Rende-07/12/2012:Concluso a Rende il corso di formazione per volontari del Banco Alimentare della Calabria

Comunicato Stampa

 

Concluso a Rende il corso di formazione per volontari del Banco Alimentare della Calabria

 

Si è concluso questa mattina  a Rende, con la cerimonia di consegna degli attestati di frequenza presso il Museo del Presente di Rende, il corso di formazione per volontari organizzato dal Banco Alimentare della Calabria con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato (CSV) della provincia di Cosenza. Alla manifestazione hanno preso parte, tra gli altri,  il presidente dell’Associazione Banco Alimentare della Calabria Onlus  Franco Falcone, il Direttore Generale Gianni Romeo, la presidente del CSV Maria Annunziata Longo e la vice presidente Mariapia Morrone e numerosi volontari.

“Il corso – ha ricordato Gianni Romeo – è iniziato il 28 settembre scorso, ha avuto una durata di tre mesi ed ha visto la partecipazione di 93 volontari impegnati nella distribuzione di generi alimentari, nelle attività dei centri di ascolto, in azioni caritative, ecc.,  che hanno partecipato a nove giornate formative. Lo scopo dell’iniziativa era quello di aprire un dialogo tra quanti sono impegnati a vario titolo nella realtà del bisogno e hanno voluto approfondire le ragioni del proprio impegno e verificare le indicazioni e gli adempimenti dell’AGEA, l’Agenzia dello Stato che gestisce le erogazioni in agricoltura per chi si occupa di distribuzione di generi alimentari”.

“Il compito di un’Associazione come la nostra – ha aggiunto il Direttore Generale del Banco Alimentare Calabria – è quello di recuperare eccedenze alimentari e di ridistribuirle gratuitamente ad associazioni ed enti caritativi trasformandole in risorse. Un’attività preziosa soprattutto in un momento di grave crisi come quello che stiamo vivendo in cui i poveri sono in costante aumento e sembrano venir meno addirittura le ragioni per sperare”

“Per donare gratuitamente – ha concluso Romeo – c’è bisogno, innanzitutto, di una grande passione e di un grande slancio ideale, ma anche di conoscenze e competenze specifiche della realtà e del contesto in cui ci si muove, nell’organizzazione dei magazzini, nelle pratiche di logistica e di amministrazione, per le consegne, per organizzare la Colletta Alimentare. Il corso è servito ad accrescere ed arricchire tutto questo: le ragioni che ci spingono a donare da una parte e le “tecniche” per diventare sempre più bravi ed efficienti nella donazione dall’altra”. Molto soddisfatti i numerosi volontari intervenuti che hanno proposto di dare continuità, per non disperdere quanto fatto, con un nuovo percorso di incontri.

Cosenza, 07.12.2012

L’Ufficio Stampa

 

 

 

Info e interviste:

Gianni Romeo

Direttore Generale

Banco Alimentare della Calabria.

Cell.346.8895041

223total visits,1visits today