Oriolo-11/02/2014: PD/Simona Colotta e Luigi Guglielmelli lanciano l’idea delle primarie per la scelta del candidato Sindaco

COMUNICATO STAMPA PD

 

L’occasione è stata la serata svoltasi nella Sala Consiliare del Comune di Oriolo durante la quale il PD locale e il suo Segretario Simona Colotta, sotto l’egida del neo Segretario Provinciale del PD Cosentino Luigi Guglielmelli, hanno lanciato l’idea delle Primarie per la scelta del candidato Sindaco alle prossime elezioni Amministrative.

In una sala affollata, tra il vivo interesse e la curiosità per un’iniziativa che rappresenta una vera novità per tutta la comunità, il PD (a qualsiasi livello, locale, provinciale e regionale) ha voluto innanzitutto esprimere tutta la sua solidarietà alla popolazione di Oriolo per i danni causati dalle abbondanti piogge degli ultimi giorni e che nello specifico hanno messo a dura prova anche le minime ma necessarie condizioni per la salvaguardia presente e soprattutto futura del paese. I dirigenti locali, provinciali e regionali hanno voluto assicurare che il PD tutto, a ogni suo livello, è pronto ad intraprendere diverse azioni affinché venga posto rimedio fin da subito ai disagi sopraggiunti, ma soprattutto che in maniera seria e concreta ci si focalizzi su una serie di interventi che scongiurino un domani il riverificarsi di tali disagi. È lo stesso Guglielmelli che, riportando le intenzioni dell’on. Carlo Guccione, molto vicino alla comunità di Oriolo, informa che è nelle intenzioni del PD dar seguito ad una serie di tavoli tecnici che portino a chiedere, con forza, che lo sguardo non si fermi a quanto avvenuto, ma che vengano fornite soluzioni “definitive” per la salvaguardia di un territorio così martoriato e, purtroppo, così facilmente dimenticato. Partendo dal Circolo locale del PD, passando per gli organi sia provinciali che regionali del Partito, ma soprattutto grazie al diretto interessamento dell’On. Guccione si deve e si può arrivare a coinvolgere non solo la Regione stessa ma anche e soprattutto il Ministero dell’Ambiente nella persona del Ministro Andrea Orlando perché, come ormai ripetiamo da più tempo, il territorio si preserva se si raggiunge; su questo genere di cose chi davvero ha a cuore le esigenze di questo martoriato territorio di confine non deve per nessuna ragione al mondo concedere nulla all’immobilismo. La strada che collega la 106 a Oriolo (la SS481), e che nelle intenzioni doveva collegare Oriolo alla Val Sarmento, e una delle incompiute, o semi incompiute delle quali si deve ricominciare a discutere, specialmente ora che la 106 sta per essere potenziata. Quella strada non “serve” solo alla comunità di Oriolo, è soprattutto una strada che “appartiene” all’intero territorio che insiste in quest’area, come sono di tutte le altre stradine interne che collegano i diversi paesi montani.

 

Luigi Guglielmelli

Carlo Guccione

Simona Colotta

266total visits,1visits today