Villapiana Scalo-23/03/2013: La Partita del Cuore per il defribillatore..

Nuova immagine3333tn_DSCF3929tn_DSCF3933tn_DSCF3934tn_DSCF3935tn_DSCF3936tn_DSCF3937tn_DSCF3938tn_DSCF3939tn_DSCF3940tn_DSCF3941tn_DSCF3942tn_DSCF3943tn_DSCF3944tn_DSCF3945tn_DSCF3946tn_DSCF3947tn_DSCF3948tn_DSCF3949

Villapiana Scalo:23/03/2013

Passione ,Calore e Amore, hanno condito la super partecipata e attesa  partita del cuore all’insegna della solidarietà. La riuscitissima raccolta fondi,  per la partita del cuore, ha completamente finanziato l’acquisto di un defibrillatore semiautomatico. L’A.S.D Pro-Emiliano, presieduta da Giuseppe Grisolia, e la Categoria Over 30 della stessa,  hanno disputato, lo scorso Sabato 23 Marzo, presso il Centro Polivalente, con inizio alle ore 15,00, la Partita del Cuore. Gli organizzatori dell’evento dell’associazione “Pro Emiliano”, hanno dedicato un minuto di raccoglimento per ricordare il piccolo Emiliano e il medico sociale Lorenzo Cavaliere e subito dopo sono iniziate le partite. In campo i focosi calciatori di diverse età che hanno usato tutte le conoscenze tecniche pur di riportare un risultato positivo. Non è mancato l’impegno e l’orgoglio nel gioco, nella consapevolezza che l’incontro sportivo e la loro passionale partecipazione segnalavano, e non solo ai presenti, lo scopo benefico dell’iniziativa. Le tante signore, alcune sedute sulle panchine laterali al rettangolo di gioco,  i giovani richiamati dallo sport, i curiosi,  erano lì a sostenere moralmente i diversi giocatori delle diverse squadre, senza egoismi e in pieno spirito di sana condivisione. Medico sociale Pino Leone di Trebisacce che nonostante lo scopo benefico delle partite non ha lasciato un solo istante la propria postazione e ha seguito per l’intera durata con occhi vigili tutti i calciatori in campo. L’evento sportivo è nato dalla volontà di affiancare agli investimenti strutturali dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Pro Emiliano, una raccolta fondi al fine di finanziare l’acquisto di un Defibrillatore semiautomatico. L’amministratore Raffaele Caiafa, con accanto il presidente Grisolia della Pro Emiliano, dopo aver giocato alla grande la sua partita, ha dichiarato che lo strumento è stato acquistato a Rossano presso il Medical Center per euro 1089,00 e che la ben riuscita raccolta fondi oltre a coprire il costo del defribillatore consentirà il finanziamento dei corsi di formazione per esecutori di BLSD, già in programma, e che partiranno subito dopo la Santa Pasqua. Come referente dell’organizzazione dei corsi ci sarà la competente dottoressa Giovanna Pagnotta di Mirto. Si prevede che conseguiranno l’abilitazione  otto persone che si aggiungeranno alle due già formate (Caiafa e Ciliberti) e ciò consentirà di creare un rete di sorveglianza territoriale, cosa molto utile e importante per il territorio. La manifestazione si è articolata con degli incontri di calcio fra: ASD Pro Emiliano, ASD Pro Emiliano Over 30, Carabinieri e la Polizia.Nuova immagine1Nuova immagine2Nuova immagine5Nuova immagine6Nuova immagine7 Per la cronaca al primo posto si è piazzata la squadra della polizia, al secondo i carabinieri, al terzo l’ASA Pro Emiliano e al quarto posto l’ASD Pro Emiliano Over 30. Alla fine delle partite è stata  effettuata l’estrazione dei premi della Lotteria di beneficenza per l’acquisto del defibrillatore.

Francesco Lofrano

400total visits,1visits today