ROCCA IMPERIALE-06/02/2013: LADRI IN TRASFERTA DALLA PUGLIA NELL’ALTO JONIO.

Nuova immagine1

Il colpo messo in atto da due ladri in trasferta, dalla vicina Puglia nell’Alto Jonio Cosentino, non è andato a segno. Di mira il municipio di Canna da cui i malviventi avevano asportato, nella nottata di ieri notte, apparecchiature in dotazione al servizio ragioneria. Braccati dai Carabinieri della stazione di Rocca Imperiale, avvertiti dal servizio di emergenza 112, dopo un breve inseguimento hanno fermato la corsa della Fiat trovando all’interno della stessa due stampanti e un pc. Gli arrestai sono: Gregorio Ciro Enzo, nato a Bari il 13/04/1982, e Gregorio Vito, nato a Bari il 4/8/1967. Entrambi coniugati e bracciati agricoli residenti nel capoluogo pugliese. Arrestati ed espletate le formalità di rito, sono stati trattenuti nella caserma della Compagnia di Corigliano per il reato di furto aggravato in concorso e sono in attesa di essere giudicati con il  rito direttissimo che disporrà la Procura della Repubblica di Castrovillari. Sorte diversa, il raid avvenuto nel Comune di Roseto capo Spulico dove, un colpo è andato a segno e un altro è stato sventato. Il colpo messo a segno ha riguardato un’abitazione rurale dalla quale pare abbiano portato via pochissima refurtiva. Insoddisfatti dello scarso valore della refurtiva proveniente dall’abitazione rurale, hanno continuato a fare altre “visite” sino a quando non si sono introdotti nella villetta di un poliziotto.  Il militare, resosi conto che stava per ricevere visite sgradite, ha imbracciato la pistola d’ordinanza e ha esploso alcuni colpi in aria. A questo punto i malviventi si sono dileguati nel buio. Avvertiti i Carabinieri della locale stazione di Roseto, è partita la caccia ai delinquenti che, pare non abbiano ancora un volto. Si spera che anche i volti di questi malviventi abbiano al più presto una identità.

16 febbraio 2012.                                                                  Alessandro Alfano

256total visits,2visits today