Trebisacce-03/04/2014:Remo Spatola:”il Partito Democratico è già impegnato in una accorata discussione politica per dare alla Calabria un Governo autorevole ..”

COMUNICATO       STAMPA

L’appello,  apparso sulla stampa,  rivolto ai Partiti del Centro-Sinistra
dai
sindaci dell’Alto Jonio,  affinché  siano celebrate elezioni primarie di
coalizione per la scelta del candidato Presidente della Regione Calabria, in
vista di possibili elezioni anticipate,  non tiene conto del fatto che il
Partito Democratico è già impegnato in una accorata discussione politica per
dare alla Calabria un Governo autorevole guidato da una grande personalità
politica che incarni esperienza, autorevolezza morale e capacità
amministrativa
e politica per affrontare la grave crisi economica, sociale e culturale e per
dare ai calabresi una prospettiva di concreto  sviluppo.
Il Sindaco di Trebisacce, divulgatore autorizzato, dimentica di citare alcuni
Sindaci dell’Alto Jonio che, di fatto, non figurano tra i firmatari del suo
appello. Non si capisce se gli assenti siano contrari alle primarie o più
semplicemente non siano stati invitati a partecipare alla sottoscrizione
della
richiesta,  come i sindaci di Villapiana e Roseto Capo Spulico, o se la loro
assenza sia frutto di una banale dimenticanza. In quanto all’accusa di
tatticismo non si capisce se la reprimenda sia a carico del Partito
Democratico
o di altri soggetti Politici. Conoscendo la sua estrazione politica non
abbiamo
difficoltà a pensare che si, è rivolta a noi. Vogliamo tranquillizzare Il
Sindaco. Il Partito democratico saprà scegliere la via della partecipazione
democratica indicendo elezioni primarie aperte, non di coalizione.
Non sfuggirà al  sindaco socialista, che il PD è il maggiore Partito del
centro-sinistra e che ad esso spetterà la scelta dei candidati alle primarie
fra le personalità di cui certamente dispone.
Appare singolare che la sollecitazione non tenga conto del fatto che il PD ha
fatto delle primarie l’unico  strumento democratico per la scelta dei
candidati
ad ogni livello istituzionale, ed anche per questa occasione utilizzerà la
stessa modalità di selezione. Come si capisce siamo un Partito di tradizioni
democratiche consolidate che guarda con grande rispetto ai possibili alleati,
i
quali potranno mettere in campo idee e progetti programmatici con pari
dignità.
Fingere di non sapere che una parte considerevole del PD calabrese stia
chiedendo a gran voce la celebrazione delle primarie aperte, nonostante i
“silenzi” del Segretario Regionale, nasconde malcelati fini reconditi. Anche
gli altri partiti della coalizione possono celebrare le primarie, così da
accogliere nelle proprie liste aspiranti candidati. Il PSI calabrese a cui
aderisce il Sindaco di Trebisacce, saprà trovare spazio nelle proprie liste
per
candidature istituzionali di provata esperienza. Noi abbiamo già scelto una
Personalità di grande rilievo morale, Istituzionale e Politico da sostenere
in
questa competizione. Mario Oliverio è depositario di queste qualità e non
solo
vincerà le primarie, ma vincerà anche le elezioni regionali per condurre la
Calabria fuori dalla palude,  ricollocandola fra le Regioni virtuose, cosi
come
ha fatto con la Provincia di Cosenza. Siamo certi che anche i firmatari
dell’appello sapranno schierarsi dalla parte giusta. Mario Oliverio
rappresenta
l’ultima speranza.  Sprecarla sarebbe un torto per  la Calabria e i calabresi.
Trebisacce lì
03/04/2014

Firmato

*  Remo Antonio Spatola

Componente Direttivo Circolo PD di Trebisacce

e dell’Assemblea Provinciale

241total visits,2visits today