Villapiana-08/04/2013: “Amareggiato per le accuse, ma non temo le Primarie”. Il sindaco Rizzuto risponde a Bria

Villapiana. “Amareggiato per le accuse, ma non temo le Primarie”. Il sindaco Rizzuto risponde a Bria.

 

Il sindaco Roberto Rizzuto indice una conferenza stampa per rispondere alle dichiarazioni molto critiche fatte da Luigi Bria, già sindaco e segretario della locale sezione Pd, riguardo alle primarie per le prossime elezioni comunali, alle recenti politiche e ai rapporti interni della Giunta comunale.

“Questa uscita improvvisa e a gamba tesa da parte di Luigi Bria mi ferisce profondamente, non è questo il modo di ripagare la fiducia e la stima che abbiamo sempre avuto nei suoi confronti in tanti anni di attività amministrativa portata avanti insieme, spero si tratti solo di un infelice scivolone che presto si possa chiarire nella sede del partito”. Inizia con una certa amarezza la replica di Rizzuto alle accuse del suo predecessore Bria, con cui ha amministrato anche da vice sindaco il Comune di Villapiana per dieci anni. Ma Rizzuto mette subito in chiaro che non vuole alimentare la polemica pur ritenendo necessarie alcune precisazioni. “Chiedere le primarie ad un sindaco uscente equivale ad una dichiarazione di sfiducia- ha detto Rizzuto- una sfiducia che non mi è mai stata manifestata da Bria in tutte le riunioni fatte in passato. E’ bene ricordare –aggiunge Rizzuto- che nel 2004 lo stesso Bria, sindaco uscente, subì attacchi simili e ingiusti non certo da me ma dal segretario di allora. Abbiamo fatto tante lotte insieme – prosegue Rizzuto- e siamo riusciti a portare opere, sviluppo e crescita a Villapiana divenendo un modello da seguire per i comuni vicini. Ora se si vuole distruggere tutto il lavoro fatto io mi opporrò per difendere l’amministrazione comunale e il partito che deve rimanere unito”. Sul raffronto primarie-politiche Rizzuto bolla come “falsi” i dati di Bria in quanto le primarie nazionali erano di coalizione “ecco perché il numero dei voti è differente rispetto a quelli del Pd alle politiche”. Riguardo alla “disaffezione di alcuni assessori” Rizzuto mostra un documento firmato da consiglieri e assessori in cui “si dissociano dalle dichiarazioni di Bria ed esprimono piena fiducia all’operato del sindaco che lavora per far crescere il paese e per tenere unito il partito”. Dopo aver definito “strumentali gli inviti ad azzerare le indennità, da tempo responsabilmente ridotte al minimo”, Rizzuto conclude ribadendo il proprio rammarico per quanto accaduto, “ma è bene che si sappia che non sono contrario alle primarie e non ho nessun timore ad affrontarle, chiunque siano i concorrenti”.

Pasquale Bria

 

244total visits,1visits today