Indiveri che, attraverso un interessante “contenitore culturale” è stato capace di interfacciarsi rapidamente con i più giovani grazie all’utilizzo di attrezzature multimediali, immagini e tecniche avanzate di comunicazione. Momento importante, anche quello del crash-test e del ribaltamento dell’auto a seguito di un incidente, attraverso cui i ragazzi hanno potuto toccare con mano i gravi effetti del mancato utilizzo delle cinture.  Vincitrici del Concorso Fotografico sono state Claudia Maffia, la cui foto ritraeva un pedone in attraversamento fuori dalle strisce pedonali e distratto dal cellulare al sopraggiungere di un’auto e Iris Ramundo, anche lei con una foto che ritraeva una persona alla guida, distratta dall’uso del cellulare. Al termine dei lavori le due ragazze sono salite sul palco e, dopo la foto di rito con il sindaco Paolo Montalti e l’Assessore Rosa Falabella, con la docente dell’Istituto “G. Pascoli” Angela Napoli, con il Capitano dei Carabinieri Cesare Calascibetta, con una pattuglia della Polstrada di Trebisacce guidata dall’Ispettore Capo Graziano Nadile e con gli Istruttori de “I Giovani Responsabili”, sono state premiate con il regalo di due biciclette e di due caschi protettivi.

Pino La Rocca

Villapiana-03/02/2018: Il PD già in campagna elettorale e contesta gli sprechi

VILLAPIANA Informare i cittadini su quanto accade nella casa comunale, fare chiarezza sui conti e sullo sperpero di denaro pubblico e contestare pubblicamente i metodi utilizzati dagli amministratori in carica ritenuti “irregolari e lesivi dei diritti dei cittadini” e che mortificano il ruolo della Minoranza che viene sistematicamente e pervicacemente esclusa dal confronto politico. E’ con questo obiettivo che il Partito Democratico ed il Gruppo Consiliare del PD hanno organizzato una conferenza stampa a cui, alla presenza del gruppo consiliare e di diversi altri iscritti al PD, hanno dato voce il segretario del Circolo Cittadino Domenico Filardi e il capogruppo del PD Luigi Bria. In apertura il Segretario Filardi, dopo aver segnalato un trasferimento di denaro ritenuto opaco e sproporzionato tra il Comune e la Municipalizzata BSV, ha reso noto che, raccogliendo la sfida del sindaco Montalti, il partito ed il gruppo consiliare hanno presentato un esposto-denuncia alla Procura della Repubblica, al Prefetto, alla Corte dei Conti, all’Autorità Nazionale Anti-corruzione ed al Segretario Comunale avente ad oggetto il trasferimento di circa 15mila euro dal Comune alla BSV per “trasporto alunni alla piscina”. Liquidazione ritenuta esagerata e nomala in quanto destinata in gran parte ad un autista di Scuolabus che risulta già al libro-paga del Comune. Ma per il Segretario Filardi l’elenco dei presunti sprechi di risorse è lungo e va dal mutuo di circa 1milione e 200mila per la rigenerazione della piscina ai 390mila euro per la riqualificazione di piazza San Francesco, dai 260mila euro per fare un doppione del “Punto Informativo” ai 300mila euro impegnati per il fantomatico Liceo Musicale. «A fronte di questi e di altri sprechi – ha aggiunto Filardi – ai cittadini sono stati sottratti servizi importanti come il trasporto pubblico… «E’ veramente aberrante – ha commentato Filardi elencando altri costi lievitati come i Pisl, la mensa scolastica – il flusso di denaro tra il Comune e la BSV e noi non possiamo accettare questo disastro economico che già oggi si aggira intorno ai 2,5milioni e che rischia di compromettere il futuro di Villapiana e delle nuove generazioni. E’ finto insomma il tempo dei balocchi – ha concluso il segretario del PD – è il momento che i cittadini sappiano e si ribellino alla cattiva politica, alle bugie ai metodi dispotici e arroganti da parte di un gruppo politico incapace e inadeguato…». A rincarare la dose delle critiche ci ha pensato Luigi Bria, già sindaco di Villapiana per due consiliature, il quale all’esecutivo in carica, oltre alle scelte poco condivisibili elencate da Filardi, ha contestato in particolare il rifiuto sistematico del confronto con la Minoranza e la continua provocazione del sindaco a rivolgersi alla Magistratura. «Noi – ha aggiunto il dottor Bria contestando gli steccati eretti dalla Maggioranza – nelle scelte più importanti abbiamo sempre dialogato con la Minoranza e per natura non siamo propensi all’uso della carta bollata, ma sullo spreco di denaro pubblico, soprattutto se il sindaco ci sfida, non possiamo glissare perché è in gioco il futuro socio-economico di Villapiana». Premesso questo, l’ex sindaco ha fatto una rassegna minuziosa di altri sprechi (70mila euro all’anno per lo staff del sindaco, 550mila euro spesi a vuoto per il PISL e inoltre i milioni di euro previsti per rigenerare la piscina e per opere pubbliche ripetitive come un nuovo palazzetto dello sport…), ricordando le copiose risorse lasciate in eredità dall’esecutivo-Rizzuto derivanti dal fotovoltaico e dal Contratto di Quartiere e indicando come evitare gli sprechi e spendere meglio le risorse del Comune e, in riferimento alla tanto decantata raccolta differenziata, quali siano stati gli effettivi benefici per i cittadini a cui va il merito di aver collaborato a realizzarla. Bordate pesanti e accuse circostanziate, insomma, che in pratica aprono le ostilità in vista della campagna elettorale che attende le forze politiche e civili fra poco più di un anno e le cui avvisaglie sono già in essere tra i partiti e nella società civile.

