Category Archives: Serra Pedace

Serra Pedace-08/05/2016: Francesco e Aldo Maletta alla loro Prima Comunione


20160508_135202
20160508_12522020160508_12563120160508_13084220160508_13463720160508_13465720160508_13483020160508_134746

Serra Pedace:08/05/2016

Francesco e Aldo Maletta alla loro Prima Comunione

Diversi bambini/e si sono accostati stamattina per la prima volta al Sacramento dell’Eucarestia nella Chiesa S.S. Apostoli Pietro e Paolo, di cui è parroco don Tullio Scarcello. Un momento emozionante per tutti i presenti, ma in particolare per i genitori e per le attivissime catechiste. E’ un momento di vita particolare e che tutti vogliono immortalare come ricordo storico-cattolico. Per i genitori perché la Prima Comunione dei propri figli oltre che come gesto cattolico importante, da un punto di vista pratico porta i genitori a barcamenarsi tra impegni vari ed emozioni forti. Per le Catechiste  è la prova del nove: hanno raggiunto l’obiettivo dopo mesi di lavoro e di impegno? Per chi scrive l’obiettivo è stato ottimamente raggiunto. I genitori posso rilassarsi e le catechiste possono sentirsi gratificate. Tutto ha funzionato benissimo: in correttezza e in armonia. Don Tullio, dall’alto della sua esperienza maturata, durante la sua omelia non ha omesso di spiegare il senso del Sacramento e ha inviato dei messaggi educativi e cristiani ai giovani che si potevano solo condividere e che conducevano i presenti, piccoli e grandi, ad una sana riflessione cristiana. In tutte le belle ed educative parole di don Tullio traspariva sempre l’Amore per il Signore e l’Amore per i bambini che si sono avvicinati al Sacramento. L’invito per tutti di operare per costruire la Pace, una società migliore, mai violenza e negatività varie. Il tutto, poi, si è consumato nella magica atmosfera che una Chiesa del XVI secolo riesce a creare e ad impreziosire. Anche per i fratelli gemelli, Francesco e Aldo, figli di Rossana Tedesco e di Antonio Maletta, residenti a Serra Pedace, è stato un momento bellissimo e vissuto benissimo. A cerimonia conclusa sono apparsi tranquilli, sorridenti e gioiosi. A porgere ai bambini e ai genitori gli Auguri i nonni, i familiari, gli zii, i parenti e gli amici che sono arrivati anche da lontano per condividere questo momento di gioia immensa.  Per tradizione sociale, dopo la cerimonia, i gruppi di persone si spostano in qualche locale per consumare un pasto insieme e prolungare questo momento emozionante. Francesco e Aldo non hanno fatto eccezione e hanno proposto il ristorante “Villa Elvio” in Spezzano Piccolo, dei gentilissimi coniugi Leonilde e Ivan. Un servizio eccezionale, delle portate ricche e varie, non di quantità, ma di qualità. Un menù preparato per leccarsi i baffi, come suol dirsi. Tutti hanno con gusto consumato tutto. Un locale senz’altro da consigliare agli amici. E la parte finale si è chiusa con una piacevole sorpresa: la torta, i dolci vari e dai gusti più studiati, ecc. preparati per l’occasione da Renato Morrone che con cura ha voluto dare un saggio della sua bella e sana passione, perché non è un pasticciere, e ci è riuscito a deliziare tutti i palati anche quelli più esigenti. E’ il caso di dire che la passione genera professionalità. Festa delle mamme e prima Comunione, una giornata importante e vissuta in armonia, pace e serenità. E’ il caso di dire pienamente soddisfatti: ”C’ero anch’io”.

Franco Lofrano