Trebisacce-22/01/2013: Il Comitato cittadino discute dei problemi dell’Alto Jonio

Trebisacce-24/01/2013

 

 

Interessante incontro operativo, presso la Biblioteca Chidichimo in Contrada Torre di Albidona, lo scorso martedì 22 gennaio, per un confronto ed esame sulle problematiche del comprensorio della Sibaritide e dell’Alto Jonio. Si è riunito il Comitato dei cittadini dell’Alto Jonio  che ha  affrontato  i problemi relativi alla proposta-progetto del tracciato del 3° megalotto della superstrada  106 jonica, che coinvolge, in particolare, i comuni di Amendolara, Albidona e Trebisacce. I partecipanti hanno convenuto con il relatore  Rinaldo Chidichimo sulla necessità di proseguire e intensificare l’azione che mira ad ottenere la modifica del progetto già in essere che dovrebbe tener conto dei suggerimenti tecnici dei comuni interessati. Il giornalista e scrittore Rizzo Giuseppe ha chiesto la partecipazione dei Sindaci per dibattere tale problematica. Successivamente ha ringraziato Chidichimo per aver voluto mettere a disposizione della comunità sia la sede della biblioteca che il prezioso materiale librario, di oltre 5.000 volumi, che è un patrimonio inestimabile. L’Architetto Franco Franca riferisce che sono state affrontate molte difficoltà a visionare il documento di VIA a Catanzaro sulla progettazione della SS 106. Sollecita l’impegno dei Sindaci e cita la progettazione di qualificazione dell’area SIC della Fiumara  del Saraceno dell’Ing. Mangone Armando. Angiò Antonio propone di coinvolgere ancora di più le associazioni del territorio per discutere sull’argomento. Altomare Tizianasollecita di riproporre i punti all’O. d. G. con la partecipazione dei Sindaci. Sottolinea inoltre che per la valorizzazione dei comuni rivieraschi e del suo entroterra, nonché dell’Alto Jonio, necessita attirare la stampa nazionale mediante un attrattore culturale come la candidatura a sito Unesco di tutta la Sibaritide. Salerno Marilena informa i presenti sull’iniziativa della valorizzazione della Secca di Amendolara e della proposta di un Museo archeologico della stessa. Arvia Vincenzo, presidente dell’Aps “Vacanzieri insieme per l’Italia e…” sollecita tutti i presenti a prendere visione dell’atto costitutivo e dello statuto del Comitato e ad aderire perché l’alto profilo culturale e carismatico di cui dispone  Rinaldo Chidichimo è una garanzia per tutti coloro che vorranno collaborare con tale sodalizio. Informa i presenti della proposta inoltrata in data 10 gennaio al Sindaco di Trebisacce per la costituzione del Forum delle associazioni. Partecipa ai convenuti che le problematiche dello sviluppo della Sibaritide e dell’Alto Jonio cosentino sono state oggetto di discussione nel tavolo di lavoro “Tutela e valorizzazione del territorio” nel corso della giornata formativa “Verso la Progettazione partecipata –insieme per costruire reti” organizzata dal CSV Volontà Solidale a Cosenza il 12 gennaio scorso. Stamato Domenico, dell’associazione “Basche-Insieme”,propone di informatizzare la Biblioteca Torre di Albidona e di proporla come Biblioteca dell’Alto Jonio. Il Comitato si fa carico di rivolgere  un appello al Ministro delle Infrastrutture Passera, perché intervenga, tenuto conto anche dei pericoli denunciati per l’attuale proposta di tracciato. In particolare è stato sottolineato la pericolosità di far passare la nuova arteria a pochi metri dal grande metanodotto della zona, oltre alla devastazione arrecata al territorio, protetto da vincoli paesaggistici e ambientali, nazionali ed europei, dai viadotti sui torrenti Ferro, Straface, Avena Pagliara e Saraceno, nonché dei lunghi tratti in trincea o in galleria artificiale, compromettendo in maniera irreparabile il futuro sviluppo urbanistico dei Comuni di Amendolara e di Trebisacce. Per quest’ultimo è stato anche evidenziato la pericolosità, per il nuovo quartiere che si è sviluppato a Pagliara di Trebisacce, che provocherebbe la costruzione di un nuovo viadotto, a poche centinaia di metri da quello esistente. Il Comitato ha anche sottolineato l’opportunità di un incontro a breve con i Sindaci, sia per questi problemi urgenti, sia per altri dilemmi del territorio dell’Alto Jonio, dalla ferrovia alla difesa costiera, dalla promozione del territorio alla necessità dell’aeroporto di Sibari. Sarà affrontato anche attraverso un esame obiettivo il problema delle ricerche petrolifere e del metano.

 

Franco Lofrano

 

 

 

 

258total visits,1visits today