Pino La Rocca      

Villapiana-31/01/2018: Amministrative 2019:aprire alla società civile

Pino Leone

VILLAPIANA Amministrative del 2019: la società civile pronta ad affiancare ed eventualmente anche a surrogare il ruolo dei partiti storici. Anche se manca più di un anno alla consultazione elettorale comunale, i primi passi in questa direzione li hanno fatti i movimenti civici “Area Futuro” e “Villapiana Domani” che, pur partendo da posizioni diverse, il primo dalla Maggioranza e il secondo dall’Opposizione, hanno deciso di rompere gli indugi e di avviare in tempi non sospetti un confronto con i cittadini, con il proposito di coinvolgere e di dare voce alle proposte provenienti dalla società civile. L’appello dei due Movimenti, agevolato dalla rete, ha subito “acceso la miccia” ed il primo intervento nella discussione è stato quello dell’ex assessore Pino Leone, operatore turistico ed esponente politico di lungo corso il quale, attraverso una nota, ha subito apprezzato e condiviso l’iniziativa avviata da “Villapiana Domani” di voler ascoltare le istanze e le proposte dei cittadini e si è detto subito pronto a dare il proprio contributo propositivo. «Mi trova perfettamente d’accordo – ha scritto Leone – l’analisi e gli interrogativi posti da “Villapiana Domani” a chi, come “Area Futuro”, ha avuto la possibilità di esprimersi in Maggioranza in questi anni e non l’ha fatto e pensa di poter promettere di farlo in “futuro”, un tempo che, come direbbe qualche bravo filosofo, in realtà è già “passato”». Dopo aver ribadito di essere pronto a dare il proprio contributo alla realizzazione di «un progetto unitario di sviluppo e di coesione sociale», Leone ha auspicato «la formazione di una compagine “civica” che faccia leva su “Villapiana Domani” e sul PD locale e, – ha aggiunto – insieme a tante altre persone, pensiamo che questa sia la strada giusta per riportare Villapiana a crescere  economicamente e socialmente. Si tratterebbe, a mio avviso, di approfondire e collegare i tanti punti programmatici comuni e coinvolgere, quanto più possibile, la popolazione nelle scelte, evitando inutili e dannose fughe in avanti. Si tratta insomma – secondo l’ex assessore all’Ambiente e alle Attività Produttive – di cominciare a parlare al plurale, di abbandonare i personalismi che tanto male hanno fatto alla politica locale impedendo ad uomini e donne di buona volontà di stare insieme e di operare per il bene della nostra cittadina». Provare insomma, secondo Leone, ad andare non “contro” ma “oltre” i partiti, nella direzione di un coinvolgimento delle energie migliori presenti nella società civile e finora inespresse. «Mi auguro – ha concluso Pino Leone – che subito dopo le elezioni politiche si possa organizzare una grande conferenza programmatica che dia l’avvio ad un progetto unitario che venga condiviso non solo dai due attuali gruppi di Minoranza, ma anche dai tanti cittadini che vogliono dare un indirizzo al proprio futuro ed a quello dei propri figli».

