Villapiana-13/03/2013:PARTITI,I SINDACI:STOP FINANZIAMENTO PUBBLICO RIZZUTO (VILLAPIANA): IL PD DIA SEGNALE DI CAMBIAMENTO I RENZIANI LUNEDÌ 18 AL MUSEO DEL PRESENTE A RENDE

ALLEGATO COMUNICATO STAMPA LENIN MONTESANTO – N.31/13 MARZO 2013

 

PARTITI,I SINDACI:STOP FINANZIAMENTO PUBBLICO

RIZZUTO (VILLAPIANA): IL PD DIA SEGNALE DI CAMBIAMENTO

I RENZIANI LUNEDÌ 18 AL MUSEO DEL PRESENTE A RENDE

 

VILLAPIANA (Cs), Mercoledì 13 Marzo 2013Il taglio ai finanziamenti pubblici ai partiti sia priorità del nuovo governo. Ora più che mai è necessario dare un segnale di cambiamento. Meno privilegi e più capacità d’ascolto: le pressanti richieste dei cittadini non possono essere più ignorate. I sindaci di Villapiana Roberto RIZZUTO, di Serra Pedace Leo Franco RIZZUTI, di Cerzeto Giuseppe RIZZO e di S.Agata d’Esaro Luca BRANDA sul congresso regionale del PD: strada ad una classe dirigente, nuova nelle idee e nelle persone.

 

Iniziative nel territorio. I Primi Cittadini LUNEDÌ 18 MARZO 2013, presso il Museo del Presente di Rende con l’on.Ernesto MAGORNO i Coordinatori provinciali dei Comitati pro – RENZI ed i Sindaci sostenitori.     

 

Stop ai finanziamenti pubblici ai partiti.  RIZZUTO, RIZZO, BRANDA e RIZZUTI fanno proprio l’appello che RENZI aveva lanciato già nella campagna elettorale per le primarie del Partito Democratico dello scorso anno.

 

Quello dei costi della politica – dichiara RIZZUTO – deve essere la questione da cui partire. È un bene che si parli di democrazia e trasparenza, ma BERSANI, e con lui il Partito Democratico, devono essere più incisivi sull’argomento. Non che l’abbattimento dei costi risolva la crisi della quale quotidianamente i cittadini colgono i segnali, ma abolire il finanziamento ai partiti significherebbe già qualcosa. Tra le altre – conclude – restituire quella fiducia, diffusamente persa, rispetto alle istituzioni e a quella che ormai viene definitiva, senza distinzione alcuna, la casta.

 

I sindaci di Villapiana, Serra Pedace, Cerzeto e S.Agata d’Esaro annunciano una serie di incontri nel territorio per confrontarsi con i cittadini.

 

Si parte già dalla prossima settimana. Di costi della politica, del congresso regionale fissato per il 19 MAGGIO prossimo e di quella che ha più il sapore di una sconfitta che di una vittoria del PD alle ultime elezioni politiche 2013, si parlerà il prossimo 18 MARZO a Rende.

 

Congresso regionale del Pd. L’auspicio: pensiamo ad una classe dirigente nuova nelle idee e negli uomini.

 

290total visits,1visits today