Trebisacce-08/01/2014: Auguri alla neo dottoressa Isabella Leonetti

Leonettifoto

 

 

Auguri alla neo dottoressa Isabella Leonetti. Già studentessa modello del Liceo Classico “G. Galilei” di Trebisacce, presso l’Università degli Studi di Padova , nello scorso mese di Dicembre 2013, in soli 3 anni, cioè senza uscire fuori corso, ha conseguito la laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione , con la brillante votazione di 110 e lode . La Signora Isabella Leonetti, del 1983,  è originaria di Albidona, figlia del carissimo amico Vincenzo, già apprezzato sindacalista UIL e Ispettore sanitario Asl e della Signora Carmelina Tucci . La neo dottoressa Leonetti, già mamma di Francesco, di anni sette, e oggi felicemente in attesa del secondogenito e moglie di Francesco Pota, ha dovuto abilmente coniugare i diversi ruoli: di mamma, di moglie, di lavoratrice e di studentessa, per raggiungere l’obiettivo della laurea. Sembra un fatto scontato, ma così non è. E’ solo frutto di impegno e di una struttura caratteriale volitiva e determinata per riuscire a trovare il tempo da dedicare allo studio e con efficacia. E’ una donna del tipo: ”Volli, fortissimamente volli”, altrimenti è facile tirarsi indietro e rinunciare all’obiettivo. La Leonetti sia per passione che per volontà ferrea, ha voluto affrontare di petto i problemi e raggiungere con orgoglio l’ambito titolo. Ha discusso la tesi dal titolo: ”L’IDEA MONTESSORIANA ALL’ASILO NIDO PER UN’EDUCAZIONE SENZA BARRIERE” e la relatrice  la Chiarissima Prof.ssa Cesaro si è complimentata per la brillante esposizione della Leonetti. Presenti alla seduta di laurea tutti i parenti stretti e gli amici. A partire da Giancarlo Dursi e Stefania Leonetti (sorella) ecc. che, visibilmente commossi alla fine della seduta di laurea, hanno dichiarato: “Siamo commossi, ma nello stesso tempo orgogliosi che Isabella abbia raggiunto questo giorno di gioia immensa, che corona e ripaga  dei tanti sacrifici fatti. E’ la giusta ricompensa che spetta a chi si impegna tanto nello studio, nonostante le mille difficoltà che la vita oggi presenta”. E ancora la stessa Isabella seppure con gli occhi umidi e con l’emozione in gola: “ Non posso nascondere la mia gioia, ma sento forte il dovere di ringraziare la mia famiglia d’origine che mi ha sempre incoraggiata, e, soprattutto, a mio marito Franco per il suo incrollabile sostegno morale ed economico, e al piccolo Francesco per la pazienza e le rinunce a cui è stato sottoposto a causa dei miei impegni. A tutti loro ancora un grazie di cuore”. E anche i genitori Vincenzo e Carmelina: ”Da giovanissima si è trasferita a Rovigo e perciò lontana dai genitori e, nonostante ciò, ha riconfermato il carattere tenace che è sempre stato la caratteristica individuale di nostra figlia. La sua innata determinazione le ha fatto percorrere la strada della cultura e oggi del successo. Siamo arci contenti perché non ha disilluso le nostre e le sue aspettative e siamo certi che continuerà su questa strada”. Alla giovanissima neo dottoressa e alla famiglia tutta, giungano gli Auguri più belli per un futuro sempre ricco di successi da parte della redazione del mensile “La Palestra”.



 

360total visits,1visits today