Roseto Capo Spulico-29/09/2013:PULIAMO IL MONDO 2013 …

PULIAMO IL MONDO 2013 …

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, nato nel 1989 in Australia. Dal 1993, Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di “volontari dell’ambiente”, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine. Anche per quest’anno l’Amministrazione Comunale di Roseto Capo Spulico ha aderito alla manifestazione, coinvolgendo le scuole e le associazioni presenti sul territorio comunale.

Il luogo scelto per l’intervento di <<pulizia>> è stata la spiaggia antistante Piazza Azzurra.

I partecipanti si sono dati appuntamento per ieri sabato 28 Settembre in P.zza Azzurra da dove sono partite le squadre di volontari, muniti di cappellini, pettorine e guanti forniti dall’Amministrazione Comunale, così come la colazione al sacco di  metà mattinata.

Erano presenti i ragazzi delle scuole medie di Roseto e i ragazzi di roseto che frequentano il Liceo Scientifico con i rispettivi Dirigenti scolastici, entrambi presenti alla manifestazione, i numerosi Professori che hanno accompagnato i ragazzi, i rappresentanti della Commissione Pari Opportunità, i rappresentanti delle associazioni Orizzonti Rosetani, Fondazione Roberto Farina, Associazione nazionale Carabinieri, ANAS, Associazione Love Green, Virtual Community.

Quest’anno il Vicesindaco Rosanna Mazzia, che ha la delega all’ambiente, ha inteso arricchire la manifestazione di un momento di approfondimento sullo sviluppo sostenibile e  le energie rinnovabili, in sinergia con la associazione ANTER, associazione nazionale tutela energie rinnovabili, che si occupa precipuamente di diffondere la cultura della tutela dell’ambiente attraverso le energie alternative.

Insieme al Vicesindaco di Roseto, che ha introdotto i lavori, hanno dato il loro contributo i due Dirigenti scolastici. Prof. Elisabetta Cataldi e Bruno Barreca, il Sindaco Franco Durso, il delegato Provinciale Ing. Rocco Salerno e il Delegato Regionale Arch. Domenico De Rito. I lavori sono stati conclusi dall’On.le Mario Franchino , membro della Commissione ambiente della Regione Calabria.

Il convegno che ha registrato una grande partecipazione di pubblico, si è svolto nella palestra Comunale, dove il messaggio che è arrivato da tutti gli interventi è stata l’importanza della sinergia tra Istituzioni locali, scuola e esperti nei diversi settori e la centralità della tutela dell’ambiente, sia come valore da tutelare e conservare in sé, sia come motore di sviluppo per il mondo e per la Calabria in particolare.

Attraverso tre video di grande impatto e le spiegazioni fornite dagli esperti Salerno e De Rito, ANTER ha spiegato, con grande efficacia e semplicità, ai giovani l’importanza delle energie rinnovabili e la tutela dell’ambiente, ponendo l’accento proprio sull’importanza delle giovani generazioni in questa grande rivoluzione.

I lavori sono stati conclusi dall’On.le Franchino che nel plaudire alla bontà dell’iniziativa ed alla dinamicità dell’amministrazione comunale di Roseto, guidata dal Sindaco Franco Durso, ha posto l’accento sull’importanza che le giovani generazioni crescano facendosi portatrici di nuove consapevolezze e nuovi comportamenti responsabili nei confronti dell’ambiente.

All’esterno, oltre al gazebo di ANTER con le biciclette a pedalata assistita, si trovavano in esposizione le opere di Paolo Scorzafava, in arte Parblè  Art Ecò, giovane e brillante creativo che usa esclusivamente materiali riciclati e i forni ad energia solare inventati e realizzati dal Prof. Paolo Ruggieri.

Al termine grande festa per tutti con giri in bici a pedalata assistita e pizza cotta al forno ad energia solare.

260total visits,2visits today