Pino Leone

Villapiana-29/01/2018: Al via la campagna elettorale

Villapiana piazza Dante

VILLAPIANA I due movimenti civici “Area Futuro” e “Domani Villapiana”, l’uno in Maggioranza e l’altro all’Opposizione…in attesa che la pachidermica macchina da guerra del PD si metta in movimento, aprono le danze in vista delle Amministrative del prossimo anno. Manca infatti oltre un anno alla competizione elettorale del 2019 ma alcune delle forze politiche locali, per non farsi trovare impreparate, hanno già dato inizio alla campagna elettorale utilizzando il web sia come cassa di risonanza, sia per intercettare i suggerimenti e le proposte da parte dei cittadini. Due le iniziative che sembrano muovere in questa direzione: la prima l’ha anticipata il Movimento politico-culturale “Area Futuro” che sostiene l’attuale esecutivo il quale, proprio nei giorni scorsi, attraverso l’assemblea degli iscritti, ha eletto Segretario Michele Grande attuale presidente del Consiglio Comunale. Quest’ultimo, appena eletto, ha ringraziato il Segretario uscente Luigi Dramisino per l’operosità dimostrata e, dopo aver confermato la posizione politica del Movimento all’interno del centro-destra ed aver sottolineato i risultati positivi raggiunti in questi quattro anni, ha invitato i cittadini ad avvicinarsi al Movimento ed a collaborare attraverso suggerimenti e proposte. L’altra iniziativa, che pur partendo da una posizione opposta sembra muovere nella stessa direzione, è quella lanciata da “Domani Villapiana” che ha come leader l’avv. Ilaria Costa già candidata a sindaco nella passata competizione elettorale e presente in Consiglio tra le fila della Minoranza. “Domani Villapiana”, dichiarandosi “unica espressione  delle esigenze e del diffuso malcontento”, ha aperto una propria sede a Villapiana Lido con l’obiettivo di dar vita a un luogo di incontro e di confronto finalizzato ad esaminare, con spirito propositivo e senza polemiche, le varie problematiche di cui si discute ogni giorno. Tra le righe della comunicazione circolata sul web, il movimento civico “Domani Villapiana”, dopo essersi complimentato con Michele Grande per la nomina a Segretario, a proposito delle intenzioni di “Area Futuro” di voler “ascoltare e raccogliere le richieste dei cittadini villapianesi e di affrontare le problematiche di Villapiana Scalo”, al neo-segretario di “Area Futuro” ha rivolto alcuni interrogativi, a cui sicuramente il Segretario Grande non mancherà di rispondere: «Cosa ha impedito l’attuazione di tali propositi già promessi in campagna elettorale nel 2014? E che cosa – si legge ancora nel commento alla nomina di Grande a Segretario di “Area Futuro” – impedisce l’attuazione dei medesimi propositi nel restante tempo del mandato? Si vuole forse rimane in stand-by fino alle prossime elezioni per avere qualcosa da promettere nella nuova campagna elettorale? Auguriamo buon lavoro – ha concluso “Domani Villapiana” ma aspettare un altro anno a discapito dei cittadini non è bella cosa».

Pino La Rocca

Villapiana-26/01/2018: Brilla la stella del ballerino Antonio Fini

Antonio Fini – Milly Carlucci e Carolyn Smith

VILLAPIANA La stella di Antonio Fini, noto ballerino villapianese conosciuto e affermato soprattutto negli USA, continua a brillare e prossimamente sarà in giuria a “Ballando”, nel corso della tappa romana “On The Road” insieme a Milly Carlucci ed a Carolyn Smith per giudicare tanti ragazzi e ragazze che aspirano a diventare stelle. Per il danzatore e coreografo di Villapiana, secondo quanto riferisce il suo responsabile della comunicazione Giuseppe Osnato, il mese di febbraio sarà davvero molto intenso: Fini, infatti, tornerà a Roma insieme a Milly Carlucci dopo la tappa da record di “Ballando On the Road” di dicembre, per scegliere i fortunati ballerini che lo seguiranno a New York nel mese di agosto. Sul palco romano del talent di danza itinerante, il direttore artistico dell’ormai noto “Fini Dance Festival” di Villapiana si è già ritrovato a visionare i provini di circa 400 ragazzi. Ora non gli resta che selezionare i migliori, che faranno parte del “Fini Dance Festival” nella Grande Mela. Ma Fini a febbraio non sarà di scena soltanto nella Capitale: dal 22 al 25, infatti, sarà a Firenze per la kermesse “Danzainfiera 2018” che si terrà alla Fortezza Dal Basso. In particolare, giovedì 22 e venerdì 23, all’interno del padiglione “La Ronda” si avvicenderanno esibizioni aperte a gruppi over 13 di livello avanzato. Sarà qui che Antonio Fini sceglierà i ballerini da premiare, che riceveranno stage e borse di studio targate Fini Dance New York in collaborazione con le migliori accademie americane. Come sempre, saranno presenti le telecamere di The Audition, il reality show sulla danza che racconterà il mondo delle audizioni di danza nelle varie città italiane fino alla finale del prossimo “Fini Dance Festival”. Le iscrizioni per il concorso Danzainfiera sono aperte fino al 31 gennaio.

Pino La Rocca