Category Archives: San Marco

San Marco (cs) -02/05/2018: Sequestrato macchinario lavaggio automezzi a società di trasporto. Era privo di autorizzazioni.

San Marco (cs) – Sequestrato macchinario lavaggio automezzi a società di trasporto. Era privo di autorizzazioni.

 

COSENZA  2 maggio 2018 – Nei giorni scorsi un macchinario per lavaggio automezzi è stato posto sotto sequestro dai Carabinieri Forestali in località “Cimino” nel Comune di San Marco Argentano. Il sequestro è avvenuto a seguito di un controllo effettuato dai militari di Fagnano, Cerzeto e San Sosti ad una società di trasporto pubblico la quale utilizzava tale macchinario per il lavaggio dei pulmann aziendali senza alcun tipo di autorizzazione. In particolare il controllo ha constatato che le acque reflue industriali provenienti dai processi di lavaggio venivano scaricate sul suolo e, successivamente, per inclinazione del terreno, raggiungevano la cunetta di raccolta acque meteoriche della adiacente strada provinciale senza nessuna depurazione ed in assenza della prescritta autorizzazione. E’ importante precisare che le acque reflue provenienti da attività di autolavaggio sono classificate come “Industriali” e pertanto  i relativi scarichi devono, di conseguenza, essere autorizzati. Si è quindi proceduto al sequestro del macchinario e alla denuncia del Procuratore della società di trasporti per violazione alla normativa ambientale.

 

 

San Marco (cs) 02/05/2018: Sequestrato macchinario lavaggio automezzi a società di trasporto. Era privo di autorizzazioni.

San Marco (cs) – Sequestrato macchinario lavaggio automezzi a società di trasporto. Era privo di autorizzazioni.

COSENZA  2 maggio 2018 – Nei giorni scorsi un macchinario per lavaggio automezzi è stato posto sotto sequestro dai Carabinieri Forestali in località “Cimino” nel Comune di San Marco Argentano. Il sequestro è avvenuto a seguito di un controllo effettuato dai militari di Fagnano, Cerzeto e San Sosti ad una società di trasporto pubblico la quale utilizzava tale macchinario per il lavaggio dei pulmann aziendali senza alcun tipo di autorizzazione. In particolare il controllo ha constatato che le acque reflue industriali provenienti dai processi di lavaggio venivano scaricate sul suolo e, successivamente, per inclinazione del terreno, raggiungevano la cunetta di raccolta acque meteoriche della adiacente strada provinciale senza nessuna depurazione ed in assenza della prescritta autorizzazione. E’ importante precisare che le acque reflue provenienti da attività di autolavaggio sono classificate come “Industriali” e pertanto  i relativi scarichi devono, di conseguenza, essere autorizzati. Si è quindi proceduto al sequestro del macchinario e alla denuncia del Procuratore della società di trasporti per violazione alla normativa ambientale.

Martinisi