Corigliano-15/11/2013:Le clementine di Corigliano protagoniste di un seminario nazionale tenutosi alle porte di Roma

Nuova immagine

 

 

Una prestigiosa pagina per l’agricoltura calabrese e, in particolare, per le clementine di Corigliano e della Piana di Sibari. Un avvenimento positivo realizzato grazie alla caparbietà di singoli operatori del settore che si dibattono tra mille difficoltà ma che non rinunciano a realizzare momenti di crescita, confronto e formazione. Un ennesimo riconoscimento nazionale per le clementine, prelibato frutto sul quale si sono soffermati studiosi e comuni cittadini.

Nei giorni scorsi, infatti, presso l’Aula Consiliare del Comune di Manziana (Roma), l’associazione “Tone” ha organizzato un interessante seminario informativo sul tema “Pane, Olio e Vino… dalla colazione della nonna aiprodotti della nostra terra”. All’iniziativa è intervenuta la naturopata Patrizia Pellegrini, stimata ed apprezzata esperta del settore e vera promotrice di questo evento di alto livello culturale, patrocinato dal Comune di Manziana e terminato con unadegustazione di prodotti tipici. In bella vista, unico prodotto non autoctono di Manziana, proprio le succulenti clementine, grazie alla sinergia avviata dagli organizzatori dell’incontro con lo staff di “Adottaunclementino” ed il suo ideatore, il brillante concittadino coriglianese Aldo Salatino.

Un traguardo ambizioso che rende onore non solo alle capacità imprenditoriali del suo promotore, bensì all’intera città di Corigliano, a tutta la Piana di Sibari, alla Calabria nel suo complesso come territorio dalle preziose risorse. Inoltre, l’iniziativa “Adottaunclementino”, ideata e diretta dal noto imprenditore agrumicolo Aldo Salatino, oltre alla vetrina nazionale di Manziana, da qualche giorno è approdata anche in Inghilterra, meritandosi la presenza sul prestigioso portale italo-inglese d’informazione enogastronomica World Wine Passion (www.worldwinepassion.it), fondato da un piccolo gruppo di appassionati con lo scopo di informare raccontando storie di territori, di persone, ma soprattutto di passioni.

256total visits,1visits today